Type to search

Come vincere le schedine: un fantastico segreto

Vuoi vincere le schedine? Sei alla ricerca di un metodo semplice per generare un profitto cospicuo in poco tempo? ti sveliamo subito un segreto: NON ESISTE!

Hai capito bene. Non esiste alcun metodo infallibile in grado di farti vincere tutte le scommesse.

Ma…c’è sempre un MA!

Gli eventi sportivi dipendono tanto da componenti probabilistiche quanto soprattutto da fattori legati alla casualità e alla fortuna. Pertanto non vincerai mai le schedine fino a quando non deciderai di cambiare la tua forma mentis e penserai ai pronostici come a dei veri e propri investimenti più che ad una semplice fonte di guadagno facile.

Per cui vincere le schedine senza mai perdere è impossibile ma, se avrai la pazienza di leggere questo articolo fino in fondo ti insegneremo a trasformare le tue scommesse in veri e propri investimenti sportivi. Come prima cosa ti invitiamo a diffidare da guide e metodi infallibili che ti assicurano di vincere il 100% delle tue schedine scommettendo sullo sport e a domandarti piuttosto se hai tutte le carte in regola per poter diventare un trader professionista.

Ti diranno che esistono diversi modi per battere i bookmakers e che vincere tutte le scommesse è facile e indolore. La realtà è leggermente differente.

Esiste un unico vero segreto per vincere le scommesse sportive: intraprendere un programma d’investimento che ti permetterà di generare un profitto positivo, indipendentemente dal numero di schedine che vincerai, come ad esempio INVICTUS, uno tra i servizi migliori attualmente sul mercato!

Creare un piano d’investimento è davvero semplice, non devi far altro che applicare i 3 principi che sono alla base di oggi strategia di successo: lo studio, il metodo e la disciplina.

Vediamoli insieme.

Principio 1 per Vincere le Schedine: lo Studio

La chiave per vincere le scommesse sportive è effettuare un’attenta analisi dell’evento che deciderai di giocare.

Dovrai informarti costantemente sulle prestazioni passate delle due squadre che si affronteranno, indagare sullo stato di forma dei protagonisti che scenderanno in campo e conoscere le statistiche di tutti gli incontri.

Facile? NO!

Richiede poco tempo? NO!

Ma non disperare. In fondo all’articolo ti sveleremo la migliore soluzione per superare tutte queste problematiche.

 

Principio 2 per Vincere alle Schedine: il Metodo

La gestione delle finanze nelle scommesse è fondamentale per vincere le schedine.

Puoi fare dei buoni pronostici, ma non riuscirai mai a creare profitti costanti se non gestisci con metodo il tuo bankroll. Fissare degli obiettivi di investimento e di guadagno precisi è il solo modo per garantirsi un profitto positivo nel lungo periodo. Dovrai definire un budget da investire sullo sport e importi un limite di spesa da non oltrepassare.

In questo modo giocherai uno stake percentuale legando la possibilità statistica a un determinato evento e puntando solo una parte del bankroll.

 

Principio 3 per Vincere le Schedine: la Disciplina

La stragrande maggioranza degli scommettitori amatoriali perde perché abbagliata dal miraggio del “tutto e subito”. Niente di più sbagliato.

E infatti gran parte degli scommettitori amatoriali non fa profitti con le scommesse sportive, ma permette di farli agli investitori sportivi. Tu dovrai dotarti di pazienza e costanza. Al bando la paura di perdere: impara a seguire la tua strategia d’investimento senza farti condizionare dall’istinto. Puoi tracciare un primo bilancio anche dopo 12 mesi di attività.

E se il bankroll non avrà subito un aumento di almeno il 40% entro l’anno, allora potrai parlare di sconfitta. Come abbiamo chiarito, il betting non è una mera questione di fortuna ma piuttosto il risultato di studio, disciplina e metodo. Ancora non sei pienamente convinto, vero? E’ normale: non sono concetti semplicissimi da digerire.

Per questo motivo ti racconto la storia di Vincenzo, 37enne torinese appassionato di scommesse, che è riuscito a trasformare le sue scommesse in investimenti vincenti grazie ad INVICTUS e cambiando completamente la sua forma mentis. Vincenzo, prima di impostare una strategia d’investimento, si affidava all’istinto e alla fortuna per piazzare le sue scommesse.

Spesso e volentieri puntava €600 su una schedina multipla da quota 1.6 per tentare di ottenere un guadagno facile di €960. Non ha mai vinto una schedina. Dopo un solo mese, era sotto di €900. Questo perché Vincenzo scommetteva senza ricorrere ad un metodo.

Lui stesso ci raccontò:

“Quando ho capito che stavo buttando via i miei soldi, ho ricominciato da capo. Dovevo mettermi in testa che l’evento doveva essere dominato da me senza impulsi frettolosi”.

 

Una volta compreso che non si possono vincere le scommesse affidandosi solo all’istinto, Vincenzo decise di affidarsi ad INVICTUS poiché non aveva abbastanza tempo per poter studiare una strategia di investimento e per poter gestire al meglio le sue finanze.

INVICTUS grazie al suo innovativo algoritmo è stato in grado elaborare per Vincenzo una performante strategia di investimento che, con un budget di partenza di €600, lo ha portato a investire circa €50 su ogni giocata con una quota media pari a 1.60. Dopo solo tre mesi Vincenzo, grazie ad INVICTUS, ha generato comunque un profitto di €960 minimizzando il rischio di perdere tutto il suo capitale e a fine anno ha ottenuto un rendimento di €4.240 perdendo solo 4 schedine.

Le tecniche di Money Management e le strategie di investimento sono strumenti essenziali alla base di una strategia finanziaria vincente. Studio, metodo e disciplina sono l’unico segreto per guadagnare con le scommesse.

Se come molti, i ritmi frenetici della tua vita non ti consentono di avere tempo da dedicare allo studio dei dati che si nascondono dietro le partite di calcio oppure non ne hai semplicemente voglia, il consiglio che ti posso dare è quello di delegare tale compito ad un partner affidabile come INVICTUS.In questo modo avrai garantito un rendimento costante dei tuoi soldi e avrai minimizzato il rischio di buttarli via con scelte non consapevoli. Provalo gratis!

Non mi resta che augurarti di avere lo stesso successo del nostro amico Vincenzo!

 

 

 

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *