fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Portogallo – Olanda: analisi tattica, statistiche e pronostico

Mercoledì 9 Giugno alle 20.45, sarà tutto pronto per il calcio di inizio della prima finale di Nations League di sempre tra Portogallo e Olanda; la gara prenderà il via allo Estadio do Dragao di Porto, davanti ad una colorata e schierata cornice di tifosi lusitani; ci si aspetta il tutto esaurito, con più di 50 mila supporters portoghesi a tifare per i Campioni d’Europa in carica, che affronteranno la giovane squadra dell’esperto tecnico Koeman. Analizziamo le statistiche delle due sfidanti per una migliore possibilità di formule un pronostico vincente per la finale Portogallo – Olanda.

Portogallo – Olanda, al via la finale della prima Nations League

Il Portogallo arriva a questa finale come favorita: nel suo girone si è imposta davanti all’Italia e la Polonia, vincendo la classifica la classifica con 8 punti. Nella semifinale invece i giocatori portoghesi si sono agevolmente sbarazzati della pratica Svizzera, con un Cristiano Ronaldo assoluto protagonista, avendo messo a segno una tripletta

L’Olanda ha imposto il suo gioco nel Gruppo 1, arrivando prima a pari punti con la Francia, ma con una differenza reti superiore. Gli Orange possono contare sui giocatori dell’Ajax che tanto bene hanno fatto quest’anno e su giocatori di livello come Wijnaldum, fresco vincitore della Champions. In semifinale gli olandesi hanno battuto l’Inghilterra favorita, arrivando però a disputare i tempi supplementari, decisi da un autogoal di Walker e dal goal di Promes.

pronostico portogallo olanda

Portogallo – Olanda, analisi prepartita e statistiche

Durante le prime partite di Nations League, i lusitani hanno messo alle spalle del portiere soltanto 5 reti, subendone 3: la semifinale contro la Svizzera invece ci ha regalato spettacolo e divertimento, ed in 90 minuti CR7 ha segnato una tripletta (più della metà dei goal finora messi a referto dall’intera squadra), dimostrando le qualità tecniche ed il potenziale d’attacco dei portoghesi.

La squadra dei Paesi Bassi ha un bottino di 8 goal nel girone, contro i soltanto 4 subiti. Dopo la convincente vittoria contro la Germania, per 3 – 0 grazie ai goal di Van Dijk, Depay e Wijnaldum, l’Olanda ha dimostrato di essere una squadra temibile in attacco, infliggendo altre tre reti ad una delle squadre nazionali migliori nel panorama calcistico, l’Inghilterra.

Nell’analisi delle squadre, per puntare ad un pronostico quanto più preciso, prenderemo ad esempio le ultime partite giocate dalle due nazionali: il Portogallo predilige un gioco offensivo, fatto di fughe veloci verso l’area avversaria, mantenendo poco il pallino del gioco, con un dato di possesso palla che difficilmente supera il 52% a partita. I giocatori allenati da Fernando Santos però sono sempre tra i più pericolosi in fase offensiva, tirando in media 10 volte a partita, di cui almeno la metà nello specchio della porta.

L’Olanda sviluppa una tattica di gioco simile a quella dei portoghesi (una media del 50%) prediligendo le veloci azioni d’attacco organizzate dalle mezze ali. In generale i giocatori di Koeman non sono molto propensi ad una trama fitta di passaggi (solitamente il numero dei passaggi corti in media a partita è inferiore rispetto agli avversari) ma si avvale della qualità e della rapidità di gioco di calciatori come De Jong e Depay. Inoltre la difesa può contare su due giganti, che hanno dimostrato di essere colonne portanti dei loro club, ovvero De Ligt e Van Dijk su tutti, a formare una vera e propria muraglia contro gli attacchi di Ronaldo e compagni.

La difesa olandese ad ogni modo si è comunque dimostrata solida e compatta, soprattutto con giocatori di esperienza come Pepe e Ruben Dias, difensori ostici per qualsiasi attaccante.

Ovviamente Cristiano Ronaldo sarà il giocatore da seguire nel Portogallo. L’ “extraterrestre”, dopo una stagione un po’ sottotono con la Juventus, ha messo a segno tre goal contro la Svizzera e la sua voglia di segnare sembra sempre inarrestabile.

Memphis Depay è il giocatore su cui il tecnico Orange Koeman fa affidamento, avendo messo alle spalle dei portieri avversari durante la stagione 17 goal in Ligue1 nel Lione e 2 nelle 5 presenze in Nations League.

Sfrutta le statistiche del pronostico di Portogallo – Olanda su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Portogallo – Olanda, probabili formazioni

Fernando Santos schiererà, con molte probabilità, la stessa squadra tecnicamente impareggiabile e dall’offensività accentuata che ha messo in campo contro la Svizzera.  Koeman potrà contare sui suoi giovani gioiellini, che tanto bene hanno fatto anche contro l’Inghilterra. Unico dubbio il ballottaggio tra de Roon e Van der Beek.

Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Cancelo, Pepe, Dias, Guerreiro; Pereira, Carvalho, Moutinho; Bernardo Silva, Sousa, Ronaldo.

Olanda (4-3-3): Cillessen; Dumfries, de Ligt, van Dijk, Blind; de Jong, Wijnaldum, de Roon; Bergwijn, Depay, Babel

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Portogallo – Olanda

In questa partita, la squadra che ha tutti i favori del pronostico dalla sua è di sicuro il Portogallo. Sono i Campioni d’Europa in carica ed hanno dimostrato di avere due armi in più di qualsiasi altra squadra, almeno parlando della finale di Nations League: l’apporto di goal di CR7, sempre prolifico e decisivo nei match che contano, ed il supporto del calorosissimo pubblico dello stadio Do Dragao di Porto. Insomma, i Lusitani giocano in casa la partita decisiva che potrebbe regalargli la prima Nations League in assoluto della storia. Sarà fondamentale il ruolo di De Ligt e van Dijk in copertura sugli attaccanti portoghesi; conquistata palla, gli olandesi dovranno puntare l’uomo, specie i lenti difensori portoghesi, per presentarsi davanti a Rui Patricio, sfruttando la velocità e la tecnica del pacchetto offensivo. Solo così l’Olanda avrà qualche chance di battere il Portogallo.

Dove vedere la diretta di Portogallo – Olanda

Grazie agli accordi televisivi in Italia, che hanno visto Rai e Mediaset unire le forze nella trasmissione dei match di Nations League, sarà possibile vedere la Portogallo – Olanda in diretta streaming su Rai 1 e Rai Play.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche