Tutto pronto per la super sfida al Santiago Bernabeu tra Real Madrid e Manchester City. Oltre alla sfida tra due squadre di primo livello, l’attenzione è tutta sui due allenatori: Zinedine Zidane e Pep Guardiola. Il primo è considerato il miglior allenatore nella storia del Real Madrid con tre Champions vinte consecutivamente, mentre il secondo è universalmente riconosciuto come un vero e proprio rivoluzionario del calcio moderno, erede delle idee del suo maestro Johan Cruijff.

Real Madrid
Real Madrid

Le parole di Zinedine Zidane

Questa sera andrà in scena l’ottavo di finale, che per molti è considerato come una finale anticipata. Real Madrid contro Manchester City. Due allenatori tra i migliori al mondo. Pep ha cambiato il calcio dal 2008 in poi, mentre Zizou è il miglior allenatore della storia del Real con tre Champions di fila. Sarà una battaglia lunga 180 minuti che romperà il sogno Champions di due squadre che ad inizio torneo partivano sicuramente con il favore del pronostico. Nella consueta conferenza stampa hanno parlato i due allenatori, a cominciare è stato Zinedine Zidane:

Pep Guardiola è il migliore allenatore al mondo, lo ha dimostrato ovunque è andato. Al Barcellona prima, al Bayern poi, e ora al City. Non lo dico perché ci gioco contro, ma perché lo penso e non perché lo dico io, ma semplicemente perché lo hanno dimostrato i fatti. Ho parlato molto spesso con lui, l’ho sempre trovato molto interessante e mi ha anche dato alcuni suggerimenti. Non è una sfida tra me e Guardiola, è Real Madrid contro Manchester City, sarà una bellissima partita da giocare e non vediamo l’ora che cominci. Non voglio commentare la squalifica del City nelle prossime due edizioni nelle coppe europee, ma dico solamente che dato che il prossimo anno non giocheranno la Champions, quest’anno saranno più motivati a vincerla finalmente, dal presidente, ai tifosi e ovviamente ai loro calciatori e al mister.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Il City gioca benissimo a calcio, è la classica squadra di Guardiola, con passaggi precisi e verticalizzazioni improvvise per l’inserimento delle loro ali. Hanno dei giocatori che con una giocata ti possono risolvere la partita da un momento all’altro. Noi dovremmo prestare molta attenzione, soprattutto in fase difensiva, ma i miei calciatori sanno come si affrontano queste tipo di partite. Sarà comunque una partita che si giocherà sui 180 minuti, sono sicuro che la qualificazione non si deciderà oggi. Hazard non ci sarà di nuovo, non spetta a me decidere se operarsi o meno, ci sono dei professionisti competenti che decidono per questo. Io posso solo dirvi che il ragazzo è triste, e lo siamo anche noi. Dobbiamo solo sperare che rientri al più presto e che torni nel miglior modo possibile perché è un giocatore importante per me e per il Real”

Le parole di Pep Guardiola

Zidane Guardiola Manchester City Real Madrid

Guardiola cerca la terza Champions League in carriera

Ringrazio Zidane per le parole, ma non sono il migliore al mondo e non ho mai voluto esserlo o preteso di essere il migliore. Gli artisti veri sono i giocatori, competere con la storia del Real fuori dal campo è praticamente impossibile ma ci possiamo provare sul terreno di gioco. Il Real è la storia della Champions, giochiamo contro i re di questa competizione. La vittoria della Champions è una grande opportunità per tutti, dobbiamo essere noi stessi in campo, deve essere solo questa la ricetta.

È stato un onore che Zidane sia venuto a trovarmi, lui è stato uno dei più grandi di tutti i tempi. Voglio ringraziarlo per le sue parole e non voglio contraddirlo, ma non penso di essere il migliore al mondo. È stato un onore per l’uomo, il giocatore che è stato e l’allenatore che è, uno dei più grandi di tutti i tempi. Ho pochi dubbi di formazione, con il ballottaggio tra Walker e Joao Cancelo ancora aperto per il ruolo di terzino destro. Sterling invece è pronto. La sua condizione fisica e la sua ripresa sono davvero sorprendenti. Ha chiesto di giocare contro il Leicester e il West Ham, ma i dottori hanno detto che era meglio non rischiare troppo. Hazard sinceramente mi dispiace che non ci sia, è un giocatore magnifico e gli auguro una pronta guarigione. Il Real ha vinto tre tornei di fila e questo da l’idea della forza di questo club,e sarà una sfida affrontarli e imparare più cose possibili da loro. Noi abbiamo voglia di giocare e di tenere il passo. Il miglior ricordo che ho in questo stadio è il 6-2 nel 2009, ma non tanto per il risultato, quanto perché quella partita ci diede il via per la conquista del campionato”

Pep Guardiola si fa un po’ più serio quando gli si chiede del presente che tradotto significa Manchester City fuoti dalle coppe europee

“Siamo ottimisti per il ricorso, la società lo ha fatto e si sta muovendo bene, non capisco sinceramente perché ci vogliono togliere la premier conquistata. L’abbiamo conquistata con il lavoro di tutti e solo noi lo sappiamo quanto abbiamo dovuto lavorare duramente per arrivare qui dove siamo. Quello che abbiamo conquistato lo abbiamo conquistato sul campo,senza l’aiuto di nessuno. I calciatori non stanno risentendo di questo fatto, sono solo concentrati e motivati sul match di stasera. Se alla fine comunque non vinceremo il ricorso io farò ancora parte di questa famiglia, così come penso parecchi giocatori. Continuerò comunque qui, non vedo perché dovrei andarmene se sto bene a Manchester“.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Real Madrid
Real Madrid