fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Sistemi scommesse vincenti: il metodo Invictus

Abbiamo deciso di sviluppare uno dei nostri sistemi scommesse vincenti, in modo tale da avere un sistema schedine che ci permettesse di diversificare il rischio per i budget molto grandi. Insomma il metodo Invictus è una sorta di money management con un rendimento piccolo ma sicuro, proprio quello che prediligono i grandi investitori e gli scommettitori professionisti. Ovviamente potete già trovarlo nel nostro Bet System.

Sistemi scommesse vincenti: il metodo Invictus

Partiamo da una premessa per questo sistema schedine: si adatta alla perfezione ai budget elevati, quindi almeno da 200€ in su, mentre su un budget più ridotto, funziona comunque bene, ma consente meno margini operativi. L’obiettivo di questo metodo è quello di vincere il 50% del budget, quindi, se il nostro budget iniziale è di 200€, questa progressione ci farà vincere altri 100€ in modo tale da arrivare ad avere un budget di 300€. Anche in questo caso, vi consigliamo di mantenere questa proporzione, dato che il metodo Invictus funziona alla perfezione in questa maniera. Fatte queste premesse, possiamo passare alla spiegazione del metodo Invictus.

sistema schedine

Questo sistema per vincere le schedine può essere applicato a qualsiasi tipologia di sport e competizione, infatti, non si basa su una giocata particolare, ma su un ottimo money management e sulla quota. Il metodo Invictus è composto di vari step che prendono in considerazione il bilancio dello scommettitore durante la progressione, quindi ci saranno varie tipologie di puntate se siamo in vincita e altre se siamo in perdita. Andiamo a vederle nel dettaglio e poi facciamo qualche esempio pratico.

  • Se stiamo perdendo una cifra compresa tra il 99% e il 26% del budget, viene applicata la Bet 50, quindi viene puntato un quinto del budget iniziale su una schedina (con massimo 3 eventi) con quota compresa tra 2,00 e 2,50
  • Se stiamo perdendo una cifra compresa tra il 25% e l’11% del budget, viene applicata la Bet 100, cioè una puntata su una multipla (con massimo 2 eventi) con quota compresa tra 1,50 e 1,70 che ci permette di vincere la cifra necessaria per tornare in pari con il budget (quindi somma zero tra soldi vinti e soldi spesi). In questo caso, la puntata viene definita dal sistema, in modo tale che, moltiplicata per la quota, ci dia la vincita desiderata.
  • Se stiamo perdendo o vincendo una cifra compresa tra il -10% e il 10% del budget, quindi siamo vicini al pareggio tra vincite e soldi scommessi, viene applicata la Bet 10, cioè una puntata su una multipla con quota compresa tra 1,40 e 1,60 che ci permette di vincere il 10% del nostro budget. Anche in questo caso, la puntata viene definita dal sistema per ottenere la vincita desiderata.
  • Se stiamo vincendo una cifra superiore al 10% del budget, viene applicata la Bet Runner. Questa tipologia di puntata prevede la creazione di due schedine: una con quota intorno all’1,50 (molto spesso una singola), sulla quale punteremo il 10% del budget iniziale; l’altra con quota compresa tra 2,90 e 3,20 (con massimo 3 eventi), sulla quale punteremo il 5% del budget iniziale. La Bet Runner prevede 3 possibilità: se perdiamo entrambe le schedine, abbiamo perso il 15% del budget iniziale; se vinciamo solo una delle due schedine non avremo perso o vinto niente; infine, se vinciamo entrambe le schedine, abbiamo vinto il 15% del budget iniziale.
  • Se siamo in vincita e la differenza tra il nostro bilancio (budget iniziale + vincite nette) e l’obiettivo della progressione è inferiore al 5%, si applica la Bet Goal, cioè una puntata su una schedina (spesso una singola) con quota compresa tra 1,20 e 1,40 che ci permette di vincere l’importo che ci manca per chiudere la progressione. Anche in questo caso, l’importo della puntata viene definito dal sistema.

Come potete vedere, questo metodo è molto complicato ed è fortemente sconsigliato agli scommettitori inesperti, a meno che non vi affidiate al Bet System, l’unica tecnologia in Italia che genera progressioni e che vi permette di non sbagliare nessuna puntata. Il Bet System vi proporrà ogni giorno le schedine con l’importo giusto per andare avanti con la progressione. Per provarlo, vi consigliamo di iscrivervi gratuitamente a Invictus.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.invictus app store appleinvictus google play android


Il metodo Invictus: la progressione e il sistema schedine

Adesso facciamo qualche esempio di svolgimento del metodo Invictus per farvi vedere nel dettaglio quello che potrebbe succedere.

Numero PuntataTipologia BetImporto puntatoQuotaEsitoVariazione (netta)Budget
200,00€
1Bet 1040,00€1,50Persa-40,00€160,00€
2Bet 10075,00€1,60Persa-75,00€85,00€
3Bet 5040,00€2,20Vinta88,00€ (+48,00€)133,00€
4Bet 5040,00€2,25Vinta90,00€ (+50,00€)183,00€
5Bet 1040,00€1,50Vinta60,00€ (+20,00€)203,00€
6Bet 1040,00€1,50Vinta60,00€ (+20,00€)223,00€
7Bet Runner20,00€1,50Vinta30,00€ (+10,00€)233,00€
Bet Runner10,00€3,00Persa-10,00€223,00€
8Bet Runner20,00€1,50Vinta30,00€ (+10,00€)233,00€
Bet Runner10,00€3,00Vinta30,00€ (+20,00€)253,00€
9Bet Runner20,00€1,50Vinta30,00€ (+10,00€)263,00€
Bet Runner10,00€3,00Vinta30,00€ (+20,00€)283,00€
10Bet Runner20,00€1,50Persa-20,00€263,00€
Bet Runner10,00€3,70Vinta37,00€ (+27,00€)290,00€
11Bet Goal25,00€1,40Vinta35,00€ (+10,00€)300,00€

Naturalmente, questo è un esempio di svolgimento, ma questo tipo di progressione può durare anche di più. Come potete vedere, il metodo Invictus, opera principalmente a quote basse, tuttavia, essendo un sistema schedine reattivo, in qualche step si possono trovare anche puntate con quota medio-alta. Per concludere, vi spieghiamo passaggio per passaggio le puntate che abbiamo fatto:

  1. Dato che la differenza tra il bilancio (budget + vincite – importo scommesso) e il budget è pari a zero, ci troviamo con una vincita/perdita tra il -10% e il 10% del budget, quindi applichiamo la Bet 10
  2. Abbiamo perso la puntata 1, quindi, adesso, siamo tra il 25% e il 11% di perdita. In questo caso applichiamo la Bet 100
  3. Abbiamo perso la puntata 2, quindi siamo tra il -26% e il -99% di perdita e applichiamo la Bet 50
  4. Abbiamo vinto la puntata 3, ma restiamo ancora tra il -26% e il -99%, quindi continiuamo con la Bet 50
  5. Abbiamo vinto la puntata 4, torniamo tra il -10% e il 10% di Vincita/perdita, quindi nuovamente alla Bet 10
  6. Abbiamo vinto la puntata 5, ma restiamo tra il -10% e il 10% di Vincita/perdita, quindi nuovamente alla Bet 10
  7. Nella puntata 6, abbiamo vinto, quindi superiamo il 10% di vincite e applichiamo la Bet Runner
  8. Nella puntata 7,abbiamo vinto una schedina e perso l’altra, quindi la situazione resta invariata, proseguiamo con la Bet Runner
  9. Nella puntata 8, abbiamo vinto entrambe le schedine, quindi abbiamo vinto il 15% del budget iniziale, proseguiamo con la Bet Runner
  10. Nella puntata 9, abbiamo vinto entrambe le schedine, quindi abbiamo vinto il 15% del budget iniziale, proseguiamo con la Bet Runner
  11. Nella puntata 10, abbiamo vinto solo una delle due schedine (con quota leggermente più alta) e quindi ci manca il 5% (del budget iniziale) o meno al nostro obiettivo. Passiamo alla Bet Goal

Nell’undicesima puntata abbiamo vinto la Bet Goal e raggiunto quota 300€ di budget, quindi abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di incrementare il budget iniziale, di 200€, del 50%.

A noi sembra che questo sia uno dei migliori sistemi scommesse vincenti, tuttavia la difficoltà sta nel seguire correttamente la progressione e fare le puntate giuste. Non ti preoccupare, abbiamo la soluzione: Invictus, la tecnologia che ti manda in cassa! Invictus è il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche