Benvenuti nella pagina pronostici US Open di Invictus. Qui potete trovare tutte le nostre previsioni relative al più famoso torneo di tennis d’oltreoceano, spiegate una per una dalle analisi tattiche e statistiche degli incontri.

US Open: breve storia del torneo americano

US Open è uno dei tornei più antichi nel panorama tennistico internazionale, fondato nei primi anni successivi alla redazione delle regole del tennis, risalenti all’anno 1874. Soli sette anni più tardi, infatti, dopo lo svolgimento dei primi tornei negli USA, fu fondato questo torneo. Le prime competizioni si svolgevano su erba, almeno fino al 1974, per poi provare per soli due anni la terra verde e poi passare definitivamente al DecoTurf. Questa superficie consiste in una lega di vari elementi che ricopre una base di asfalto o di calcestruzzo.

Prima dell’era Open i tennisti e le tenniste che si sono imposti maggiormente in questa competizione sono stati diversi. Tra gli uomini che hanno raggiunto risultati maggiori troviamo Richard Sears, William Learned e Bill Tiden che hanno vinto tutti sette competizioni ciascuno.

Dall’inizio dell’era Open, quindi dal 1968, i nomi che si sono imposti maggiormente sono ovviamente quelli che hanno fatto la storia di questo sport. Non a caso tra gli uomini troviamo Jimmy Connors, Pete Sampras e Roger Federer con 5 titoli a testa. Quest’ultimo, tra l’altro, coerentemente con tutti i pronostici US Open, è riuscito addirittura a vincere il torneo per cinque anni consecutivi.

Pete Sampras, inoltre, ha dato spettacolo negli anni 90 soprattutto per la rivalità con Andre Agassi, in particolare su questo terreno. In quegli anni loro due erano al comando delle classifiche ATP ed anche scommettere sui pronostici US Open non era affatto facile, considerando che le sorprese potevano arrivare in ogni momento.

Anche per quanto riguarda il singolare femminile troviamo i soliti nomi che hanno scritto la storia del tennis internazionale e che quindi sono favoriti anche da tutti i pronostici US Open. Dall’inizio dell’era Open, infatti, a detenere il record di vittore in singolo c’è Serena Williams insieme a Chris Evert con cui detiene il record di 6 titoli conquistati.

Negli ultimi anni ad imporsi sono stati i soliti noti, cioè i tennisti che a prescindere dalla superficie e dal torneo riescono comunque a portare a casa il trofeo finale. Tra questi ovviamente c’è il già citato Roger Federer, che ha dominato letteralmente la competizione tra il 2004 ed il 2008. Oltre a lui ovviamente troviamo anche Novak Djokovic e Rafael Nadal, tra l’altro anche attuale detentore del titolo.

Scommettere sui pronostici US Open: le conclusioni

In base a quanto descritto si potrebbe facilmente pensare che scommettere sui pronostici US Open non sia complicato e che potrebbe bastare basarsi sulle previsioni più scontate. Come in ogni torneo di tennis, però, la sorpresa può essere dietro l’angolo, come è stato ad esempio Matteo Berrettini nell’ultima edizione, cioè quella del 2019. In quel caso nessuno avrebbe puntato sul suo arrivo in semifinale, infatti i pronostici US Open non lo quotavano in questo senso, eppure è riuscito a sorprendere bookmakers e scommettitori.

Il miglior modo per piazzare le proprie puntate su questo torneo consiste quindi nell’informarsi il più possibile e fare anche affidamento alle previsioni migliori possibili.