Dopo cinque anni, il matrimonio tra Sebastian Vettel e la Ferrari è pronto a chiudersi. A fine stagione, infatti, il pilota tedesco lascerà la scuderia di Maranello, per continuare la sua carriera in Formula 1 in un’altra scuderia. La Ferrari ha scelto di puntare su Carlos Sainz, pilota ideale da affiancare all’astro nascente Charles Leclerc, che tutti sperano possa diventare il nuovo fenomeno della Formula 1. Nonostante la decisione sia stata presa in accordo tra Vettel e la Ferrari, sembra che i rapporti siano meno felici di quanto si potesse pensare.

Ferrari
scommesse telegram

Subito dopo l’annuncio, il rapporti tra le due parti si sono raffreddati, tanto da iniziare a preoccupare i tifosi della Ferrari sparsi in tutto il mondo.

La situazione tra Vettel e Ferrari è sempre più tesa

Vettel Ferrari

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto

Ieri Sebastian Vettel non si è presentato a Maranello, dove avrebbe dovuto svolgere i primi test della SF1000, così come ha fatto il suo compagno Charles Leclerc. Il tedesco non si è però fatto vedere, e la Ferrari non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali. Dalla Germania parlano, riguardo la sua assenza, di una scelta del team principal Mattia Binotto, ma anche queste sono solo rumour non confermati.
A circa due settimane dal ritorno in pista, la situazione in casa Ferrari sembra tutt’altro che idilliaca. La decisione di Vettel e della Ferrari di separarsi, secondo alcune voci, sembra essere legata principalmente ad una questione di soldi, che avrebbe creato un attrito difficile da superare tra le due parti. Oltre a questo, c’è sicuramente una certa insoddisfazione da parte della dirigenza del Cavallino rampante che, in questi cinque anni, aveva deciso di puntare su Vettel per riconquistare un mondiale atteso dal 2007. Queste stagioni hanno visto la rossa tornare a competere per il titolo, ma a causa dei troppi errori (tanto dei piloti quanto del team) superare al Mercedes non è stato possibile. La situazione era già tesa, ma l’assenza ingiustificata di Vettel potrebbe far scattare una scintilla in casa Ferrari, che potrebbe creare problemi all’interno del box, in una stagione già piena di problematiche. Una situazione da veri e propri “separati in casa” e, secondo quanto detto dalla testata tedesca Motorsport-total, sarebbe Mattia Binotto ad aver chiesto a Vettel di non presentarsi a Maranello. Il team principal del Cavallino sarebbe talmente adirato con il pilota, da avergli ordinato di rimanere a casa, per quella che sembra a tutti gli effetti una punizione. Molti sostengono che il tedesco abbia invece avuto dei reali problemi che gli abbiano impedito di partecipare ai test della SF1000, cosa però difficile da credere. Se Vettel avesse avuto un buon motivo, infatti, la Ferrari lo avrebbe prontamente comunicato, evitando polemiche e illazioni sulla situazione.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Il problema di soldi che avrebbe diviso Vettel e la Ferrari deriva dalla richiesta della scuderia del taglio degli stipendi. Come accaduto in molti altri sport, le scuderie hanno chiesto ai propri piloti di farsi decurtare una parte dello stipendio, nei mesi di stop causati dal Covid-19. Charles Leclerc ha acconsentito senza fare problemi, rinunciando al 25% dei suoi guadagni, ma lo stesso non è accaduto per Vettel. Il tedesco ha risposto alle richieste della Ferrari con un secco no, cosa che ha indispettito la dirigenza, portando poi entrambe le parti a optare per il divorzio a fine stagione.
Il Mondiale 2020 si prepara al suo inizio, che avverrà in Austria tra il 3 e il 5 luglio, ma la situazione in casa Ferrari non è certo delle migliori. I tifosi della Rossa ora sperano che Charles Leclerc possa prendere in mano la situazione e lottare contro Lewis Hamilton per la vittoria finale, mentre su quanto accadrà a Sebastian Vettel resta tutto ancora nel mistero.

Charles Leclerc dovrà tenere unito l’ambiente della Ferrari

Lo scorso anno Charles Leclerc è arrivato in Ferrari, dopo un ottimo campionato con l’Alfa Romeo, prendendosi il ruolo di predestinato. Sul monegasco le aspettative erano tante, specialmente per un pilota che entra nella scuderia più vincente della Formula 1, che non sale però sul gradino più alto del podio a fine stagione da tredici anni. Ora però, Leclerc non avrà solo il compito di competere per la vittoria contro Lewis Hamilton, ma anche quello di tenere unito un ambiente che rischia di essere tutt’altro. Lo spirito di sacrificio e la pacatezza nei comportamenti ha fatto innamorare migliaia di tifosi in tutto il mondo, rendendo il pilota classe 1997 un esempio, nonostante non abbia ancora espresso tutto il suo potenziale.
In molti si chiedono cosa potrebbe accadere in pista in caso di ordini di scuderia: Vettel lascerà passare Leclerc? Il tedesco ha spesso risposto in maniera contraria ad alcuni ordini di scuderia, preferendo correre senza troppe restrizioni, ma questo potrebbe compromettere il mondiale di Leclerc, anche se difficilmente vedremo Vettel penalizzare la scuderia, al di là di qualsiasi problema con Mattia Binotto. La curiosità comunque è tanta, e non ci resta che aspettare il 3 luglio per vedere cosa accadrà in Austria, sul circuito del Red Bull Ring.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Ferrari
Ferrari