Roberto Mancini non ha mai nascosto le sue opinioni riguardo ai temi più discussi del momento. Più volte il Ct della Nazionale italiana ha detto la sua sulla sospensione del campionato e su come il calcio dovrebbe affrontare l’emergenza coronavirus. Secondo Mancini i tifosi potrebbero già tornare allo stadio, se bene divisi tra i vari settori. Oltre alle problematiche sanitarie, il Ct ha parlato del ballottaggio tra Ciro Immobile e Andrea Belotti. Non poteva mancare un commento sul momento che sta vivendo Mario Balotelli, vecchio pupillo di Mancini. I due si erano trovati per la prima volta ai tempi dell’Inter, per poi lavorare insieme in Premier League, al Manchester City. Roberto Mancini si è detto dispiaciuto per la situazione di Balotelli che, nonostante le qualità indiscutibili, non riesce a trovare una squadra in cui giocare.

Mancini
scommesse telegram

Le parole di Roberto Mancini

Il CT della Nazionale parla della riapertura degli stadi

“Il Covid ci sta distruggendo. Fosse per me, manderei già da oggi più pubblico negli stadi, magari ben distribuiti tra i vari settori. Ci sono club che hanno bisogno degli incassi della domenica per sopravvivere. Ci vorrà tempo per rialzarsi, tra poco sarà più di un anno che gli stadi sono vuoti e i club hanno bisogno dei soldi del botteghino più che mai”

Il calcio non è essenziale? Mancini boccia questa affermazione

“C’è del moralismo nel dire che il calcio deve fermarsi. Quelli che dicono che il calcio non è essenziale vivono in un altro mondo. Il calcio ha pagato l’essere considerato uno sport di ricchi, ma in questo settore lavorano tante persone con stipendi normalissimi. Non capisco come si faccia a definire essenziali alcune attività e altre meno: per me lo è il calcio, perché è il mio lavoro, così come per chi ha un bar o chi vende i giornali. Ci sono i magazzinieri, chi mette a posto il campo, chi pulisce gli spogliatoi, il cuoco che fa da mangiare e così via. Non si parla solo di calciatori, allenatori e presidenti, ma di tante altre persone che troppo spesso vengono dimenticate”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play