Null’universo delle scommesse ci sono sempre più varianti, non esiste soltanto una tipologia, per esempio le singole giocate, ma esistono anche i sistemi, ovvero delle scommesse multiple. Anche tra di loro ce ne sono tante varianti, tra cui una in particolare che predispone possibilità diversa dalle altre. Il loro nome è sistemi ridotti, di questo noi oggi parleremo, andando a spiegarne tutte le funzionalità e come va giocato.

Sistemi ridotti: scommesse a sistema

Andremo per prima cosa a spiegare in generale le scommesse a sistema: esse girano sul funzionamento delle colonne, che sono fondamentali per le combinazioni che potremmo giocare per vari eventi e non, andando a comporre la giocata. Questa tipologia porta molte più possibilità a tutti gli scommettitori, che possono intraprendere questa strada senza tanti pensieri e in assoluta tranquillità. Con le scommesse a sistema, tutte le combinazioni piazzate nelle colonne verranno concepiti in moltitudine, generando una possibilità in più fondamentale, ovvero la possibilità di fare un errore senza perdere la giocata. Il minimo per un sistema di scommesse sarà 3, al contrario il massimo è 12, anche se è presente la chance di puntare anche solo su 2 eventi. Questa tipologia di scommessa non è usata spesso come la singola, per questo va cercata bene, anche nelle piattaforme online.

sistemi ridotti

Una domanda spontanea che ci si potrebbe porre è se esiste un minimo di denaro da puntare sulle scommesse a sistema. La risposta è sì ed il minimo si attesta a 2 euro. Tutto questo perché la giocata è un multiplo di tutte le puntate minime su una giocata che è 0,05, perciò anche tutti i multipli di 0,05 sono tutti giocabili. Per verificare il guadagno di un’eventuale vincita, bisogna moltiplicare i soldi investiti per le quote giocate, togliendo quelle che non sono andate a buon fine ovviamente.

Sistemi ridotti: spiegazione

Avendo spiegato le scommesse a sistema in generale, possiamo ora andare più nello specifico. I sistemi ridotti usano anch’essi ovviamente lo sviluppo delle colonne con la scelta di uno o più eventi fissi e lo stesso vale per quelli variabili. Il termine ridotto è di facile comprensione, perché in questa tipologia il numero di colonne sarà infatti ridotto rispetto alle altre scommesse di sistemi, tutto questo porta ad una puntata minore, con un risparmio sul budget, portando però ad una percentuale di rischio maggiore perché non ci sono proprio margini di errori, uno basterebbe per perdere l’intero sistema.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Andremo ora a fare un piccolo esempio di sistemi ridotti, per vedere come giocarli. Prendiamo in considerazione 4 partite: Napoli-Genoa; Cagliari-Fiorentina; Udinese-Spal; Sampdoria-Atalanta. Ovviamente avremo tante possibilità per un sistema ridotto con queste partite, ma noi ne andremo ad analizzare solo un esempio, per facilitare la comprensione:

  • Napoli-Genoa 1 (Fissa)
  • Cagliari-Fiorentina 1-X
  • Udinese-Spal 1
  • Sampdoria-Atalanta 2 (Fissa)

Giocando dei risultati fissi non potremmo permetterci errori, ma avremo meno puntate che si dovranno verificare, poi le quote vincenti vanno moltiplicate per lo stake investito e si avrà la vincita del sistema ridotto.

Invictus è un sistema tecnologico fondamentale per queste tipologie di sistemi, perché va a studiare ed analizzare varie statistiche fondamentali. Tutto ciò grazie all’uso del Bet System, che ci aiuterà con i sistemi a progressione. Provalo gratis!