Nonostante sia arrivato solo lo scorso anno, Diego Godin potrebbe già salutare l’Inter. Il difensore uruguaiano ha ricevuto offerte dalla Ligue 1, dove il Lione sarebbe interessato ad averlo, ma l’alto ingaggio potrebbe fermare l’operazione. La squadra di Antonio Conte intanto continua a lavorare sul ritorno in Serie A di Arturo Vidal. Prima di poter pensare al cileno però, l’Inter dovrà cedere Radja Nainggolan, che piace a Fiorentina e Atalanta. I bergamaschi potrebbero essere protagonisti di un’altra importante operazione di mercato, dato che sono molto interessati ad Alessandro Florenzi, per il quale hanno proposto alla Roma uno scambio con Luis Muriel.

Inter
Inter

Diego Godin nel mirino del Lione

Dopo una sola stagione, l’Inter e Diego Godin sembrano già vicini al divorzio. Secondo alcune voci provenienti dall’ambiente nerazzurro, il difensore ex Atletico Madrid sta solo aspettando una giusta offerta, ma l’addio non è ancora del tutto certo. Godin potrebbe infatti decidere di rimanere un altro anno all’Inter, sperando di migliorare il suo feeling con Antonio Conte, dopo una stagione al di sotto delle aspettative.
Il numero 2 nerazzurro è stato uno dei difensori più importanti nel mondo del calcio europeo degli ultimi anni e, nonostante i 34 anni, è ancora uno dei giocatori più seguiti da molte squadre.
La prima a farsi ufficialmente avanti è stata il Lione, che ha già da tempo avviato i contatti con l’entourage del giocatore. L’Inter sarebbe favorevole alla cessione, al giusto prezzo, ma il vero problema rimane quello legato all’ingaggio. Godin percepisce all’Inter uno stipendio da 5 milioni di euro a stagione più bonus, ma per il Lione queste cifre non sono raggiungibili. Sarà quindi Diego Godin a dover decidere se ridursi l’ingaggio e tentare una nuova avventura in Ligue 1, dove giocherebbe titolare, o rimanere un altro anno all’Inter, rischiando però di rimanere escluso dalle scelte di Antonio Conte.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


L’Inter pensa a Vidal, ma deve cedere Nainggolan

Roma Inter

L’Inter insiste su Arturo Vidal

L’Inter intanto cerca di trovare una soluzione a centrocampo. I nerazzurri stanno lavorando da mesi ad un grande colpo, regalando ad Antonio Conte il rinforzo tanto desiderato. Il desiderio principale del tecnico salentino sarebbe quello di riportare in Italia Arturo Vidal, ma la trattativa con il Barcellona non è così facile. Inizialmente il club catalano aveva aperto alla cessione del cileno, salvo poi tornare sui propri passi, stessa cosa accaduta allo stesso giocatore. Vidal aveva infatti espresso la voglia di rimanere al Barcellona, per poi aprire le porte all’Inter, dove sarebbe felice di ritrovare Antonio Conte. Ora il suo approdo in nerazzurro sembra possibile, ma l’Inter deve prima sistemare un’altra questione: quella relativa a Radja Nainggolan.
Il belga sta per tornare dopo il prestito al Cagliari, ma Giuseppe Marotta dovrà essere bravo a piazzarlo il prima possibile in un’altra squadra. Nainggolan pesa infatti quasi 20 milioni per le casse dell’Inter, che spera di potersene liberare in fretta. Il “ninja” piace molto alla Fiorentina e all’Atalanta, ma difficilmente una delle due potrà pagare i 18 milioni necessari per il suo cartellino.
L’arrivo all’Inter di Arturo Vidal appare quindi difficile, e solo la cessione di Radja Nainggolan potrebbe aprire un piccolo spiraglio per Antonio Conte.

Roma e Atalanta lavorano ad uno scambio

Roma Inter

L’Atalanta usa Muriel per arrivare a Florenzi

Da capitano della Roma a giocatore in esubero il passo, per Alessandro Florenzi, è stato davvero breve. Dopo otto anni passati con la maglia giallorossa, Florenzi ha rotto definitivamente i rapporti con la società, passando al Valencia nel corso del mercato di gennaio. Per rimanere in Spagna però, il club dovrebbe pagare 15 milioni alla Roma per riscattarne il cartellino, cosa che però il Valencia non sembra intenzionata a fare. Florenzi sembra così destinato a tornare, almeno per il momento, a far parte della rosa giallorossa. Il futuro, però, sembra portarlo lontano da Trigoria, e su di lui è già arrivato l’interesse di altre squadre.
Tra i club più interessati a lui ci sono due italiane (Fiorentina e Atalanta) ma anche il Siviglia, dell’ex giallorosso Monchi. La Roma vorrebbe cedere Florenzi a titolo definitivo, evitando prestiti stagionali o con diritto di riscatto, ma l’ipotesi più accreditata è quella dello scambio. La Fiorentina vorrebbe proporre uno scambio alla pari tra Florenzi e Cristiano Biraghi, che rientrerà dopo l’esperienza all’Inter, ma questa ipotesi convince poco il direttore sportivo giallorosso Petrachi. La proposta dell’Atalanta sembra invece molto più allettante, dato che la squadra di Gian Piero Gasperini sarebbe pronta ad uno scambio tra Florenzi e Luis Muriel.
Quest’ipotesi sembrerebbe essere perfetta per i piani giallorossi, che cercano da tempo un attaccante che possa convivere (e all’occorrenza sostituire) Edin Dzeko, che ha compiuto quest’anno 34 anni. Il colombiano, con i suoi 29 anni, potrebbe garantire a Paulo Fonseca molte stagioni ad alti livelli, così come ha già mostrato a Bergamo con la maglia dell’Atalanta. La Roma si è presa del tempo per pensare, ma la proposta dei bergamaschi sembra essere troppo allettante per essere rifiutata.
Rinforzare il reparto offensivo è assolutamente necessario, e Luis Muriel sembra essere l’opzione perfetta dopo lo stop alla trattativa per Pedro. Secondo le voci che arrivano direttamente da Trigoria, il ds giallorosso Petrachi avrebbe già ottenuto il si del giocatore, ma sarebbe stato fermato dal presidente James Pallotta, che non è ancora sicuro di voler investire su di lui.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Inter
Inter