fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

pronostici Premier League sono sicuramente i più cercati sul web, dato che il campionato inglese è il più seguito al mondo. Noi abbiamo preparato questa guida per mandarvi in cassa sulla Premier.

Premier League, come scommettere sul campionato inglese

Da molti considerato, ad oggi, il campionato più entusiasmante al mondo, la Premier League attira l’attenzione di tutti gli amanti del calcio da ogni parte del globo: investitori arabi, asiatici ed americani hanno puntato sul torneo inglese per rafforzare la propria presenza nel Vecchio Continente, innalzando ancora di più il livello, già altissimo, della Premier.
Almeno sei tra le squadre che si affrontano sono stabilmente tra i top team europei ( Manchester United, Manchester City, Liverpool, Arsenal, Chelsea e Tottenham ) ed il richiamo del calcio inglese abbraccia un pubblico vastissimo, fin oltre i confini continentali.

I ricavi derivanti dai diritti televisivi per la Premier League sono i più alti in Europa, a dimostrazione del fatto che il massimo campionato inglese suscita l’interesse di tutto il mondo e di conseguenza anche il mercato delle scommesse sulla Premier risulta essere ai primi posti nelle scelte dei giocatori e bookmakers. Il calcio, d’altronde, è stato inventato in Inghilterra ed i primi allibratori sono proprio britannici; un connubio questo, vitale ed indissolubile per il calcio in Terra d’Albione.

pronostici premier league

Breve storia della Premier League e delle squadre che hanno fatto la storia

La Premier League nasce ufficialmente nel 1992, quando le squadre militanti nella First Division ( istituita nel 1888 ), per protesta nei confronti della Lega Calcio inglese, chiedendo una maggiore ripartizione di diritti TV e contratti, formarono una Lega ex novo, riconosciuta dalla Football Association, che, di fatto, diventò il massimo campionato. La First Division, di conseguenza, fu “declassata” ad una sorta di Serie B inglese, venendo rimpiazzata nella stagione 2004/2005 dalla Championship, una più generica denominazione per includere le squadre britanniche.

Il primo club a vincere ufficialmente la Premier fu il Manchester United, aggiudicandosi il primo posto per ben 7 volte nelle prime 9 edizioni ( dominio interrotto soltanto dal Blackburn Rovers nel 1995 e dall’Arsenal nel 1998 ). L’egemonia delle due città simbolo dell’Inghilterra, Londra e Manchester, nella Premier League è indiscutibile: soltanto il sorprendente Leicester di Claudio Ranieri è riuscito a classificarsi primo a fine stagione negli ultimi campionati; il Manchester Utd ( 13 ), il Chelsea ( 5 ), il Manchester City ( 3 ) e l’Arsenal ( 2 ) rappresentano le quattro sorelle del calcio inglese.

In totale, contando anche la First Division, proprio il Manchester Utd può vantare un palmares più cospicuo, con ben 20 titoli; al secondo posto, il Liverpool ( 18 ) e l’Arsenal ( 13 ), ma l’Albo d’Oro del campionato inglese conta ben 24 club che almeno una volta sono saliti sul primo gradino del podio.

Le ultime edizioni della Premier e l’exploit del Leicester

Le cosiddette Big Four ( Arsenal, Chelsea, United e Liverpool ) a cui è doveroso aggiungere Tottenham e Manchester City per i loro risultati sportivi dal 2010 in poi, sono le regine incontrastate dell’odierna Premier League. Scontrarsi con questi club, in campionato o nelle competizioni europee, equivaleva ad una sconfitta quasi certa, trascinate anche dal pubblico caldo che tradizionalmente rende gli stadi inglesi una bolgia.

Il “caso Leicester”, che ha scritto la storia vincendo la Premier nel 2016, ha avuto risonanza sulle prime pagine dei media mondiali, tanto più che il bookmaker che aveva accettato l’unica puntata sulla vittoria dei Foxes, piazzata dal falegname Leigh Herbert, ha proposto, prima della fine del campionato, un accordo affinchè Herbert rinunciasse alla vincita finale in cambio di 3200 Sterline; proposta rifiutata ed azzardo che ha fruttato 25mila Pounds al trentanovenne inglese.

Le statistiche delle ultime Premier League ed i mercati ricorrenti

Per capire più nel dettaglio come scommettere sulla Premier League e quali mercati ricorrono più frequentemente, prenderemo in analisi alcune delle statistiche riguardanti gli ultimi campionati:

● Su 380 match stagionali, solo 32 si sono conclusi sullo 0-0
● Le squadre in casa hanno vinto 173 volte, gli ospiti 108
● Il 48% delle partite si è concluso con lo scarto di un solo goal per la squadra di casa, mentre il 54% delle volte i team in trasferta ha vinto con lo stesso scarto
● 1-0 ed 1-1 sono i risultati più comuni, con una percentuale che supera il 40%

Quali sono i mercati su cui puntare in Premier per i nostri esperti?

● Puntare su GG/NG – OVER/UNDER? La Premier è un campionato spettacolare e ricco di goal, ma al contempo, le difese inglesi sono note per la loro compattezza; le statistiche dell’ultimo campionato dicono che entrambi i mercati sono quasi in pareggio ( 49% contro 51% ). Stesse percentuali per OVER/UNDER: studiando i match, caso per caso, si possono sfruttare i dati statistici per piazzare una scommessa mirata ad uno di questi mercati, che, essendo così in bilico, offrono sempre quote interessanti.
● Piazzare una scommessa sulla vittoria finale di una squadra – Come abbiamo visto, il campionato inglese ha visto tantissimi club trionfare, anche se negli ultimi anni, ad eccezione del Leicester, sono sempre stati gli stessi club ad aggiudicarsi la vittoria. Tuttavia, essendo almeno quattro/cinque le pretendenti al titolo, le quote possono risultare ad ogni modo favorevoli.

Le nostre conclusioni sulla Premier League

Seguire la Premier League è una gioia per gli amanti del gioco del calcio, ma anche una grande sfida per gli appassionati delle scommesse; molti match sono ricchi di emozioni e vedono sfidarsi a viso aperto team dal tasso tecnico elevatissimo, dandosi battaglia fino all’ultimo secondo. Chi non ricorda la vittoria del campionato conseguita dal City di Mancini all’ultima giornata nel 2011, quando negli ultimi 4 minuti di recupero ha ribaltato il risultato contro il QPR, trionfando ai danni dei “rivali” dello United?

Potremmo dire “grandi sfide, grandi emozioni, grandi quote, grandi vincite”: la Premier è così, un concentrato di adrenalina per tutti i 90’ del match, sia per i calciatori che per gli scommettitori.

Sfrutta questi consigli su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1
Prossimo articolo

Potrebbe piacerti anche