L’Atalanta di Gasperini continua a far sognare, abbattendo 5-2 il Cagliari di Di Francesco. Bene anche il Milan e il Benevento, che trova la seconda vittoria. Bocciati Crotone e Fiorentina, mentre le simulazioni di Vidal e Patric sono da condannare. Clamoroso quanto accaduto in Juventus-Napoli, che mette in imbarazzo l’intero calcio italiano.

Atalanta
scommesse telegram

Voto 10 all’Atalanta, sempre più incredibile

Per la prima volta nella sua storia, l’Atalanta ha vinto le prime tre partite della stagione. A sorprendere non sono però solo i risultati, ma il gioco attraverso il quale i bergamaschi hanno sconfitto le avversarie. Quattro goal al Torino, quattro goal alla Lazio e cinque al Cagliari, con ben otto giocatori diversi andati in rete. Numeri da grandi squadra per un’Atalanta che dopo aver stupito negli ultimi anni è pronta a raccogliere i frutti del lavoro di Gasperini, iscrivendosi di diritto alla lista delle pretendenti alla lotta scudetto.

Voto 9 al Milan, che nonostante le difficoltà continua a vincere

Dopo un campionato post covid fantastico, il Milan si conferma in grandissima forma. Nonostante tutte le assenze, da Ibrahimovic a Rebic, i rossoneri hanno steso anche lo Spezia per 3-0 grazie alla doppietta di Rafael Leao e al bellissimo sinistro di Theo Hernandez. La differenza di qualità contro i liguri è netta, ma il Milan sta comunque facendo il suo, e si trova al primo posto (a pari merito con l’Atalanta) a 9 punti. Con la Juventus che deve ancora trovare una quadra e l’Inter che non convince del tutto, il Milan potrebbe davvero diventare la prima outsider ad inserirsi tra le prime della classe.

Voto 8 al Benevento di Inzaghi, neopromossa dei sogni

Juventus AtalantaA differenza delle “colleghe” neopromosse, il Benevento ha avuto un grande avvio di stagione. Al di là della sconfitta contro l’Inter, i campani guidati da Pippo Inzaghi hanno approcciato bene la Serie A, con due vittorie nelle prime tre partite. Prima una grande rimonta contro la Sampdoria (da 2-0 a 2-3) e poi una bella vittoria contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Un esempio di come una squadra neopromossa dovrebbe approcciare la Serie A, al contrario di quanto visto, purtroppo, spesso negli ultimi anni. Si possono fare solo complimenti a questo Benevento.

Voto 7 a Pedro che si prende la Roma

Un giocatore che con il Barcellona prima e il Chelsea poi ha vinto tutto, eppure il suo arrivo a Roma è passato quasi sotto i riflettori. Nelle prime giornate, nonostante una forma fisica non esaltante, aveva dimostrato di poter essere ancora molto incisivo. Poi l’exploit con l’Udinese, dove ha regalato tre punti alla Roma, con un goal meraviglioso da fuori area. Attenzione a Pedro perché, nonostante i 33 anni, può essere ancora un giocatore importante in questa Serie A.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Voto 6 al cuore della Lazio che strappa un punto all’Inter

Nonostante i problemi di rosa e i troppi infortuni, la Lazio è riuscita a rubare un punto all’Inter, grazie all’1-1 allo Stadio Olimpico. La squadra di Simone Inzaghi non è ancora tornata ai livelli dello scorso anno, ma Ciro Immobile e compagni hanno risposto bene in una gara importantissima. La qualità c’è, e con l’innesto dei nuovi giocatori Inzaghi potrà trovare le giuste contromisure per risolvere i problemi della Lazio, che dovrà affrontare anche la Champions League, che mancava ai biancocelesti da ormai tredici anni.

Voto 5 alla Fiorentina di Iachini, sempre più in basso

La Fiorentina sembrava aver risolto i problemi degli ultimi due anni, ma dopo due buone partite, la Viola è tornata alla realtà. La squadra di Beppe Iachini continua a non essere efficace, e rimedia una sconfitta casalinga contro la Sampdoria, squadra sicuramente non irresistibile. Ora il club di Rocco Commisso dovrà fare a meno di Federico Chiesa, ormai della Juventus, e spera nell’arrivo di Callejon per risollevare la situazione. L’esonero di Iachini però, sembra sempre più vicino, e si aspetta di conoscere il prossimo allenatore per capire quale sarà il futuro della Fiorentina.

Voto 4 all’attacco dell’Udinese, ancora a zero goal

Tre partite, zero goal. E’ questo il dato incredibile dell’Udinese, che ha iniziato questa Serie A nel peggiore dei modi. Sconfitta prima dal Verona, poi dallo Spezia e infine dalla Roma, i bianconeri non ci sono, e Luca Gotti non sembra in grado di cambiare la situazione. Il problema in attacco è evidente, con Rodrigo De Paul che gioca bene come al suo solito, ma non viene aiutato da Okaka e Lasagna, sempre meno incisivi. Dopo la sosta si aspetta una svolta altrimenti, anche qui, urge un cambio in panchina, sperando che possa bastare.

Voto 3 alla fase difensiva del Crotone

Come detto in precedenza, il Crotone non sembra aver trovato il giusto il giusto approccio per affrontare la Serie A. Nella sfida contro il Sassuolo sono stati i calabresi a giocare meglio rispetto agli avversari. Peccato però che il Crotone sia uscito dal campo con un passivo di 4-1, proprio come nella trasferta di Genova. La squadra di Stroppa ha delle buone idee di gioco, ma la scelta di lasciare la difesa alta non paga, soprattutto contro una squadra molto offensiva come quella di De Zerbi. Urge trovare una soluzione al più presto, altrimenti il destino del Crotone potrebbe essere già scritto.

Voto 1 alle simulazioni di Vidal e Patrici in Lazio-Inter

Atalanta JuventusDue immagini che fanno male a tutto il calcio italiano. Le sceneggiate di Vidal prima e Patric poi sono il simbolo di un calcio che non piace a nessuno, soprattuto ai tifosi delle due squadre. L’arbitro Guida è troppo severo nell’espellere Immobile e Sensi, e non è chiaro perché il VAR non sia intervenuto mostrando quanto accaduto all’arbitro. Certe simulazioni andrebbero punite, e non “favorite” dal direttore di gara.

Voto 0 allo “spettacolo” di Juventus-Napoli

Al di là delle colpe di una squadra o dell’altra, quanto successo in Juventus-Napoli non può più accadere. Le immagini dei giocatori bianconeri all’Allianz Stadium in attesa degli avversari, sapendo per certo che non arriveranno, hanno fatto il giro del mondo, facendo fare una bruttissima figura a tutto il calcio italiano. La Lega deve trovare una soluzione al più presto, facendo in modo che certe cose non accadano più.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Atalanta
Atalanta