Nel corso di un’intervista, l’ex direttore sportivo della scuderia Ferrari, Stefano Domenicali, ha parlato della situazione attuale della Formula 1. Domenicali ha elogiato i giovani talenti che stanno emergendo nel panorama della categoria maggiore, che, sempre secondo le sue parole, stanno per dare vita ad un nuovo periodo d’oro della Formula 1.

Le dichiarazioni di Stefano Domenicali

Stefano Domenicali parla dei giovani talenti della Formula 1

I nuovi, giovanissimi, piloti della Formula 1 si preparano a prendere il posto dei piloti che hanno dominato questi ultimi anni. Di questi talenti ha parlato Stefano Domenicali, che con il suo occhio esperto non ha potuto fare a meno di inquadrare i talenti che faranno la storia futura di questo sport.
“Siamo davanti ad una situazione nuova, dopo tantissimi anni. Da qualche anno non c’erano più piloti così forti. Non parlo solo di Verstappen e Leclerc che, nonostante l’età sono già pronti a vincere, ma anche di Lando Norris e Carlos Sainz, che con la Mclaren stanno facendo un ottimo campionato.  Si vede che il lavoro della FIA nella gestione delle categorie inferiori sta pagando”.
Oltre a parlare dei giovani piloti, Domenicali non ha potuto evitare di commentare la situazione della Scuderia Ferrari.

“La squadra ha tutte le carte in regola perchè torni a vincere. La Ferrari ha raccolto molto meno di quanto avrebbe potuto quest’anno, a causa di problemi di affidabilità ed errori dei piloti. Binotto è una persona molto intelligente e saprà gestire due piloti così forti. Servono indicazioni chiare da parte del team, per creare una rivalità positiva tra i piloti ed evitare problemi. Solo così la Ferrari può tornare a vincere”. 


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.


Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.