Come gioca le schedine uno scommettitore professionista? In molti si pongono questa domanda e, non a caso, abbiamo già affrontato questo discorso in un altro post. Tuttavia, visto il grande interesse da parte degli utenti, abbiamo deciso di ritornare sull’argomento con la speranza di essere esaustivi.

Lo scommettitore professionista

Innanzitutto, è importante precisare che l’espressione “scommettitore professionista” è leggermente abusata: infatti, sono veramente pochi coloro che riescono a vivere solo di scommesse senza ricorrere ad altre fonti di sostentamento. Secondo il nostro modesto parere, le scommesse sportive sono e “devono” rimanere un passatempo, nulla di più. Fatta questa precisazione, andiamo a vedere quali sono le linee guida che, chi gioca le schedine in maniera professionale, deve assolutamente tener presente al di là di qualsiasi sistema scommesse vincente.

Prima rigola fondamentale: lo scommettitore professionista non gioca mai in modo compulsivo. Le scommesse devono essere un modo per testare le proprie abilità da pronosticatore, non si gioca mai “a sensazione” con il semplice obiettivo di racimolare qualche euro. Chi scommette professionalmente lo fa sempre con criterio di causa o, al massimo, per sperimentare qualche sistema.

Seconda regola: il palinsesto degli eventi sportivi va analizzato accuratamente all’inizio di ogni settimana e le partite in programma vanno raggruppate in tre grandi macroaree: eventi sicuri, eventi con un grande potenziale di sorpresa ed eventi da scartare. Questo lavoro si può fare, indifferentemente, su calcio, basket e tennis.

Terza regola: avete mai sentito parlare di “money management”? È un’attività molto cara allo scommettitore professionista ma poco conosciuta dai principianti. Si tratta di gestire il proprio budget e destinare il “giusto” ad ogni schedina. A tal proposito, vi consigliamo di consultare il criterio di Kelly che vi consente di destinare l’importo esatto su ciascuna scommessa prendendo in considerazione l’intero bankroll che avete a disposizione e la percentuale di probabilità che l’evento si realizzi.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.


Quarta regola: lo scommettitore professionista non si lascia mai trascinare dalle emozioni ed è in grado di mantenere sempre la lucidità in modo da valutare attentamente tutte le combinazioni: quote, importo da scommettere e probabilità di successo. Chi scommette con l’obiettivo di recuperare le perdite precedenti non fa altro che peggiorare la situazione. Le schedine perse vanno dimenticate per concentrarsi sulle nuove.

Sfrutta questi consigli su Invictus, dove puoi trovare pronostici scientifici. Invictus è il primo algoritmo che ti fornisce pronostici scientifici basati sull’analisi delle scommesse di più di 100.000 tipster in tutto il mondo. Provalo gratis.