Gli eSports sono ormai una realtà consolidata del panorama sportivo mondiale, come dimostrano i vari tornei che si svolgono in tutto il mondo, con montepremi letteralmente da capogiro. Questi sono ovviamente organizzati e gestiti come una vera e propria competizione professionale, quasi al pari dei tornei sportivi ufficiali. Nel caso di Euro 2020, ad esempio, si svolgerà parallelamente un altro torneo eSports giocato su PES 2020, con struttura e regole molto vicine alla regolamentazione che caratterizza il “vero” Euro 2020.

esports
esports

Il calcio nel mondo degli eSports

Nel mondo degli eSports calcistici la più grande rivalità è tra Electronic Arts e Konami, le due software house rispettivamente proprietarie di FIFA e PES, i due videogiochi che da anni dominano il panorama videoludico calcistico. Naturalmente le due case produttrici non si sono fatte scappare l’opportunità degli eSports e negli ultimi tempi si sono messe all’opera per cavalcare il fenomeno. Se PES infatti si occupa dell’organizzazione di EEURO 2020, con la finale a Londra, FIFA organizza l’eclub World Cup 2020, la cui finale si svolgerà a Milano dal 7 al 9 febbraio.

esports

EEURO 2020: il torneo eSports ufficiale della competizione per nazioni

Relativamente al calcio in questi giorni stiamo entrando nella fase finale del processo organizzativo dell’Europeo 2020. Innanzitutto è terminato il processo di selezione necessario per scegliere i 4 giocatori che comporranno la eNazionale 2020. Questo è durato due giorni e si è svolto a Coverciano, proprio come gli allenamenti della nazionale ufficiale, ed ha decretato i nomi dei 4 giocatori che rappresenteranno la nostra nazionale al torneo: Carmine Liuzzi “Naples17x”, Rosario Accurso “Npk_02”, Nicola Lillo “nicaldan” e Alfonso Mereu “AlonsoGrayfox”.

Nei giorni precedenti si è svolto anche il sorteggio per il torneo europeo degli eSports, che si è rivelato essere particolarmente benevolo con l’Italia. Gli azzurri, all’interno del Girone H, dovranno sfidare Galles, Ucraina, Andorra, Montenegro e Far Oer. A passare saranno ovviamente le prime di ogni girone che a Londra, il 9 ed il 10 luglio, si affronteranno per la fase finale, mentre le  seconde qualificate verranno inserite in due gironi da 5 squadre, da cui le prime tre di ogni gruppo potranno andare a giocare la fase finale.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


La stessa fortuna, comunque, non ha graziato le altre eNazionali, come nel caso del girone A, descritto dagli esperti del settore come uno dei più competitivi. Questo è infatti composto da Inghilterra, Spagna e Serbia tra le altre, e tutte e 3 sono favorite dai pronostici eSports come potenziali vincitrici della competizione. Assisteremo dunque ad una sorta di finale anticipata.

Il successo degli eSports invade anche l’Italia: la Juventus ha ingaggiato tre campioni

La grande diffusione che gli eSports hanno trovato nel mondo sta invadendo anche l’Italia. Anche i bianconeri, infatti, attuali detentori dello scudetto, hanno deciso di investire nel mondo dello sport 2.0 ingaggiando tre fenomeni del settore: Ettore Giannuzzi, Luca Tubelli e Renzo Lodeserto. La connessione tra il calcio “reale” e quello virtuale è ulteriormente sottolineata anche dal fatto che la Konami ha delegato direttamente al difensore del Barcellona Piqué l’organizzazione del torneo a cui anche la Juventus prenderà parte.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

esports
esports