La Juventus ha trovato la terza vittoria di fila, dopo la ripresa del campionato. I bianconeri passano a Marassi contro il Genoa per 3-1 grazie a tre perle firmate Paulo Dybala, Cristiano Ronaldo e Douglas Costa. Grazie a questa vittoria la squadra di Maurizio Sarri rimane a quattro punti di vantaggio dalla Lazio di Simone Inzaghi, vittoriosa contro il Torino. Dopo la partita, l’allenatore della Juventus ha parlato della prestazione dei suoi, elogiando il grande feeling tra Ronaldo e Dybala. Alle sue parole sono seguite quelle di Rodrigo Bentancur, in continua crescita, che fa sperare la dirigenza e tutti i tifosi per il dopo Pjanic, che è pronto a vestire la maglia del Barcellona dalla prossima stagione. Anche Davide Nicola ha parlato dopo il match, spiegando di non essere troppo preoccupato per la classifica, e di aver visto una buona crescita dei suoi giocatori, specialmente di Andrea Pinamonti. L’attaccante del Genoa e della Nazionale italia a under 21 ha infatti realizzato un bellissimo goal contro i bianconeri, che proprio negli ultimi giorni avevano iniziato ad interessarsi a lui.

Sarri
scommesse telegram

Le parole di Maurizio Sarri

“Abbiamo giocato un’ottima partita, sono contento di aver portato a casa tre punti importanti. Su una buona prestazione di squadra sono venute fuori tre perle dei singoli, abbiamo fatto tre goal davvero belli. La squadra dopo la delusione della Coppa Italia si è ripresa molto bene, ma era solo una questione di crescita della condizione fisica. Ho sentito tante parole su di noi, ma era normale non giocare subito bene dopo quattro mesi di stop”

Il rapporto tra Sarri e Miralem Pjanic

“Pjanic? In questi giorni non ho nemmeno parlato con Miralem. L’ho fatto spesso dopo la sospensione, dopo il lockdown, perché aveva fatto questi 20-25 giorni sottotono. Ci siamo chiesti il motivo e abbiamo cercato di trovarlo, era solo un calo più che altro di condizione mentale. Non è facile per nessuno stare fermi in casa per tutto questo tempo e poi tornare a giocare come prima. Sono sicuro che farà molto bene in questo periodo, lo sta vivendo molto bene, tranquillo. Non ho preoccupazioni da questo punto di vista, Miralem Pjanic è un grandissimo professionista”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


La sostituzione di Cristiano Ronaldo e il suo feeling con Paulo Dybala

“In realtà stavo per sostituire Dybala, poi ho cambiato idea e ho richiamato Cristiano Ronaldo che ha giocato per molti minuti. Ne abbiamo discusso nei giorni scorsi, sapeva che sarebbe uscito sul 3-0 e l’ha fatto con assoluta serenità. Sono contento di vedere che il suo feeling con Dybala stia crescendo partita per partita. E’ cambiato qualcosa a livello di movimenti, ma hanno imparato a cercarsi di più. Si sono resi conto che usufruendo l’uno dell’altro ne beneficiano entrambi. E’ una cosa che ho notato anche in allenamento”

Buffon e il record di presenze in Serie A

“Lo farà sicuramente. Oggi non ha giocato, ma avrà tempo per farlo. Gigi ha firmato il rinnovo, ma ha tante partite a disposizione per battere il record” 

Le dichiarazioni di Rodrigo Bentancur

“Abbiamo fatto una partita bellissima. Pensiamo a quello che facciamo noi, stiamo andando abbastanza bene. Dobbiamo migliorare ancora qualcosa, ma manca ancora tanto alla fine. Oggi abbiamo fatto bene quello che ci chiedeva il mister, sono molto contento della prestazione che ha fatto la squadra. Quest’anno sono cresciuto, ogni partita mi sento meglio. Questo è un lavoro di squadra, non di un singolo, e penso che stiamo facendo le cose molto bene. Dobbiamo continuare così”

Le parole di Davide Nicola

Sarri

Nicola osserva la sua squadra contro la Juventus

“Non sono insoddisfatto dopo la partita, com’era invece avvenuto per quella precedente. A Brescia c’è stato un miglioramento, contro la Juventus ce n’è stato un altro dal punto di vista dell’ordine e dell’intensità. La partita è stata preparata cercando di togliergli spazio alle spalle. Riconosco che ci siano state prodezze da parte loro, ma noi stiamo ricominciando a trovare i nostri movimenti. La classifica? Non mi fa paura. Mi faceva più paura quando sono arrivato. La squadra ha conquistato tramite il lavoro la capacità di stare in campo in un certo modo, con una certa intensità. Dopo il lockdown queste cose vanno un po’ riprese, le letture, le distanze, qualche uscita la fai a vuoto. Stasera ho visto una squadra che ha ritrovato una certa intensità.

L’opinione di Nicola sulla crescita di Andrea Pinamonti, nel mirino della Juventus

“Andrea sta completando la maturazione. Nelle ultime due partite ha trovato continuità. Da questo punto di vista non è un imbarazzo, ma una risorsa. Ad esempio Iago Falque non giocava da tempo, ha fatto due partite consecutive e si è rivelato molto utile per la squadra. Pandev è un giocatore straordinario, con me ha sempre avuto continuità. Ma in questo momento bisogna dosare le energie, sono tutte situazioni che vanno lette, gestite. Credo che questa sia la strada che abbiamo intrapreso per ritrovare la giusta intensità”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Sarri
Sarri