La prima giornata di Champions League ha messo in mostra la Scarpa d’Oro Ciro Immobile, che si è preso la sua “vendetta” segnando il primo dei tre goal rifilati dalla Lazio al Borussia Dortmund. Bene anche le altre italiane, con la Juventus che vince contro la Dinamo Kiev grazie alla doppietta di Morata, mentre l’Atalanta prende tre punti con un poker. Delude invece l’Inter che trova solo un pareggio contro il Borussia Monchengladbach.

Immobile
scommesse telegram

Voto 10 alla Lazio e alla rivincita di Ciro Immobile

Nei giorni che precedevano la partita, Ciro Immobile era stato definito dai media tedeschi “il peggior acquisto nella storia del Borussia Dortmund”. In questi quattro anni di Lazio, il numero 17 ha dimostrato di essere stato sottovalutato per troppo tempo, arrivando a vincere la Scarpa d’oro (terzo italiano dopo Toni e Totti) e ad eguagliare il record di goal in un solo campionato di Gonzalo Higuain (36). Immobile non ha potuto fare a meno di prendersi la sua meritata rivincita, segnando il goal che ha aperto le danze in Lazio-Borussia Dortmund.
La squadra di Simone Inzaghi ha esordito in Champions League con una bellissima vittoria, contro un avversario tutt’altro che semplice, dimostrando rabbia e voglia di vincere dopo una sconfitta decisamente inaspettata contro la Sampdoria. I biancocelesti hanno messo in mostra tutto il loro talento, a partire da Acerbi in difesa, passando per lo splendido centrocampo formato da Lucas Leiva, Luis Alberto e Milinkovic-Savic, per arrivare poi al re dei goal, quel Ciro Immobile che, grazie a quel goal, ha raggiunto Beppe Signori al secondo posto nella classifica all time della Lazio, dietro solo a Silvio Piola.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Voto 9 ad Alvaro Morata che trascina la Juventus

La Juventus non ha certo esaltato nella sfida contro la Dinamo Kiev. I bianconeri hanno faticato ancora una volta a trovare il giusto equilibrio e la prestazione non è stata spettacolare, ma i tre punti sono arrivati e tutto sommato Andrea Pirlo può ritenersi soddisfatto. Se la Juventus è arrivata alla vittoria, gran parte del merito andrebbe dato ad Alvaro Morata, capace di segnare una doppietta che condanna la Dinamo di Lucescu. Era la “terza scelta” quest’estate, dopo Edin Dzeko e Luis Suarez, ma Morata è pronto a dimostrare di essere più di quello, prendendosi il suo posto al centro dell’attacco juventino.

Voto 8 alla concretezza dell’Atalanta

Immobile Inter

L’anno scorso aveva esordito in Champions League subendo un netto 4-0. Ma ora le cose sono cambiate, l’Atalanta di Gasperini è cresciuta ancora e stavolta è lei a vincere con un poker, contro i danesi del Midtjylland. La banda di Gasperini gioca al meglio, rispondendo alle critiche subite dopo la brutta sconfitta contro il Napoli, esprimendo un livello di calcio altissimo. Complimenti a questa squadra perché, nonostante le difficoltà, dimostra sempre di essere diventata ufficialmente grande.

Voto 7 al Bayern Monaco che schiaccia l’Atletico Madrid

Era forse la sfida più attesa di questa prima giornata di Champions League quella tra Bayern Monaco e Atletico Madrid. I campioni d’Europa in carica hanno confermato di essere insuperabili, schiantando i Colchoneros di Simeone con un nettissimo 4-0. Coman, Gnabry, Goretza e Tolisso regalano spettacolo, e la squadra di Flick continua in un cammino che sembra non poter essere fermato. Il Bayern Monaco parte nettamente favorito anche in questa Champions League, e sembra davvero difficile trovare una squadra che possa tenerle testa.

Voto 6 al Barcellona di Ansu Fati e Pedri

Immobile Inter

Contro gli ungheresi del Ferencvaros, il Barcellona chiude con un ottimo 5-1. I giovani talenti blaugrana si sono messi nuovamente in mostra, guidati dall’esperienza di Lionel Messi, in goal anche lui su rigore. Su tutti il solito Ansu Fati, autore di una rete, che continua la sua crescita incredibile e si candida a diventare uno dei giocatori più importanti per il futuro del calcio. Anche Pedri ha fatto un’ottima figura, e non è un caso che sia trai  nuovi pupilli dei tifosi del Barcellona. Sabato ci sarà il Clasico contro il Real Madrid, in un vero e proprio esame che ci aiuterà a capire i veri progressi di questa squadra.

Voto 5 alla fragilità dell’Inter

Tutte le squadre italiane hanno dato una risposta positiva in Champions League, dopo aver perso o pareggiato le loro sfide di campionato. L’Inter veniva da una sconfitta nel derby contro il Milan, e tutti si aspettavano una vittoria per ripartire. Così non è stato, e i nerazzurri si sono dovuto accontentare di un pareggio arrivato al 90° contro il Borussia Monchengladbach. Una prestazione a dir poco deludente, soprattutto nella fase difensiva, e i tifosi ora iniziano a chiedere spiegazioni ad Antonio Conte che, nonostante sia stato accontentato per quanto riguarda il calciomercato, non riesce a far funzionare la sua squadra.

Voto 3 alla sconfitta del Real Madrid

Serata no per i Galacticos. Il Real Madrid si vede sconfitto per 2-3 nella sfida casalinga contro lo Shaktar Donetsk, facendo partire nel peggiore dei modi la sua Champions League. Zidane deve trovare un modo per ripartire, perché la seconda sconfitta consecutiva inizia a far preoccupare. Sabato contro il Barcellona non si può sbagliare.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Immobile
Immobile