Il Milan sta vivendo un momento molto difficile, con i rossoneri che occupano il dodicesimo posto in Serie A. Prima della sfida contro il Parma, Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa, cercando di motivare i suoi giocatori, che devono assolutamente trovare i tre punti.

Le parole di Stefano Pioli sul Milan

Pioli parla del Milan prima della sfida contro il Parma

“Non sarà una partita semplice, il Parma è un’ottima squadra. Dobbiamo mantenere lo spirito delle ultime partite ma aumentare la qualità tecnica. Bisogna perdere meno palloni e alzare la qualità delle nostre giocate. Nel corso del campionato ci sono partite che pesano più dei soliti tre punti, credo altresì che noi dobbiamo buttare giù la porta per andare a prendere l’opportunità. Chi gioca dall’inizio deve avere il fuoco dentro, chi entra a gara in corso uguale. Bisogna aggiungere legna ardente se vogliamo fare un grande fuoco. Siamo una squadra e giochiamo tutti per il bene del Milan, bisogna dare l’anima. Sappiamo qual è il nostro obiettivo e siamo tutti indirizzati su quella strada. Sono tutti disponibili tranne Paquetà e Duarte che saluto, da quando sono qui ha dimostrato grande attaccamento e qualità. Gli auguro di tornare con noi, abbiamo bisogno di questi comportamenti e qualità. Paquetà non ha smaltito il risentimento di inizio settimana. Piatek? Sta bene. Piatek sta facendo buone prestazioni, sta riempendo bene l’area. Ha avuto delle occasioni e non è riuscito a segnare, può fare meglio come possono fare meglio altri giocatori. Le voci su Ibrahimovic non sono un problema. Piatek e Leao sono tranquilli, non si sentono sotto pressione per le voci su di lui”.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.