fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Venezuela – Perù: analisi tattica, statistiche e pronostico

Sabato 15 giugno, alle ore 21:00, all’Arena do Gremio di Porto Alegre, si disputerà il match tra Venezuela e Perù, partita valida per il primo turno del girone A di Copa America. Andiamo a vedere il pronostico di Venezuela – Perù.

Venezuela – Perù: sfida per il secondo posto

Nel girone A, oltre a Venezuela e Perù, sono presenti Brasile e Bolivia, due squadre opposte in ottica qualificazione: la prima, molto più forte e più quotata, probabilmente la favorita per la vittoria finale della coppa, che è una squadra difficilissima da affrontare; la seconda, molto debole e parecchio in difficoltà, con la quale vincere non risulterebbe di certo un’impresa. Il calcio è imprevedibile, è chiaro, ma con molte probabilità Venezuela e Perù si contenderanno il secondo e il terzo posto – con la possibilità di qualificarsi entrambe, in quanto vige la regola delle migliori terze –, e questa sfida è un vero e proprio anticipo di quella che sarà la classifica finale.

pronostico venezuela perù

Venezuela – Perù, analisi prepartita e statistiche

Vediamo le statistiche principali per stilare il pronostico di Venezuela – Perù.

Nelle ultime 10 gare il Venezuela ha segnato 17 gol (1.7 a partita), il Perù ha segnato invece 10 gol nello stesso lasso di partite (1 a partita). Una differenza di reti ben favorevole ai venezuelani.

A trascinare le due squadre a suon di gol dovranno essere probabilmente Salomon Rondon e Paolo Guerrero. Ci sono anche altri giocatori importanti, basti citare Josef Martinez da una parte e Andrè Carrillo dall’altra, ma le grandi aspettative offensive sono principalmente su loro.

Così come per i gol segnati, anche per i gol subiti c’è un risultato migliore per i venezuelani, anche se il distacco e meno evidente, il Venezuela ha infatti subito nelle ultime 10 gare 13 gol (1.3 a partita), mentre il Perù, nello stesso lasso di gare, è arrivato a quota 15 (1.5 a partita) – addirittura cinque in più dei gol segnati –.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Venezuela – Perù, probabili formazioni

Il torneo è all’inizio, motivo per il quale, tra i convocati delle due nazioni, non ci sono né squalificati né indisponibili, Rafael Dudamel e Ricardo Gareca possono schierare al meglio le proprie risorse.

Venezuela (4-2-3-1): Farinez; Rosales, Chancellor, Villanueva, Mago; Moreno, Herrera; Murillo, Rincon, Savarino; Rondon.

Perù (4-2-3-1): Gallese; Trauco, Abram, Araujo, Advincula; Yotun, Tapia; Gonzales, Cueva, Carrillo; Guerrero.

Pronostico e consigli scommesse Venezuela – Perù

Come detto in precedenza, questa sfida ci permetterà di capire in anticipo chi tra le due squadre conquisterà il secondo posto, con il Brasile che è destinato alla vetta e la Bolivia al fondo. Naturalmente, come sempre diciamo, nel calcio può succedere davvero di tutto, soprattutto il quello sudamericano, quindi mai dare nulla per scontato, ma lo scenario, per come si presenta, sembra andare proprio verso questa direzione.

Detto questo, venendo alla partita, come visto dalle statistiche il Venezuela è in uno stato di forma migliore, questo potrebbe indurre a pensare che sia più forte e si possa puntare sulla loro vittoria, ma giocare la Copa America è un’altra cosa, anche l’1X risulta rischioso. Consigliamo piuttosto l’OVER 1.5 e il GG, entrambe vorranno fare bene e pensiamo possano segnare almeno un gol.

Dove vedere la diretta streaming di Venezuela – Perù

Sarà possibile seguire in diretta streaming Venezuela – Perù nella principale emittente televisiva per la Copa America, ossia DAZN, nonché nei bookmakers che prevedono questa possibilità.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

Potrebbe piacerti anche