Aria di rivoluzione in casa Lazio. Simone Inzaghi andrà in scadenza nel 2021, ma il suo rinnovo tarda ad arrivare. L’allenatore biancoceleste non è contento dell’andamento del mercato laziale, accusando (anche se senza dirlo esplicitamente)  il presidente Claudio Lotito e il direttore sportivo per la mancanza di ambizione. I nuovi arrivati non hanno infatti reso felice Inzaghi, che voleva giocatori di livello in vista della Champions League. Il nuovo allenatore biancoceleste potrebbe essere invece Massimiliano Allegri, ancora in attesa di un club dopo l’addio alla Juventus.
I bianconeri invece, potrebbero dire definitivamente addio a Paulo Dybala. Per anni la Joya è stata sul mercato, ma nessun top club è mai riuscito a chiudere l’affare. Ora sul numero 10 bianconero è tornato il Manchester United, pronto a mettere sul piatto 80 milioni di euro.

Lazio
scommesse telegram

Lazio: Lotito pensa ad Allegri per il dopo Inzaghi

Più di un anno fa Massimiliano Allegri aveva detto addio alla Juventus, dopo aver vinto cinque scudetti in altrettante stagioni. In un primo momento sembrava vicinissimo alla panchina del Paris Saint Germain, ma l’allenatore toscano aveva altre ambizioni, aspettando che si liberasse un posto al Barcellona o al Real Madrid. I blancos hanno però confermato Zinedine Zidane, mentre i blaugrana hanno fatto partire una rivoluzione firmata Ronald Koeman.
Quest’estate Allegri sembrava vicino al ritorno alla Juventus, che ha invece optato per l’esordio in panchina di Andrea Pirlo, ma anche alla Roma, con il nuovo presidente Dan Friedkin che non sembra contento della gestione di Paulo Fonseca.
Il cinque volte campione d’Italia sembra finito però nel mirino di un altro club italiano, che sta avendo problemi con il suo allenatore: la Lazio.
Da quattro anni ormai Simone Inzaghi guida il gruppo biancocelesti, con ottimi risultati, ma sembra che la sua avventura sia arrivata al termine. Nel 2021 Inzaghi andrà in scadenza di contratto, e il rinnovo tarda ad arrivare. Il motivo è il calciomercato, che non ha affatto convinto l’allenatore biancoceleste, con aspirazioni ben più ambiziose di quelle del presidente Claudio Lotito e il direttore sportivo Igli Tare. I rapporti tra le parti restano ottimi, ma la mancanza di investimenti consistenti inizia a stancare Inzaghi, che potrebbe finalmente iniziare una nuova avventura con un altro club. Le offerte per lui sono tante, e non sarà difficile trovare una nuova sistemazione.
Il primo nome fatto per il post Inzaghi sembrava essere quello di Rolando Maran, che però dopo un’ottima stagione a Cagliari (finita però con il suo esonero), ora allena il Genoa, con risultati poco edificanti. Il nome dell’ex allenatore dei sardi però, non ha reso affatto felici i tifosi, che si aspettano qualcosa in più.
Ecco quindi che, secondo le ultime voci, il presidente Claudio Lotito abbia iniziato a pensare proprio a Massimiliano Allegri, sicuramente un nome di alto valore per la Lazio. Sarà difficile pensare che l’ex juventino accetti lo “stile” manageriale di Lotito, con una gestione fatta di investimenti non certo faraonici, ma l’opzione sembra sempre più valida. Un’opzione che


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play