Il mercato di gennaio sta entrando nel vivo, e l’Inter è tra le squadre che si stanno impegnando di più per migliorare la rosa. Mentre l’affare con la Roma per lo scambio Spinazzola-Politano, Marotta sta mandando avanti i contatti con Tottenham, Manchester United e Chelsea per Ashley Young, Christian Eriksen Olivier Giroud.

Inter
Inter

Ashley Young arriverà domani a Milano

Inter

Ashley Young pronto a firmare con l’Inter

L’Inter sta affrontando da tempo un’emergenza sulla fascia sinistra. Asamoah non può infatti dare le garanzie richieste da un allenatore come Antonio Conte, che chiedeva da tempo un sostituto. Ashley Young sembra essere il giocatore perfetto per dare una mano all’Inter fino al termine della stagione, che la società vorrebbe chiudere con una festa scudetto. L’ormai ex capitano del Manchester United, a 34 anni, non ha voluto rinnovare il suo contratto con i Red Devils e si sarebbe separato dalla squadra a giugno. L’Inter e gli inglesi hanno trovato un accordo per un indennizzo di 1,5 milioni di euro, per far arrivare già a gennaio il terzino sinistro. Ashley Young arriverà domani a Milano, dove svolgerà le visite mediche con i nerazzurri, per poi firmare il contratto che lo legherà all’Inter per i prossimi 18 mesi, quando poi ridiscuterà il suo contratto.

Eriksen vuole l’Inter, accordo ad un passo

Spinazzola ed Ashley Young sono sicuramente due pedine importanti per l’Inter e Antonio Conte, che sta venendo accontentato dopo aver criticato la società per non essere intervenuta sul mercato. Il vero obiettivo dei nerazzuri è però un altro: Christian Eriksen. Il numero 23 del Tottenham sarebbe la pedina ideale per il centrocampo dell’Inter, sostituendo il sempre discusso Brozovic, per formare un centrocampo di stelle con Sensi e Barella. Il danese è convinto di passare all’Inter, e sta spingendo per affrettare il trasferimento. Il ds nerazzurro Ausilio è volato a Londra per trattare con gli Spurs, e sembra che l’accordo sia davvero ad un passo. L’unico accordo da trovare è quello sulla cifra per l’acquisto del giocatore. L’Inter ha messo sul piatto 15 milioni, nonostante la richiesta del Tottenham sia di almeno 20. Nonostante la differenza monetaria, i due club sono ben disposti a trovare un compromesso per chiudere l’affare.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


L’arrivo di Christian Eriksen renderebbe quasi ufficiale la rinuncia dell’Inter a trattare per Sandro Tonali, per il quale il Brescia chiede almeno 50 milioni.

Olivier Giroud pronto per i nerazzurri

Inter

L’Inter sempre più vicina a Olivier Giroud

Dopo le critiche sul mercato nerazzurro di Antonio Conte, la società ha deciso di accontentare in toto il suo tecnico. Non solo Ashley Young, Spinazzola e, soprattutto, Eriksen, ma anche Olivier Giroud. Il bomber francese ha già lavorato con Antonio Conte proprio al Chelsea, vincendo l’ultima Premier League dei londinesi, e il ct dell’Inter sarebbe felice di riaverlo a disposizione. Il francese è convinto ormai da tempo su un trasferimento in Italia.
Giroud sarebbe infatti l’attaccante ideale per dare il cambio a Romelu Lukaku, avendo caratteristiche molto simili. L’affare tra Inter e Chelsea si sta per chiudere, con Ausilio che sta trattando direttamente a Londra, per una cifra di 5 milioni di euro più 1,5 di bonus.

Il mercato in uscita: Vecino e Lazaro sul mercato

Non solo acquisti, l’Inter lavora anche sul mercato in uscita. Se Antonio Conte alcune settimane fa aveva denunciato il problema della coperta troppo corta ora, paradossalmente, potrebbe presentarsi il problema opposto. Con l’arrivo di Ashley Young, Spinazzola, Eriksen e Olivier Giroud, Matias Vecino e Valentino Lazaro sono di troppo, e l’Inter li ha ufficialmente messi sul mercato.

Sul centrocampista uruguaiano c’è il forte interesse di Simone Inzaghi, che vorrebbe portarlo alla Lazio, visto anche l’infortunio di Danilo Cataldi. Per l’allenatore biancoceleste, Vecino sarebbe il giocatore ideale per dare pià respiro a Lucas Leiva, che attualmente si trova senza possibili sostituti. Il presidente Lotito e il ds della Lazio Tare, hanno già confermato la volontà di non intervenire sul mercato di gennaio, mantenendo il gruppo intatto. Anche il prezzo  chiesto dall’Inter, 20 milioni di euro, possono rappresentare un grosso ostacolo per l’arrivo del centrocampista alla Lazio. Lotito infatti ha spesso scelto di optare per giocatori sconosciuti ai più, pagandoli ad un prezzo molto basso per poi aspettare che facciano il salto di qualità sotto la gestione Inzaghi. Su Vecino c’è anche l’interesse del Tottenham, che potrebbe includerlo nella trattativa per Christian Eriksen.

Per quanto riguarda lo scambio Spinazzola-Politano, dopo alcuni problemi sorti tra le due società, dovute alla richiesta dell’Inter di svolgere ulteriori accertamenti fisici sul campo per Spinazzola e rifiutati dalla Roma, sembra che la trattativa sia ormai in fase di chiusura. I due giocatori arriveranno nelle rispettive squadre con un contratto che prevede il prestito con obbligo di riscatto nel caso in cui Spinazzola e Politano giochino almeno 15 partite. Considerando gli impegni di Roma ed Inter in Serie A, Coppa Italia ed Europa League, entrambi dovrebbero giocare il numero previsto di partite così da rimanere poi nelle nuove squadre, senza creari problemi ad entrambi i club.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Inter
Inter