La partita tra Roma e Juventus, finita in pareggio grazie alle doppiette di Jordan Veretout e Cristiano Ronaldo, ha messo in mostra tutti i limiti dei bianconeri e le potenzialità dei giallorossi. Dopo la partita i due allenatori hanno parlato in conferenza stampa, con umori decisamente diversi. Da una parte Andrea Pirlo che, nonostante le difficoltà, si è dichiarato soddisfatto per la partita, che la Juventus ha saputo recuperare nonostante l’uomo in meno. Dall’altra parte invece c’è la rabbia di Paulo Fonseca, convinto di aver buttato un’opportunità unica, considerando la forza degli avversari.

Roma
scommesse telegram

Le parole di Andrea Pirlo dopo Roma-Juventus

Un passo indietro dopo la partita con la Sampdoria? 

“Era un rischio prevedibile. Giocavamo contro una grande squadra, sapevamo delle possibili difficoltà. Portiamo a casa un punto positivo, giocando in dieci nel secondo tempo. E’ un punto guadagnato, queste partite fanno bene”

Le difficoltà sul pressing della Roma

“Purtroppo non abbiamo avuto occasioni per giocare partite di prova, queste gare ufficiali sono delle prove. Sapevamo che c’erano delle difficoltà, durante la partita potevamo venirne fuori in maniera. Non ci siamo mossi benissimo, ma sono cose che si possono migliorare”

L’espulsione che ha condizionato la partita

“Eravamo più ordinati, perché la partita ci ha portato a metterci con due linee da 4, con solo Cristiano davanti. Era normale stringere le maglie difensive e tentare di riattaccare”

Sulla prossima partita contro il Napoli 

 “Ogni giorno c’è tempo di migliorare, avremo una settimana di lavoro, giocatori che si stanno ambientando meglio, arrivano da campionati diversi”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Il goal subito in contropiede

Prendere gol da un nostro piazzato non è una situazione preparata, non abbiamo tenuto le giuste posizioni. Prendere un contropiede in quel modo non è da Juve, ma non è da nessuna squadra”

La prestazione di Arthur 

Come ho detto prima viene da 6 mesi di inattività, non giocava a Barcellona per problemi con la società. Arrivare in un campionato diverso fa sì che ci voglia tempo, sta lavorando tutti i giorni per migliorare e lo vedremo in campo”

La condizione di Paulo Dybala

“Si è allenato con noi, ci vorrà tempo. Deve solo migliorare la forma fisica”

La conferenza stampa di Paulo Fonseca

Roma Juventus

Per la Roma è un’occasione sprecata? 

“Sì, penso che abbiamo fatto una buona partita ma non sono soddisfatto del risultato. Abbiamo fatto una buona partita, per vincerla”

Dzeko non è entrato bene in partita a livello mentale?

“No, io l’ho visto sempre molto sereno e motivato quando lavorava. Oggi ha fatto molto bene per la squadra, è sereno e motivato e ha fatto una buona partita”.

Sul ritardo nell’ingresso di Diawara

“Io ho visto sempre la squadra sicura in partita, dopo l’espulsione abbiamo avuto 15 minuti in cui non abbiamo concesso occasioni alla Juventus, poi ho visto Pellegrini stanco e l’ho cambiato”.

La spiegazione sui soli due cambi utilizzati

“Noi possiamo fare 5 sostituzioni, ma se vedo che la squadra sta bene non le faccio. Ho chiesto a Mkhitaryan, Pedro e Dzeko se stavano bene, quando stanno bene non ho bisogno di cambiare”.

C’è fiducia nei confronti della società?

“Io ho totale fiducia nella società. Il nuovo presidente è arrivato adesso e parliamo sempre, stiamo lavorando per trovare la migliore soluzione per la squadra. Ho totale fiducia nel lavoro che stiamo facendo insieme”.

Era d’accordo con la cessione di Dzeko?

Era una situazione normale che tutti capivamo, avevamo parlato della situazione di Dzeko tutti insieme”.

Sulla prestazione difensiva 

“Abbiamo 3 giovani in difesa ma sono giovani con qualità, oggi hanno dimostrato che siamo una squadra forte difensivamente. Mirante ha fatto una sola parata, i 3 centrali hanno fatto molto bene”.

Un’opinione su Borja Mayoral 

“Non parlo di giocatori che non sono qui”.

Come ha reagito Fonseca all’errore che è costato la sconfitta a tavolino della Roma? 

“Io non parlo di quello che ci siamo detti tra di noi, è vero che è stata una situazione difficile ma appartiene al passato e dobbiamo pensare al futuro”.

La partita contro la Juventus è un buon segnale per il futuro?

“Sì, con l’Hellas Verona abbiamo fatto una buona partita, oggi è stata un’ottima prestazione. Abbiamo visto una squadra sicura in difesa e con qualità. La differenza l’ha fatta la mancata trasformazione delle occasioni. E’ difficile accettare il risultato, ma è importante vedere che la squadra sta bene”.

Perché la Roma non gioca sempre così? 

“Dipende anche dall’altra squadra. Oggi c’era l’opportunità di uscire velocemente verso l’attacco, contro questo tipo di squadra è importante recuperare bene la palla e uscire per la fase offensiva, come abbiamo fatto oggi”.

Sulle difficoltà nel trovare continuità nelle prestazioni 

“Io penso che questa squadra abbia avuto lo stesso atteggiamento e la stessa ambizione con l’Hellas Verona. Abbiamo sempre cercato di vincere la partita e in questi primi due match abbiamo meritato di vincere. Questi per me sono segnali positivi”.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Roma
Roma