I Golden State Warriors sono stati la squadra più bella e vincente degli ultimi anni nella NBA. La squadra di californiana ha vinto tre trofei negli ultimi quattro anni, guidati da uno dei giocatori più forti nella storia di questo sport: Stephen Curry. Per i Warriors però arrivano brutte notizie; nel corso dell’ultima partita contro i Phoenix Suns, Curry si è procurato un brutto infortunio che lo terrà lontano dal campo per molto tempo.

 L’infortunio di Stephen Curry

Stephen Curry si è fratturato la mano durante la sfida ai Phoenix Suns

Dopo la sconfitta contro i Toronto Raptors nelle ultime finals, che hanno consegnato ai canadesi il primo titolo della storia, molti addetti ai lavori hanno parlato della fine del ciclo vincente di Golden State. Dopo un inizio di stagione difficile, sembra che i Warriors siano realmente destinati a ridimensionare le loro ambizioni. Ad alimentare i problemi di squadra è arrivato anche un brutto infortunio per Steph Curry. Il playmaker, nel corso del terzo quarto della sfida contro i Suns, è caduto male dopo uno scontro con Aaron Baynes, fratturandosi la mano sinistra. Dopo l’infortunio di Thompson si aggiunge quello di Curry, che non faciliterà il futuro dei californiani. Ora Curry dovrà valutare insieme al team la possibilità di operarsi per affrettare il ritorno, o se intraprendere una terapia conversativa.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.


Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.