Scrivi quello che vuoi cercare

Roma – Juve: analisi tattica, statistiche e pronostico

Condividi

Domenica 12 Maggio, alle ore 20.30, ci sarà il calcio di inizio del posticipo valido per valido per la 36° giornata del Campionato Italiano di Serie A, tra Roma e Juventus. Il match verrà disputato nella suggestiva cornice dello Stadio Olimpico di Roma; all’andata i bianconeri si imposero per uno a zero, grazie ad un’incornata di Mario Mandzukic. Andiamo a vedere, allora, il pronostico di Roma – Juve.

Roma – Juve: una sfida dal peso diverso

Arrivati a questa fase del Campionato, molti verdetti sono già stati scritti: la Juventus è già Campione d’Italia, il Napoli è certo aritmeticamente del secondo posto, con accesso diretto alla Champions League, ma sono ancora molte le squadre in lotta per centrare gli obiettivi stagionali; una di queste è proprio la Roma, attualmente al quinto posto in classifica, ma con l’Inter (terza) e l’Atalanta (quarta) a poche lunghezze ed ancora teoricamente raggiungibili.

La squadra capitolina, allenata da Ranieri, ha vissuto una fase molto tribolata di stagione, che ha coinciso con risultati non del tutto lusinghieri e l’esonero di mister Di Francesco; tuttavia, da quando il nuovo allenatore si è seduto in panchina, i Giallorossi hanno guadagnato 15 punti in 9 partite, con una serie di 6 risultati utili consecutivi. Le uniche sconfitte sono arrivate contro il Napoli e con la SPAL, che quest’anno si è dimostrata vera e propria bestia nera per le grandi del nostro calcio. Resta però l’amaro in bocca per il pareggio in extremis contro il Genoa tra le mura amiche, che ha frenato l’inseguimento all’Atalanta.

La Juventus non ha più molto da dimostrare in Campionato e le ultime partite sono sembrate più un’intensa sessione di allenamento piuttosto che dei match di Serie A. Non perchè i Bianconeri non stiano onorando i loro impegni, ma con la vittoria dello Scudetto con ben 5 giornate d’anticipo e con l’inaspettata eliminazione in Champions ed in Coppa Italia, la squadra di Max Allegri già punta alla prossima stagione, contando i match che la separano dalla chiusura ufficiale del Campionato. Nelle ultime cinque partite la Juventus ha collezionato due vittorie, due pareggi ed una sconfitta: risultati che potrebbero sembrare ottimi per qualsiasi altra squadra, ma che se si confrontano con il cammino di quest’anno dei Bianconeri, che hanno letteralmente dominato in Serie A, fanno un po’ storcere il naso ai tifosi.

Roma – Juventus, analisi prepartita e statistiche

La Roma arriva a questa partita con molte più motivazioni per ottenere i tre punti: alla fine della stagione, proprio una vittoria contro la Juventus, potrebbe essere decisiva per entrare in Champions; al contrario, una sconfitta significherebbe la quasi totale certezza di lasciarsi sfuggire l’obiettivo europeo. E’ bene ricordare anche che le partite contro i Bianconeri sono molto sentite dai romanisti e perdere implicherebbe una frattura nel legame tra società e tifoseria, già minato dai risultati di quest’anno.

Tra le prime cinque squadre in classifica, la Roma è il secondo peggior attacco ( dopo l’Inter ) con 62 goal realizzati e la peggior difesa, avendo incassato ben 47 reti: di queste, grande peso ha avuto il match contro la Fiorentina, l’inizio del declino di Di Francesco, in cui il portiere Olsen ha dovuto raccogliere il pallone alle sue spalle ben 7 volte, il passivo peggiore nelle gare di Serie A in questa stagione. La Juventus invece, pur avendo subito qualche battuta d’arresto nelle ultime giornate, scegliendo di dare spazio a giocatori meno utilizzati in campionato, detiene il record come miglior difesa, contando anche sulle ottime prestazioni dei due uomini cardine nella retroguardia, Giorgio Chiellini e Wojchiec Szczesny.

Analizzando proprio le prestazioni dei portieri, notiamo la grande differenza tra Roma e Juventus. Robin Olsen, arrivato nel mercato estivo per sostituire Allison, non si è del tutto ambientato nel Campionato italiano, alternando prestazioni buone a partite al di sotto della sufficienza. In 33 partite giocate ( 27 da titolare ) il portiere svedese ha subito 42 goal, prendendo una rete in media ogni 58 minuti. Szczesny invece, scendendo in campo 35 volte, ha subito soltanto 17 goal, con ben 11 clean sheet all’attivo.

Anche gli attaccanti principali delle due squadre viaggiano su statistiche molto diverse e ciò ad indicare la netta superiorità dei Bianconeri. Considerando tutte le competizioni che hanno visto scendere in campo le due squadre, Cristiano Ronaldo ha giocato 41 match, segnando 27 volte ( un goal ogni 127 minuti) e fornendo 10 assist vincenti per i compagni.  El Shaarawy è sceso in campo in 37 partite, segnando 10 goal e fornendo 5 assist; nonostante questa media, di molto inferiore a quella di CR7, l’attaccante italiano è il migliore per rendimento tra i Giallorossi.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Roma – Juventus, probabili formazioni

Ranieri non potrà contare sull’infortunato De Rossi, valutando con lo staff medico le condizioni fisiche di Florenzi. Allegri invece dovrà fare a meno dello squalificato Bernardeschi, oltre che dei lungodegenti Mandzukic, Alex Sandro, Perin e Kedhira.

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Ünder, Pellegrini, El Shaarawy; Dzeko

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Cuadrado, Pjanic, Matuidi, Can, Ronaldo, Kean

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Roma – Juventus

Prendendo in considerazione le diverse motivazioni delle due squadre, in relazione anche ai risultati più recenti, non è fantascientifico pensare che la Roma potrebbe giocare con il coltello tra i denti, cercando di ottenere tre punti importantissimi per la lotta Champions. La Juventus viene da due pareggi di fila ottenuti nei big match con Inter e Torino, che, da un occhio estremamente critico, potrebbero essere considerati come un’insufficienza, ma che, a ben vedere, arrivano con due grandi squadre, in mancanza ad ogni modo di ulteriori stimoli. La battaglia tra Cristiano Ronaldo ed El Shaarawy sarà sicuramente il fulcro di questa partita e ci aspettiamo grandi cose dai due fuoriclasse.

Dove vedere la diretta streaming di Juventus – Roma

Sarà possibile seguire Roma – Juventus in diretta streaming su Snai, bet365, Goldbet e Sisal.


Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.
Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche