La maledizione degli infortunati non sembra aver fine in casa Roma.  Ieri, durante la sfida tra i giallorossi e la Sampdoria, Bryan Cristante e Nikola Kalinic sono dovuti uscire dal campo nel primo tempo, a causa di due infortuni che ora rischiano di tenerli fuori per alcuni mesi. La Roma raggiunge quota 14 infortuni dall’inizio del campionato, numeri che preoccupano Fonseca.

La situazione di Kalinic

Kalinic rischia uno stop di 2 mesi

La situazione di Kalinic non è delle migliori. Il croato, ex Atletico Madrid, rischia uno stop di due mesi a causa di una frattura della testa del perone del ginocchio sinistro. Kalinic probabilmente tornerà a Gennaio, dopo la pausa natalizia. La Roma rischia di ritrovarsi senza attaccanti, con l’infortunio di Kalinic e Dzeko reduce da un’operazione allo zigomo.

L’infortunio di Bryan Cristante

Cristante rischia tre mesi di stop per un infortunio al tendine

Bryan Cristante rischia uno stop più lungo rispetto al suo compagno di squadra. Il numero 4 della Roma, uscito dopo soli sette minuti, si è sottoposto ad accertamenti in una clinica privata nella capitale. Gli esami hanno evidenziato il distacco del tendine dell’adduttore destro. La Roma, nelle prossime ore deve valutare la situazione di Cristante, dovendo scegliere tra una terapia conservativa o l’operazione. In entrambi i casi, sarà difficile rivedere Cristante in campo prima di tre mesi.


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.


Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.