Scrivi quello che vuoi cercare

Dove trovare scommesse sicure

Trovare scommesse sicure o conoscere il risultato di un incontro sportivo prima di piazzare la giocata è il sogno di tutti i tipster. Avrai sicuramente sentito parlare delle Sure Bet, le famose scommesse sicure la cui combinazione porta a una vincita garantita, e forse stai proprio cercando su internet dove trovarle.

Dove trovare pronostici sicuri

Abbiamo una buona e una cattiva notizia per te: la cattiva è che le scommesse sicure, come qualunque altra promessa di guadagno veloce e garantito, sono un falso mito. Non esiste alcuna certezza nel mondo del betting e spesso anche i tanto affidabili pronostici sicuri falliscono, portando molti scommettitori inesperti a perdere tutto il loro bankroll.

La buona notizia invece è che esistono diversi metodi che ti potrebbero garantire un guadagno continuo e un profitto costante nel lungo periodo, riducendo al minimo il rischio di perdere il tuo capitale, senza dover ricorrere a ipotetiche scommesse sicure.

Vincere una schedina non è mai questione di mera fortuna, alla base del successo vi è sempre un costante studio e l’applicazione di tecniche che aumentano le tue possibilità di andare in cassa. Ovviare agli errori più comuni dei principianti è un buon modo per vincere le scommesse.

1. Non seguire solo il tuo istinto

Spesso lo scommettitore inesperto gioca la schedina esclusivamente sulle impressioni, sul presunto “sesto senso”, senza studiare gli eventi su cui si decide di puntare.

Un qualunque scommettitore alle prime armi, in situazioni analoghe, si farebbe guidare dall’istinto lasciando che siano le emozioni a prendere il sopravvento. Non farti prendere dall’ansia o dalla fretta: piazza le tue scommesse usando il ragionamento e documentandoti sullo stato di forma delle due squadre che si stanno per affrontare.

I pronostici sicuri non esistono ma le schedine con alta probabilità di successo invece sì e sono frutto di un’attenta analisi delle partite e delle prestazioni passate delle singole squadre.

2. Gestisci il tuo budget razionalmente

Molto importante è imparare a gestire il tuo budget in maniera corretta e decidere di volta in volta quanto investire sulle singole scommesse prima di puntare il tuo denaro. Per capire quanto scommettere su un evento sportivo è necessario saper calcolare la probabilità di un evento partendo dalla quota stabilita dal bookmaker.

Per vincere le scommesse è importante investire una bassa percentuale del tuo bankroll, non più del 5% per due o tre eventi al massimo. Un maggior numero di schedine giocate, aumenta esponenzialmente le statistiche di insuccesso.

Il trucco è giocare pochi eventi a quote basse, così se dovessi imbatterti in schedine perdenti, vinceresti comunque mantenendo in attivo il tuo profitto.

3. Presta attenzione alle quote

Fai sempre attenzione alle quote: prima di giocare le tue schedine cerca di capire come vengono stabiliti i valori dai bookmakers e tieni sempre a mente che il loro obiettivo è quello di trarti in inganno. In generale le quote che offrono i bookmakers sono più un riflesso di ciò che credono la gente scommetta, piuttosto che la reale probabilità che quel risultato abbia luogo.

Per assicurarsi la vittoria bisogna campire in che modo le quote variano nel tempo, in base a come gli scommettitori stanno piazzando le loro scommesse.

É importante avere pazienza e giocare di matematica per cercare di vincere una schedina. A volte è possibile scommettere su un evento sportivo ed avere la certezza matematica di vincere. Innanzitutto, è importante saper calcolare la probabilità di un evento partendo dalla quota stabilita dal bookmakers.

Non ti spaventare, non devi effettuare nessun calcolo particolare, basta utilizzare la calcolatrice del tuo smartphone e fare questa semplicissima operazione: 1/quota x 100.

Ad esempio:

se nella partita Inter – Bologna la vittoria della squadra di casa è quotata a 1,60, significa che secondo il bookmaker la probabilità di vittoria dell’Inter è pari al 62,5% (cioè 1/1,6 = 0,625 x 100).

Scegli una qualsiasi partita di calcio e somma le probabilità dei tre eventi principali 1, X e 2.

Otterrai, quasi sicuramente, una percentuale superiore a 100.

Il maggior valore rispetto a 100 rappresenta il margine di guadagno del bookmaker.

Da qui è facile intuire che il gioco è a vantaggio del bookmakers e che pur scommettendo con tre singole su tutti e tre gli eventi, perderai sempre. Tuttavia, nessuno ci vieta di scommettere sui tre risultati attraverso le quote di tre bookmakers diversi.

Infatti, facendo sempre riferimento al match Inter – Bologna, potrai scommettere sulla vittoria dell’Inter con quota 1,60 presso William Hill, sul pareggio quotato 4,20 da Betclic e sulla vittoria del Bologna quotata 8 da Paddy Power.

Ecco il quadro delle probabilità che otterrai:

Vittoria Inter = 62,5% (quota 1,6 – William Hill)

Pareggio = 23,81% (quota 23,81 – Betclic)

Vittoria Bologna = 12,5% (quota 8 – Peddy Power)

Sommando le probabilità dei tre eventi, otterrai un numero inferiore a 100, vale a dire 98,81%.

Questo significa che la nostra vincita è matematicamente sicura.

Facciamo due calcoli:

Segno 1: 625 euro x 1,6 = 1000 euro

Segno X: 238,10 euro x 4,2 = 1000 euro

Segno 2: 125 euro x 8 = 1000 euro

Come vedi, a fronte di 988,1 euro spesi (625 + 238,10 + 125) ne andrai a guadagnare 1000 in ogni caso. In questo caso, la vincita è di soli 11,90 euro ed è ovviamente proporzionata al budget investito sui tre segni.

Come abbiamo già affermato in precedenza, andare in cassa non è una mera questione di fortuna ma può essere un approdo razionale. Per fortuna esistono teconologie come Invictus che ti vengono in aiuto.

La matematica e la pazienza, oltre allo studio approfondito delle statistiche delle partite sono le armi vincenti per garantirti un profitto positivo costante sul lungo periodo e giocare schedine a basso rischio, per evitare di dover fare tu questo studio puoi iscriverti ad INVICTUS, Provalo gratis!

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche