Scrivi quello che vuoi cercare

Come vincere una schedina: l’arte del pronostico vincente

Come vincere una schedina? Sempre più appassionati stanno seguendo i nostri suggerimenti al riguardo. Capirlo, d’altronde, è il sogno di chiunque si approcci alle scommesse sportive: giocatori navigati o alle prime armi.

Come vincere una schedina

Lo scommettitore professionista coltiva l’arte del pronostico. Così come un pittore, prima di iniziare a dipingere, prepara tutto l’occorrente (dal cavalletto ai colori, passando per tela e pennelli), così il top player prima di puntare un chip su qualsivoglia evento, analizza una serie di aspetti e dati che alla fine, se ben interpretati, lo indirizzano sul percorso finalizzato a comprendere come vincere una schedina.

Vi abbiamo già detto, e lo ribadiremo fino alla nausea, che non esistono sistemi scommesse vincenti in grado di garantire vincite sicure: i bookmakers mai lo permetterebbero e ciascuna società allibratrice è munita di uno staff di quotisti di primo livello. Ormai è sempre più raro individuare value bet, ecco perché i pronostici calcio devono essere ben calibrati, cuciti su misura all’evento sul quale si decide di investire. Rivolgendoci soprattutto ai novellini, va detto innanzitutto che vanno evitati campionati o squadre che si conoscono poco. Attenzione, non stiamo dicendo che per capire come vincere una schedina dovete essere esperti di calcio a 360 gradi e conoscere realtà decisamente lontane dai vostri occhi: nella stragrande maggioranza dei casi non sarebbe fattibile, è chiaramente impossibile restare aggiornati su tutte le squadre di calcio (prendiamo sempre questo sport come parametro perché per distacco è il più giocato). Oltretutto, magari si può essere ferrati sui top team esteri, ma di certo sono pochi a conoscere vita, morte e miracoli di club di medio-basso cabotaggio militanti in campionati diversi da quelli in cui gioca la rispettiva squadra del cuore. Proprio per questo esistono le statistiche, pronte a venirci in soccorso. Il web pullula di siti in grado di fornirci tutte le informazioni che cerchiamo, basta una minima conoscenza dei motori di ricerca per entrare in possesso, nel volgere di pochi minuti, di tutto quello che ci serve per avvicinarci il più possibile a sciogliere il rebus “come vincere una schedina”.

tecnologia-sueños

Per prima cosa, andate a guardare il posizionamento in classifica delle squadre oggetto del vostro approfondimento, prestando attenzione a punti totalizzati, gol fatti e subiti (con relative medie a partita, in ottica under-over), rendimento in casa e trasferta (molto spesso differente). Dopodiché, può senz’altro tornare utile conoscere il trend di periodo, ossia i risultati ottenuti nelle ultime partite (in genere da un minimo di 3 a un massimo di 5) così da ricostruire indirettamente lo stato di forma della squadra. Tenendo presente che anche una formazione che scoppia di salute può andare incontro a una giornata no, specie quando non dispone dei suoi migliori calciatori. Ecco che conoscere la situazione relativa a infortunati, squalificati e – di conseguenza – probabili formazioni può diventare fondamentale.

Non lasciatevi ingolosire da quote più alte del solito attribuite a squadre, sulla carta, favorite: dietro può esservi proprio qualche assenza pesantissima. Per completezza, vi specifichiamo altri principi basilari in materia di betting. Ovvi e intuitivi, ma – per insegnarvi come vincere una schedina – è sempre meglio ribadire che:

1) Una squadra d’alta classifica generalmente è più incline a realizzare gol rispetto a una che lotta per non retrocedere. Viceversa quanto ai gol subiti.

2) Chi gioca in casa è avvantaggiato, a meno che il gap con l’avversario non sia troppo ampio.

3) Le motivazioni sono essenziali, evitate di puntare su squadre che hanno già centrato l’obiettivo prefissato o che, al contrario e specie sul finire di stagione, sanno già di non poterlo più raggiungere.

Ecco le componenti fondamentali per sviluppare un pronostico affidabile, alle quali va aggiunta l’ultima: ossia il confronto tra le vostre idee e quelle di altri scommettitori. E a tal proposito cosa c’è di meglio di Invictus? Stiamo parlando del primo algoritmo di pronostici scientifici: iscrivendovi gratuitamente potrete vedere i pronostici dei migliori tipster del web, per prendere spunto e centrare l’obiettivo comune: sapere come vincere una schedina, stendere i books e presentarsi alla cassa.

Sfrutta questi consigli su Invictus, dove puoi trovare pronostici scientifici. Invictus è il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.

 

 

 

 

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *