fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Sistemi scommesse vincenti: la progressione degli X handicap

Eccoci ancora con i nostri sistemi scommesse vincenti per parlare della progressione degli X handicap (XH), un metodo abbastanza innovativo con dei margini di guadagno molto elevati e con una discreta certezza di non perdere il capitale inziale.

Sistemi scommesse vincenti: la progressione degli X handicap

Eccovi la spiegazione della progressione degli X handicap che, chissà, potreste anche trovare nel nostro Bet System. Cerchiamo per pirma cosa di capire se possiamo includere la progressione degli X handicap nei nostri sistemi scommesse vincenti.

Questo metodo scommesse viene chiamato anche metodo 192% perchè, in teoria, permette di avere un guadagno del 192% sul capitale investito. Come tutte le progressioni che si rispettino, il primo step è quello di determinare il budget, infatti, solo avendo ben chiaro il nostro budget di partenza possiamo valutare la bontà della progressione. Noi vi consigliamo di determinare un budget di almeno 200€ per due motivi: il primo è che la puntata minima di questa progressione è l’1% del budget (quindi sarebbero 2€, il minimo che si può scommettere sui bookmakers AAMS) e, secondo, che si tratta di una cifra che ci permette di sopportare delle perdite iniziali.

Questo sistema per le schedine si compone di 4 step e per ognuno di questi giocheremo una multipla quota 4,00 composta da due eventi. Da questa premessa, avrete intuito il motivo del nome di questo metodo, infatti, andremo a giocare la quota X handicap su due eventi che consideriamo abbastanza equilibrati. Di solito la quota di questa giocata è sempre superiore a 2,00, quindi il moltiplicatore della nostra multipla sarà almeno 4,00 (spesso superiore). Quindi, come detto, nel primo step andremo a giocare l’1% del nostro budget su una multipla quota 4,00 composta da due eventi sui quali scommetteremo l’X handicap.

sistemi scommesse vincenti

Come capiamo quali partite selezionare per giocare l’X handicap? Per prima cosa, dobbiamo cercare partite apparentemente equilibrate, ma che pendono leggermente verso la squadra di casa, dato che scommettendo sull’X handicap (con handicap alla squadra favorita, che nel nostro metodo deve essere quella in casa) stiamo pronosticando la vittoria della squadra in casa con un solo goal di scarto. Si tratta di un pronostico non semplice da azzeccare, tuttavia ci sono delle direttive da seguire per evitare di sbagliare. La prima selezione potrete farla già attraverso le quote, quindi prendete in considerazione solo eventi con quote simili tra la vittoria in casa e quella in trasferta, ma con un leggero vantaggio della squadra di casa. Indicativamente, sia la quota dell’1 che quella del 2 dovranno essere superiori a 2,00. Facendo in questo modo, vi ritroverete con una lista di 4-5 eventi che rispecchiano queste caratteristiche. A questo punto, per aumentare ancora le probabilità di vittoria, scegliete gli eventi con la squadra di casa che mantiene l’imbattibilità tra le mura amiche almeno da 4 partite consecutive e/o la squadra in trasferta che ha segnato 7 o meno goal nelle ultime 10 trasferte. Si tratta di un lavoro di selezione abbastanza lungo e che la maggior parte degli scommettitori non fa, ma è proprio questo che determina la riuscita o meno del metodo. Esiste anche un’alternativa veloce che consiste nel cercare squadre che abbiano fatto almeno 3 vittorie con un solo goal di scarto nelle ultime 6 partite casalinghe.

Selezionati gli eventi da inserire nella nostra schedina, per concludere il primo step, dobbiamo puntare l’1% del nostro budget su questa multipla quota 4,00 (circa). Lo step 1 si ripete in caso di sconfitta. In caso di vittoria, nello step 2, andremo a riprenderci l’importo puntato nello step 1 e scommetteremo il 3% del budget seguendo gli stessi criteri. Nello step 3 punteremo il 12% e nello step 4 punteremo il 48%. Eccovi una tabella riassuntiva.

Come si evince dalla tabella, se il nostro budget inziale fosse di 200€ e se tutte le schedine da noi composte avessero precisamente quota 4,00, alla fine della progressione degli X handicap avremmo un budget finale di 384€, con un guadagno netto di 184€. Non male!

A noi sembra che questo sia uno dei migliori sistemi scommesse vincenti, tuttavia la difficoltà sta nel trovare le partite. Non ti preoccupare, abbiamo la soluzione: Invictus, la tecnologia che ti manda in cassa! Invictus è il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche