Un’altra incredibile partita nei play off NBA. Sui campi di Disney World Orlando, i Toronto Raptors riescono a vincere contro i Boston Celtics, riportando la serie sul 2-1. I canadesi trovano la vittoria grazie a OG Anunoby che con una tripla a 4 decimi dalla fine della partita rompe le speranze dei Boston Celtics, che avrebbero potuto ipotecare la serie andando sul 3-0. Nella seconda partita serale invece, i Los Angeles Clippers annientano i Denver Nuggets, stanchi dopo le sette sfide contro gli Utah Jazz. Mattatore della serata il solito Kawhi Leonard, autore di 29 punti in soli 32 minuti giocati.

Raptors
Raptors

Una partita pazzesca quella tra Boston Celtics e Toronto Raptors, l’ennesima di questi playoff NBA. Nonostante la stagione non sia certo usuale, lo spettacolo non manca di certo, e tutte le franchigie racchiuse all’interno della bolla di Disney World stanno dando il loro meglio in campo. In gara 3, Celtics e Raptors si sono affrontati a viso aperto, in una gara ricca di emozioni, e che si è risolta solo con un tiro all’ultimo secondo, che ha permesso ai canadesi di tornare in corsa nella serie.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Nella notte italiana Jayson Tatum (15 punti con solo 5/18 al tiro) e Marcus Smart (11 punti con 4/15 dal campo) giocano una brutta partita, sono Jaylen Brown, con 19 punti e 12 rimbalzi, e Kemba Walker a trascinare i Boston Celtics. Il playmaker dei biancoverdi gioca un basket straordinario, mettendo a referto 29 punti con 9/15 dal campo, e regalando lo splendido assist per la schiacciata di Daniel Theis, che ha portato i Celtics in vantaggio di due punti a soli 5 decimi dal finale, che sembrava aver chiuso la partita.

Raptors ClippersPartita senza storie tra Los Angeles Clippers e Denver Nuggets, con i losangelini che chiudono il match sul 120-97. I Denver Nuggets partivano nettamente sfavoriti, specialmente dopo la maratona in sette partite contro gli Utah Jazz e i soli due giorni di riposo concessi alla squadra. Gli uomini di coach Malone reggono un solo quarto contro una delle candidate al titolo, prima di capitolare e lasciare spazio alle riserve nel finale di gara.