Pronostici Serie A

Benvenuto nella pagina dei pronostici Serie A di Invictus. Qui è possibile trovare tutte le analisi tattiche e statistiche in base alle quali vengono elaborati i nostri pronostici Serie A. Grazie a queste, infatti, Invictus ti fornisce le proprie previsioni vincenti per aiutarti a scommettere sul maggiore campionato italiano. Ogni singolo pronostico Serie A è studiato dalla nostra tecnologia per essere sempre molto affidabile.

Breve storia della Serie A

 

Pur prendendo il via nel 1898, è nella stagione 1929/1930 che il Campionato Italiano di Serie A assume la connotazione di un torneo professionistico, annoverando al suo interno ben 18 squadre con la formula, fondamentalmente mai più modificata, del girone all’italiana di andata e ritorno. L’edizione spartiacque del 1930 fu vinta dall’Ambrosiana (conosciuta ai giorni nostri come Internazionale FC o Inter ) con Giuseppe Meazza capocannoniere, segnando ben 31 reti.

Dalla stagione 1994/1995 le squadre vincenti di ogni incontro conquistano 3 punti ( prima soltanto due ), mentre, in caso di pareggio, i due team si dividono un punto a testa; per la sconfitta non è prevista alcuna assegnazione di punti. Dal 2004/2005 le squadre ammesse alla Serie A sono 20 e non più 18 come in passato, e la formula prevede la retrocessione delle squadre che si classificano negli ultimi tre posti, venendo sostituite da altrettante società al vertice della Serie B.

Di recente il campionato di Serie A ha visto la Juventus dei record trionfare per ben 7 volte consecutive, scrivendo una pagina di storia calcistica del tutto nuova in Italia: mai nessuna società era stata proclamata “Campione d’Italia” così a lungo consecutivamente; la formazione bianconera (34 scudetti in totale) non sembra tuttavia intenzionata a fermarsi e punta a distruggere il primato che lei stessa ha fissato così in alto, dimostrandosi un top club non solo in Italia, ma nel mondo, e piazzandosi sempre tra i primi posti in Europa nella massima competizione, la Champions League.

Tra i club più titolati d’Italia, che attualmente militano in Serie A, le due compagini milanesi Milan ed Inter seguono al secondo posto i bianconeri, con 18 Campionati Italiani a testa vinti. Alle spalle di questo terzetto troviamo squadre che, nelle ultime decadi, non hanno brillato in quanto risultato finale in campionato, pur essendo club storici con un palmarès di tutto rispetto: Genoa (9), Pro Vercelli, Torino e Bologna (7).

 

Scommettere sui pronostici Serie A, conclusioni finali

 

Alla luce delle ultime statistiche che abbiamo indicato, è facile capire come le scommesse sui pronostici Serie A non siano per niente scontate e facili. Puntare sulla vittoria di una squadra al vertice potrebbe, nella maggior parte dei casi, significare vincere, ma, in fin dei conti, è una quota per cui vale la pena rischiare? Pronosticando Serie A si capisce come non sia affatto facile vincere delle scommesse che siano particolarmente remunerative per quanto riguarda questo campionato. 

Come si può vedere ad esempio dai dati riguardanti i mercati OVER/UNDER e GG/NG è indispensabile prendere in esame ogni match nella sua specificità prima di piazzare una scommessa: bisogna considerare lo stato di forma delle squadre, la posizione in classifica, la motivazione, la vena realizzativa dei bomber, l’influenza del pubblico casalingo e moltissimi altri fattori. Dunque, pronosticando Serie A, possiamo osservare come non sia per niente facile piazzare delle scommesse, ma per questo puoi ovviamente seguire i nostri pronostici.