fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Quasi tutti i sistemi scommesse vincenti che vi proponiamo hanno un fondamento statistico, tuttavia quello del Parziale/Finale X/1 è uno di quelli che maggiormente rispetta questo criterio. Presenta delle differenze significative con il sistema Parziale/Finale Doppia Chance.

Sistemi scommesse vincenti, il Parziale/Finale X/1

Le basi statistiche di questo metodo scommesse sono queste: quasi il 50% degli eventi “equilibrati” finisce con una vittoria per la squadra di casa, mentre, poco più del 50% termina con un pari alla fine della prima frazione di gioco. Il Parziale/Finale, come vi abbiamo spiegato in altri articoli, offre 9 combinazioni di scommessa, ma a noi, date le premesse, interessa solo la combinazione X/1, quindi l’eventualità che il primo tempo finisca in pareggio e che la squadra di casa vinca alla fine della partita. La quota di questo tipo di scommessa è abbastanza elevata e, di solito, si aggira intorno a quota 5,00.

Adesso dobbiamo definire in che modo selezionare gli eventi sui quali puntare. Il trucco è cercare dei match nei quali la squadra di casa sia favorita, ma che affronti comunque un team solido e di livello quasi pari. Indicativamente possiamo dire che la quota dell’1 dovrebbe essere compresa tra 1,40 e 2,00. La cosa migliore sarebbe quella di cercare squadre che subiscano pochi goal in trasferta, in modo tale da scongiurare l’eventualità che si tratti di una partita a ritmi elevati e con squadre lunghe, infatti, questo tipo di partite, possono dar vita a risultati sorprendenti e inaspettati. Dovremo cercare 4 eventi che corrispondano a questi criteri per mettere in atto il nostro sistema scommesse vincente.

parziale finale

Individuati i match, dovremo puntare sull’esito Parziale/Finale X/1 su tutte le partite e creare delle schedine seguendo questo schema:

  • 4 singole con una puntata di 20€ su ognuna
  • 6 doppie con una puntata di 15€ su ognuna
  • 4 triple con una puntata di 10€ su ognuna
  • una quadrupla con una puntata di 5€

Come potete vedere, abbiamo puntato 215€, ovviamente ognuno può calibrare l’investimento nel modo che preferisce, l’importante è che le proporzioni sulle puntate restino identiche. Per calcolare la proporzione in maniera corretta, operate in questo modo: definite il budget che volete investire, ipotizziamo 86€, e dividetelo per 215. Otterremo 0,40€, questa cifra, dunque, sarà la nostra puntata minima che andrà proporzionata per ogni step, quindi per la quadrupla la moltiplicheremo per 5, per le triple la moltiplicheremo per 10 (da puntare su ogni tripla), per le doppie la moltiplicheremo per 15 (da puntare su ogni doppia) e per le singole la moltiplicheremo per 20 (da puntare su ogni singola). Sembra complicato ma non lo è poi così tanto.

Ipotizzando di aver puntato le cifre suggerite inzialmente, a fronte di un investimento di 215€, se la quota di tutti gli X/1 è 5,00, avremo questo tipo di ricavi:

  • indovinando solo una partita vinceremmo 100€
  • indovinandone 2 ne vinceremmo 575€
  • indovinandone 3 ne vinceremmo 2675€
  • indovinandole tutte e 4 vinceremmo ben 10.775€

Sicuramente il limite di questo metodo scommesse è che necessita di una puntata iniziale abbastanza elevata e che indovinando solo un pronostico si chiude in perdita, tuttavia le vincite sono davvero entusiasmanti. Noi, come al solito, vi consigliamo di scegliere con cura gli eventi sui quali scommettere, senza affidarsi ai santoni dei pronostici vincenti, ma possibilmente ad un sistema tecnologico come Invictus.

Sfrutta questi consigli su Invictus, dove puoi trovare pronostici scientifici. Invictus è il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.

 

 

 

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche