La Lazio lavora ai rinforzi in vista della Champions League e mette nel mirino David Silva. Lo spagnolo lascerà il Manchester City a fine stagione, e sarebbe un grande colpo a parametro zero per la squadra di Simone Inzaghi. I biancocelesti intanto fanno i conti con un’altra offerta dalla Premier League per il capocannoniere del campionato Ciro Immobile, per il quale l’Everton è pronto ad offrire 55 milioni di euro. La Roma continua a lavorare sul trasferimento definitivo di Chris Smalling, ma trattare con il Manchester United non è facile. Come alternativa, i giallorossi potrebbero puntare su Jan Vertonghen, anche lui in scadenza di contratto con il Tottenham.

Lazio
Lazio

David Silva potrebbe vestire la maglia della Lazio

Con la vittoria sul Cagliari, la Lazio ha ottenuto la qualificazione matematica alla Champions League 2020/2021. Ora la squadra di Simone Inzaghi sta lavorando sul mercato per rinforzare la rosa, e mentre il direttore sportivo Igli Tare tratta con l’Hellas Verona per Marash Kumbulla, in orbita biancoceleste è spuntato un nuovo nome che fa sognare: David Silva.
Il centrocampista spagnolo negli ultimi dieci anni ha fatto le fortune del Manchester City, vincendo quattro Premier League, due Coppe d’Inghilterra, 3 Community Shield e cinque Coppe di Lega inglesi. Dopo molte stagioni da top player con i Citizens, a 34 anni è pronto a lasciare l’Inghilterra e, ormai svincolato, si sta guardando intorno in cerca di una nuova squadra. Per la Lazio questa potrebbe essere un’occasione d’oro, per aggiudicarsi un giocatore che può ancora fare la differenza, e che porterebbe molta esperienza internazionale in rosa.
Igli Tare lavora a questa trattativa da molto tempo, e si parla di una cena tra il direttore sportivo e il giocatore di pochi giorni fa, mentre i tifosi stanno facendo di tutto per convincerlo a trasferirsi a Roma, inondando i suoi profili social con messaggi di affetto. David Silva con la squadra di Simone Inzaghi potrebbe iniziare un’esperienza utile ad entrambi, dato che difficilmente un altro top club potrebbe dargli un ruolo chiave nei prossimi anni, mentre alla Lazio potrebbe ancora dire la sua dando il cambio a Luis Alberto nei momenti di bisogno. Attenzione però al Valencia, squadra che lo ha cresciuto, che dopo averlo salutato nel 2010 potrebbe proporgli un atteso ritorno.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Anche l’Everton su Ciro Immobile, offerti 55 milioni

Questa sera la Lazio scenderà in campo contro il Brescia, già retrocessa, con il grande obiettivo di aiutare Ciro Immobile a segnare più goal possibili. Il bomber biancoceleste, con un solo goal, riuscirebbe finalmente a superare Robert Lewandowski nella classifica per la Scarpa d’oro, mentre la distanza dal record di reti in una sola stagione di Gonzalo Higuain dista solo due lunghezze. Mentre Ciro Immobile continua a far sognare i tifosi della Lazio a suon di goal, sempre più squadre si interessano a lui, com’è normale che sia dopo una stagione da top player. A gennaio era arrivata la prima offerta al presidente Claudio Lotito, che si aggirava intorno ai 60 milioni di euro. La squadra inglese sulle sue tracce era il Newcastle, deciso a fare una grande campagna acquisti per riportare il club ad alti livelli. Il patron della Lazio ha risposto con un secco no, non essendo affatto intenzionato a lasciar partire il suo gioiello. Poche settimane fa ecco un’altra offerta dall’Inghilterra, stavolta da parte del Manchester United. Più che una vera offerta, quello dei Red Devils era un tentativo di sondare il terreno, per capire se Immobile fosse intenzionato a lasciare la Lazio, tentandolo con un’offerta da 7 milioni a stagione, ben più dei 3,7 milioni attualmente percepiti.
Ecco però che anche l’Everton piomba sul numero 17 biancoceleste. La squadra di Carlo Ancelotti, per stessa volontà dell’allenatore emiliano, è pronta a tutto pur di poterlo avere, e ha messo sul piatto 55 milioni. L’offerta difficilmente soddisferà le richieste di Claudio Lotito che, nel caso in cui l’attaccante dovesse vincere la Scarpa d’oro, potrebbe alzare ulteriormente le sue pretese.
Il giocatore, almeno per quest’anno, è comunque incedibile, e sembra invece pronto a firmare un rinnovo di contratto, che lo legherà alla Lazio fino al 2025.

La Roma lavora sul trasferimento di Smalling, ma c’è Vertonghen come piano B

Lazio Roma

La Roma continua a lavorare per il trasferimento definitivo di Chris Smalling, ancora di proprietà del Manchester United. La trattativa non è affatto facile, e le possibilità che il difensore inglese rimanga in giallorosso anche per la prossima stagione sono sempre meno. Per questo il club di James Pallotta sembra pronto a puntare su Jan Vertonghen. Il belga è pronto a lasciare il Tottenham, e sarebbe il rinforzo perfetto per la Roma, proprio come lo è stato Smalling in questa stagione. Vertonghen ha ormai 33 anni, ma ha l’esperienza giusta per aiutare la squadra, e in più arriverebbe a parametro zero, non appesantendo ulteriormente le casse giallorosse, già in difficoltà. Puntare sul belga potrebbe anche essere utile nell’affare Smalling, spingendo il Manchester United  ad accettare i 20 milioni offerti dalla Roma senza rialzare il prezzo.
La volontà del giocatore sarebbe quella di accettare, e ora la Roma deve solo aspettare per capire cosa fare con i due difensori. Il desiderio del club sarebbe quello di confermare Smalling, ormai entrato perfettamente nei meccanismi tattici di Paulo Fonseca, ma Vertonghen viene comunque considerato un’alternativa di lusso.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Lazio
Lazio