Scrivi quello che vuoi cercare

Sistemi scommesse vincenti: il metodo X2 a copertura

Rieccoci col nostro appuntamento con i sistemi scommesse vincenti, oggi vi parliamo di un metodo molto utilizzato sopratutto dagli scommettitori pazienti per accumulare vincite consistenti nel medio-lungo periodo: il metodo X2 a copertura.

Sistemi scommesse vincenti: il metodo X2 a copertura

La forza di questo metodo è l’alta affidabilità, data dal gran numero di risultati che riesce a coprire. Il metodo si applica effettuando due scommesse in singola sulla stessa partita. La vera difficoltà di questo metodo è scegliere la partita giusta su cui puntare, ma non vi preoccupate: su questo vi consiglieremo alla fine dell’articolo.

Che tipo di partita dobbiamo scegliere? Sostanzialemente una partita equilibrata, con la squadra ospite leggermente favorita, con le quote che si aggirano indicativamente intorno a queste cifre:

1 = 2,90
X = 3,10
2 = 2,60

A questo punto, giocheremo due scommesse in singola, con puntata razionalizzata, su due tipologie di quote: la doppia chance X2 e il parziale/finale X-1. Dato che la squadra in trasferta è leggermente favorita, le quote saranno indicativamente:

X2 = 1,40
X-1= 6,50

dinero-apuestas

Come dicevamo, in questo, come anche in altri sistemi scommesse vincenti, bisogna giocare in singola e razionalizzare la puntata. Ipotizziamo di voler scommettere 20€, nel nostro esempio andremo a puntare l’82,3% della nostra puntata sull’X2 e il restante 17,7% sul parziale/finale X-1. Per sapere come razionalizzare la puntata, potete affidarvi a uno dei tanti tool surebet calculator (2 way) presenti sul web, indicativamente, comunque, le puntate saranno sempre divise in questo modo: il 75/80% della puntata va sull’X2 e il restante 25/20% sul parziale/finale X-1.

Suddividendo le puntate come nel nostro esempio, avremo un profitto del 15,2%, davvero una bella percentuale nel medio-lungo periodo. Non vi lasciate ingannare dalle piccole vincite, ma cercate di pensare alle scommesse come un investimento, proprio questo è lo spirito dei sistemi scommesse vincenti. Simulando il nostro esempio avremo una situazione del genere:

  • Se l’esito vincente risultasse la doppia chance X2, avremmo vinto 23,04€, quindi, escludendo i 20€ puntati, la vincita netta sarebbe di 3,04€.
  • Se l’esito vincente risultasse il parziale/finale X-1, avremmo vinto 23,01€, pressapoco la stessa situazione.

Uno dei punti di forza del metodo X2 a copertura, facente parte della categoria dei sistemi scommesse vincenti, è che copre davvero moltissimi esiti. Infatti, se il primo tempo della partita si chiude con il segno X, abbiamo già vinto matematicamente con qualsiasi risultato finale. Gli unici esiti che rendono perdente questo metodo sono i parziali/finali 1-1 e 2-1. Quindi, per perdere, devono verificarsi questi esiti: la squadra di casa vince sia il primo che il secondo tempo, oppure la squadra in trasferta vince il primo tempo e durante il secondo tempo subisce la rimonta dei padroni di casa. Due situazioni improbabili, dato che la squadra in trasferta parte favorita.

Un piccolo limite di questo ottimo sistema scommesse vincente è che bisogna puntare cifre consistenti se si vugliono ottenere grosse vincite sin da subito. Inoltre, nel caso in cui perdessimo la scommessa, avremmo perso tutto il budget. Proprio per questo, si può applicare questo metodo ad una progressione: nel nostro esempio, partendo con 20€ di puntata, potremmo prelevare 40€ dalle vincite ogni volta che triplichiamo il budget e ripartire con puntate da 20€.

Ritorniamo alla questione iniziale: come trovare le partite da scommettere con questo metodo? Sfruttando una tecnologia che vi suggerisce gli esiti più sicuri e affidabili per comporre schedine vincenti: Invictus.

Invictus è il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche