Luis Suarez, ormai fuori dai progetti del Barcellona, è stato offerto alla Juventus. I bianconeri cercano da tempo un numero 9, ma l’uruguaiano non sembra il profilo ideale, sia per l’età (34 anni) sia per l’ingaggio di 13 milioni a stagione. La Lazio sta affrontando la preparazione ad Auronzo di Cadore, ma la società ha ufficialmente chiuso per l’arrivo di Pepe Reina, pronto ad aiutare la squadra ad affrontare la prossima Champions League. L’Inter di Antonio Conte torna prepotentemente su Arturo Vidal, anche lui messo ai margini da Ronald Koeman al Barcellona.

Suarez
scommesse telegram

Luis Suarez offerto alla Juventus

La Juventus continua a cercare un attaccante centrale per rinforzare la rosa nella prossima stagione. Andrea Pirlo ha dato il via libera alla cessione di Gonzalo Higuain, che saluterà la squadra nonostante avesse espresso il desiderio di rimanere a Torino. Nelle ultime ore è tornato di moda in orbita bianconero il nome di Luis Suarez. Il Pistolero è ai ferri corti con il Barcellona, che ha deciso di metterlo sul mercato dopo l’arrivo del nuovo allenatore Ronald Koeman.
Su Luis Suarez era già arrivato l’interesse dell’Ajax, squadra che lo lanciò nel calcio europeo, con un’offerta da 15 milioni di euro, ritenuta però troppo bassa dalla società catalana. Nonostante l’uruguaiano stia andando verso la scadenza del contratto nel giugno 2021, il Barcellona vorrebbe provarea ad ottenere una cifra maggiore dalla sua cessione. Un’occasione importante per la Juventus che cerca da mesi il miglior numero 9 possibile, che si possa sposare al meglio con Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo. Sembra che sia stato proprio il Barcellona a proporre Suarez alla Juventus, che però avrebbe accolto l’idea con scarso entusiasmo.
Il problema legato a Luis Suarez non è certo la qualità, ma l’ingaggio. Il Pistolero guadagna 13 milioni di euro a stagione, e i bianconeri valutano questa cifra fin troppo alta per un giocatore di 34 anni. Il presidente Andrea Agnelli vorrebbe infatti ringiovanire la rosa, cosa dimostrata dagli acquisti di Kulusevski, Arthur e McKennie, e Suarez non sembra essere il profilo ideale.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Pepe Reina si presenta alla Lazio

 Dopo aver vestito le maglie di squadre importanti come Liverpool. Bayern Monaco, Barcellona, Napoli e Milan, Pepe Reina ha passato gli ultimi sei mesi in prestito in Premier League, con l’Aston Villa. Ora però, il portiere spagnolo due volte campione d’Europa e una volta campione del mondo, è pronto a tornare in Italia. Dopo aver effettuato le visite mediche a Roma, Pepe Reina ha firmato con la Lazio. Nelle intenzioni di Simone Inzaghi, il nuovo numero 1 biancoceleste dovrebbe portare qualità ed esperienza nella rosa, aiutando Thomas Strakosha a crescere nei prossimi anni. Il portiere albanese potrà inoltre avere la possibilità di rifiatare all’occorrenza, lasciando il posto a Reina in alcune partite. Dopo aver firmato il contratto, Reina ha raggiunto i suoi nuovi compagni di squadra nel ritiro di Auronzo di Cadore, dove ha ritrovato il suo amico Lucas Leiva, con il quale ha passato molti anni importanti a Liverpool.
Il portiere spagnolo si è presentato con un messaggio per la società e i tifosi:
“Ho scelto la Lazio perché è una realtà importante del calcio italiano ed europeo. Questo è un progetto che vuole continuare a crescere per vincere qualcosa di importante. Vengo con umiltà per dare una mano. Questa squadra lavora insieme da tempo, ha automatismi che vanno sfruttati. Servirà ancora maggiore coesione all’interno del gruppo e certamente sarà così. Bisogna essere pronti a tutto. Vogliamo fare bene in ogni competizione che saremo chiamati a disputare. Faremo il nostro meglio, onoreremo la maglia in ogni sfida. Questo è il calcio: voglio trasmettere questo a tutto il gruppo”

L’Inter torna su Arturo Vidal

Suarez Inter Lazio

Negli ultimi giorni è tornato di moda il nome di Arturo Vidal legato all’Inter di Antonio Conte. Dopo aver trovato un accordo con il presidente Steven Zhang, l’allenatore nerazzurro è pronto a ripartire per un’altra stagione importante, dove proverà a competere contro la Juventus per la vittoria dello scudetto. Il desiderio principale di Conte rimane proprio Arturo Vidal, considerato il rinforzo ideale per l’Inter, dopo averlo scoperto con la maglia bianconera. Il centrocampista cileno è tra gli esclusi di Ronald Koeman, pronto a rivoluzionare il Barcellona, ed è pronto a lasciare la Spagna. I contatti con il suo procuratore sono già iniziati e potrebbero essere favoriti dal fatto che sia lo stesso che cura gli interessi di Alexis Sanchez. L’eventuale arrivo di Vidal non dipende, al contrario di quanto detto negli ultimi giorni, dal futuro di Radja Nainggolan. Intanto per Tonali che è l’altro obiettivo per il centrocampo si studierà una strategia da seguire nei prossimi giorni anche se non è ancora stata formalizzata un’offerta. L’Inter sta pensando quando e come muoversi ma al momento non c’è ancora un piano d’azione: ecco perché il Milan continua a crederci. Intanto non ci sono segnali da parte del Bayern Monaco sulla volontà di acquistare a titolo definitivo Ivan Perisic. Il croato, fresco campione d’Europa con i bavaresi, alla fine potrebbe anche restare. Conte lo inserirebbe nel parco attaccanti, come alternativa a Lautaro Martinez e Romelu Lukaku.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Suarez
Suarez