Giovedì 6 Giugno alle 20.45, prenderà il via la seconda semifinale di Nations League tra Olanda ed Inghilterra, nella magnifica cornice dello stadio Alfonso Henriquez di Guimaraes, casa del Vitoria; saranno gli stadi portoghesi ad ospitare tutte le partite della fase finale del torneo. Andiamo a vedere, allora, il pronostico di Olanda – Inghilterra.

Olanda – Inghilterra, un grande classico in semifinale di Nations League

L’Olanda ha primeggiato nel suo girone, il Gruppo 1, arrivando a pari punti con la Francia, ma con una migliore differenza reti. Piazzandosi al primo posto in un raggruppamento di ferro, che comprendeva anche la Germania, gli Orange hanno dimostrato di essere una Nazionale da tenere sott’occhio, che si fonda sui talentuosi giovani dell’Ajax e su giocatori come Van Dijk, definitivamente esplosi quest’anno.

Anche l’Inghilterra ha affrontato un girone particolarmente insidioso ed equilibrato, composto dalla Spagna e dai vice Campioni del Mondo croati, chiudendo in testa con 7 punti. La vittoria contro le Furie Rosse per 2 a 3 è stata decisiva per gli uomini di Southgate, permettendogli di staccare il biglietto per la semifinale.

Nei prossimi paragrafi prenderemo in considerazione le statistiche più significative per poter formulare un pronostico vincente per Olanda – Inghilterra.

Olanda – Inghilterra, analisi prepartita e statistiche

Olanda – Inghilterra è un grande classico del calcio mondiale e le due squadre si sono affrontate in 21 incontri precedentemente, con un bilancio totalmente equo: 6 vittorie a testa e 9 pareggi. L’ultima sfida, che risale a Marzo del 2018 è stata risolta da Lingard, che ha permesso agli inglesi di imporsi per 1 a 0.

Nel Gruppo 1, Olanda e Francia hanno totalizzato lo stesso numero di punti (7) ma la differenza reti ha permesso agli Orange di qualificarsi. La Nazionale allenata da Koeman ha segnato 8 goal, subendone soltanto 4. Match decisivo in tal senso è risultato quello contro la Germania, vinto 3 – 0 dall’Olanda in virtù delle reti di Van Dijk, Depay e Wijnaldum.

L’Inghilterra ha totalizzato lo stesso numero di punti (7) dell’Olanda nel suo girone, ma la differenza reti non è del tutto lusinghiera e preoccupa un po’ Southgate; la squadra infatti ha segnato soltanto 6 reti, subendone 5. Gran merito va dato però allo stesso Southgate per aver costruito un gruppo di giovani talentuosi, che già ai Mondiali hanno dimostrato di essere compatti e preparati alle grandi competizioni. La quarta posizione ai Campionati del Mondo del 2018 ed il recente exploit delle squadre inglesi in Europa, hanno confermato che l’Inghilterra è una seria pretendente ad un posto di rilievo in ambito internazionale per i prossimi anni.

Negli ultimi dieci anni il match tra Olanda ed Inghilterra è stato disputato 4 volte, con un pareggio, due vittorie per l’Olanda ed una per l’Inghilterra; proprio la vittoria dei Leoni è l’ultima in ordine cronologico, poiché risale al 2018 ed è quella che prenderemo in esame per analizzare al meglio la partita.

Il pallino del gioco è rimasto più a lungo nelle mani degli inglesi (52% di possesso palla contro il 48% olandese); i britannici hanno preferito il controllo della palla ed i passaggi corti (754 passaggi a dispetto dei 696 Orange) sfruttando anche la visione di gioco e le capacità da regista di Jordan Henderson, fresco vincitore della Champions League. Il capitano del Liverpool ha toccato la palla ben 102 volte, quindi circa il 25% della manovra passa dai suoi piedi. Sarà compito del pacchetto arretrato olandese, Van Dijk su tutti, ripetere le prestazioni straordinarie mostrate in stagione: il difensore del Liverpool ha subito 0 dribbling durante tutto l’anno; insomma, un muro invalicabile.

Memphis Depay è il giocatore chiave dell’attacco Orange, con i suoi 17 goal in stagione nel Lione, (2 in quattro presenze in Nations League) ed una media di 3 tiri nello specchio a partita. Dall’altro lato il bomber Harry Kane sta tornando in forma ottimale dopo il lungo infortunio, ma ha comunque segnato 32 reti (1 in due partite di Nations League). Occhi puntati anche sul giovanissimo Sancho, 19enne attaccante del Borussia Dortmund, che ha fatto una gran stagione in Germania, con 13 goal ed una precisione nel passaggio che si attesta sull’85% a partita.

Olanda – Inghilterra, probabili formazioni

Koeman potrà contare sulla linea verde che ha riportato l’Ajax tra le grandi d’Europa, oltre che su De Roon, reduce da un’ottima stagione con l’Atalanta. Southgate dovrebbe schierare una formazione pressochè speculare a quella degli avversari, un 4-3-3 con Alli e Sancho a supportare Kane, punta di peso al centro dell’attacco.

Olanda (4-3-3): Cillessen; Dumfries, de Ligt, van Dijk, Blind; de Jong, Wijnaldum, de Roon; Bergwijn, Depay, Babel

Inghilterra (4-3-3): Pickford; Chilwell, Keane, Maguire, Walker; Dier, Henderson, Alli; Sterling, Kane, Sancho


Scarica l’app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.


Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Olanda – Inghilterra

Alla luce dei dati statistici che abbiamo analizzato, il favore del pronostico non può che pendere dal lato degli inglesi. E’ vero che molti giocatori olandesi hanno disputato una stagione ad altissimi livelli, ma nel complesso la loro esperienza in ambito internazionale è ancora limitata; proprio questo ha, ad esempio, fermato la corsa dell’Ajax, contro una squadra inglese. La Nazionale inglese conta su giocatori che hanno dominato quest’anno in Europa (Henderson, Dier, Alli, Kane), giovani ma di grande esperienza, abituati a reggere la pressione nelle partite che contano.

L’attacco inglese è decisamente più prolifico di quello olandese e la coppia Alli/Sancho metterà in difficoltà fin da subito la retroguardia Orange; se Van Dijk e compagni riusciranno a contenere gli attaccanti britannici, l’Olanda potrebbe sfruttare le ripartenze, avendo  centrocampisti e mezze ali di grande qualità.

Dove vedere la diretta streaming di Olanda – Inghilterra

Grazie agli accordi televisivi in Italia, che hanno visto Rai e Mediaset unire le forze nella trasmissione dei match di Nations League, sarà possibile vedere la partita in diretta su Rai 3 e Rai Play.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.