Il sindacato mondiale dei calciatori prende posizione sulla vicenda del Napoli, schierandosi a favore dei calciatori, contro le multe imposte dal presidente Aurelio De Laurentiis. Lo comunica con una nota ufficiale, aggiungendo inoltre che “ci schiereremo a favore dei giocatori, contro qualsiasi abuso o intimidazione”.

Il sindacato dei calciatori contro De Laurentiis

Il sindacato dei calciatori si schiera contro De Laurentiis

” L’intenzione del Napoli di trattenere gli stipendi dei giocatori è priva di validi motivi e viene contestata collettivamente. FIFPro ritiene che la decisione del Napoli di vietare ai giocatori di tornare a casa e di ricongiungersi alle loro famiglie, a seguito della partita contro l’RB Salisburgo, fosse ingiustificata. Come ogni altro dipendente, i calciatori professionisti hanno il diritto di veder garantito il rispetto della loro vita privata, soprattutto considerando il calendario già congestionato che vede molti giocatori fuori casa per periodi prolungati. I motivi per cui il Napoli chiede l’applicazione di multe, per il rifiuto dei giocatori di seguire le irragionevoli istruzioni del club, contraddicono le disposizioni dell’accordo di contrattazione collettiva in Italia. I giocatori del Napoli non possono essere soggetti a decisioni arbitrarie di una società quando il risultato di una partita è insoddisfacente. Ci uniamo ai sentimenti del membro della FIFPro, l’Associazione Italiana Calciatori (AIC), in quanto Carlo Ancelotti e il suo staff tecnico sono in ultima analisi responsabili della gestione del gruppo di gioco come ritengono opportuno. Le questioni tecniche non sono di responsabilità dei direttori del club e sosteniamo Ancelotti e i giocatori del Napoli per la loro posizione unitaria in tempi chiaramente difficili. FIFPro è pronta ad assistere, in stretta collaborazione con AIC, per garantire che i giocatori non siano sottoposti a ulteriori abusi e intimidazioni”

Con questa lunga nota, il sindacato mondiale dei calciatori si è schierato contro la decisione di De Laurentiis di punire i suoi calciatori per aver lasciato il ritiro contro la volontà del presidente. La situazione in casa Napoli è complicata ormai da settimane, ma ieri, dopo un incontro tra giocatori e presidente, sembra che le parti abbiamo trovato un accordo per continuare nel modo più sereno possibile il resto della stagione.
Dal Napoli non sono ancora arrivate risposte ufficiali al sindacato dei calciatori, ma è molto probabile che De Laurentiis possa scegliere di rispondere, difendendo le sue decisioni.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.