Pronostici Europa League

Benvenuti nella pagina dei pronostici Europa League. Nonostante l’iniziale scetticismo che ha accompagnato la nascita di questa competizione, adesso è uno dei campionati europei preferiti dai tifosi.

Una panoramica sulla storia dell’Europa League

La UEFA Europa League (fino al 2009 Coppa UEFA) è un torneo europeo tra club calcistici iniziato ufficialmente nel 1971 al quale, secondo la formula moderna, prendono il via 48 squadre che si sfidano in 12 gironi all’italiana composti da 4 squadre. Le prime due classificate di ogni girone vengono ammesse alle fasi successive, composte da scontri ad eliminazione diretta andata/ritorno fino alla finale con la formula della gara unica. Per aumentare la spettacolarizzazione e l’appetibilità dell’Europa League nei confronti di sponsor e TV, l’attuale format del torneo prevede che le otto squadre arrivate terze nei gironi di Champions League vengano ammesse di diritto alle fasi ad eliminazione diretta dell’EL, quattro di esse come teste di serie per gli accoppiamenti.

Le ultime competizioni hanno visto una schiacciante egemonia delle squadre spagnole, come d’altronde è avvenuto anche in Champions, essendosi affermate come vincitrici ben quattro volte, con la sola eccezione del Manchester United nella stagione 2016/2017. L’Atletico Madrid è stato l’ultimo team a trionfare, battendo in finale l’Olimpique Marsiglia, ma per ben tre anni consecutivi, tra il 2014 ed il 2016, il Siviglia di Emery si è classificato primo, stabilendo nello stesso momento il record di maggior vittorie totali del torneo (cinque), vincendo altrettante finali, senza mai una sconfitta.

Al secondo posto, nella classifica generale di Europa League vinte, un quartetto composto da top club come Liverpool, Atletico, Juventus ed Inter. Le due squadre italiane però non sono le uniche del nostro paese ad aver trionfato in questa competizione: a loro si aggiungono Parma (2 volte) e Napoli (1).

Pronostici Europa League: conclusioni finali

Scommettere sui pronostici Europa League è, sotto molti punti di vista, esponenzialmente più avvincente rispetto a tantissime altre competizioni. Il livello delle squadre che prendono parte al torneo è inizialmente squilibrato, per cui team più blasonati hanno vita facile contro squadre provenienti dai campionati minori: piazzare scommesse mirate al mercato dei goal, soprattutto OVER e GG/NG risulta spesso proficuo e vincente.

Man mano che la competizione entra nel vivo, la caratura dei team si livella e le quote per ogni mercato diventano veramente interessanti, poiché top team affrontano le “squadre rivelazione”, quelle che in inglese vengono definite “underdog”, le quali, tuttavia, sono decise ad onorare la competizione, essendo spesso l’unica possibilità di entrare nella storia del proprio Paese o del team stesso, andando così spesso ad invalidare i vari pronostici Europa League e rendendo il torneo ancora più imprevedibile.