L’Inter ha ufficialmente messo sul mercato Milan Skriniar. Nonostante l’importanza del difensore slovacco, la dirigenza nerazzurra ha deciso di venderlo (solo a seguito di un’adeguata offerta) per reinvestire i soldi sul mercato in entrata. Gli obiettivi principali di Conte e Marotta rimangono Sandro Tonali, Arturo Vidal ed Emerson Palmieri. La Juventus è ancora alla ricerca di un attaccante per la prossima stagione. Arkadiusz Milik ha già detto si, ma la dirigenza bianconera si è presa del tempo per pensare a lui. La Juventus intanto sta anche valutando l’ipotesi di puntare su Edin Dzeko, che potrebbe lasciare la Roma a fine stagione. La squadra di Fonseca deve anche fare i conti con l’interesse del Paris Saint Germain per Lorenzo Pellegrini. I francesi sarebbero pronti a fare la prima offerta, nonostante la squadra capitolina non sembri intenzionata a cederlo.

Inter
Inter

L’Inter mette Skriniar sul mercato

Se ne parlava già da diverse settimane, ma ora la notizia sembra ufficiale: Milan Skriniar è sul mercato. Dopo averci pensato a lungo, l’Inter ha deciso di togliere dalla lista degli incedibili il difensore slovacco, nonostante sia un pezzo molto importante per la squadra di Antonio Conte. Skriniar è da tempo nel mirino di top club europei, come Real Madrid, Manchester City e Manchester United. Il prezzo del suo cartellino si aggira intorno ai 50 milioni, cifra alta ma non impossibile per questi club, che potrebbero anche inserire contropartite interessanti per i nerazzurri. Antonio Conte e Giuseppe Marotta non sembrano però intenzionati ad accettare giocatori in cambio, volendo intascare una cifra abbastanza alta da reinvestire poi sul mercato in entrata. La prima opzione per la difesa rimane Marash Kumbulla, che si è messo in mostra con la maglia dell’Hellas Verona. Sul giocatore albanese c’è però da tempo la Lazio di Claudio Lotito, che sembra già a buon punto per portare a casa l’affare. Le brutte prestazioni dei biancocelesti però, potrebbero portare Kumbulla a scegliere l’Inter, ma il tutto rimane ancora nel dubbio.
I 50 milioni ottenuti dalla cessione di Milan Skriniar verranno comunque utilizzati per alcuni grandi obiettivi dell’Inter, come Sandro Tonali, Arturo Vidal ed Emerson Palmieri. Sono tre trattative difficili, ma l’Inter spera di arrivare ad almeno uno di loro, per rinforzare la rosa di una squadra che, nonostante le grandi premesse di questa estate, non ha convinto la società e molti tifosi.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


La Juventus pensa ad Edin Dzeko

Juventus Inter

La Juventus pensa a Dzeko

Nonostante il primo posto in classifica, la Juventus di Maurizio Sarri non sta certo impressionando per qualità del gioco. Lo stile dell’allenatore toscano non si è ancora mai visto, e la dirigenza bianconera non è affatto contenta. In vista della prossima stagione, Nedved e Paratici stanno lavorando per trovare i giusti rinforzi, specialmente a centrocampo e in attacco. La Juventus dovrà infatti salutare Gonzalo Higuain, ormai in rotta con la società, e le opzioni principali sembrano essere due. La prima è Arkadiusz Milik, ormai da tempo nel mirino juventino. Il polacco è ormai sicuro di lasciare il Napoli a fine stagione, e ha già dato il suo assenso per il trasferimento a Torino, anche se la trattativa è stata ritardata proprio dalla dirigenza bianconera, ancora non del tutto sicura di voler puntare su di lui. Per la Juventus c’è infatti una nuova idea: Edin Dzeko. Nelle ultime ore sembra che i bianconeri stiano realmente pensando all’attaccante bosniaco per rinforzare il reparto offensivo. Dzeko potrebbe lasciare la Roma a fine anno, e l’opportunità di giocare nella squadra italiana più forte, al fianco di un campione come Cristiano Ronaldo, farebbe gola a tutti. Lo stile di gioco del bomber giallorosso si sposerebbe alla perfezione con quello di Maurizio Sarri. Al centro dell’attacco, Dzeko potrebbe servire assist e creare gioco per Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, formando un tridente di assoluta qualità. Sul bosniaco c’è però da tempo l’interesse di Antonio Conte, che lo vorrebbe all’Inter come vice Lukaku. L’interesse dei nerazzurri potrebbe dar vita ad un’asta di mercato, che potrebbe però far lievitare eccessivamente il prezzo del suo cartellino. L’addio di Dzeko alla Roma è però legato all’arrivo nella Capitale di un altro bomber di grande livello che lo possa sostituire, cosa che non è ancora affatto sicura.

Il Paris Saint Germain pronto all’offerta per Lorenzo Pellegrini

Juventus Inter

Pellegrini nel mirino del PSG

Restando in casa Roma, c’è un altro possibile addio che spaventa la società. Oltre ad Edin Dzeko, i giallorossi potrebbero perdere un altro giocatore importante: Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista ha giocato un’ottima stagione, mettendosi in mostra come ottimo uomo assist. Il Paris Saint Germain lo ha messo sulla lista dei desideri come rinforzo per la stagione che verrà, e sarebbe pronta a lanciare la prima offerta. Leonardo ha già avviato i contatti con la Roma, offrendo 30 milioni di euro per il cartellino, cifra ritenuta eccessivamente bassa dalla dirigenza capitolina. La Roma non ha intenzione di lasciar partire Pellegrini, a meno che non arrivi un’offerta irrinunciabile, cosa che il Paris Saint Germain sarebbe in grado di fare. Prima di essere sospeso, il direttore sportivo Gianluca Petrachi aveva comunicato la volontà di Pellegrini di rimanere a Roma, non volendo ancora lasciare la squadra e la città, alla quale è molto affezionato.
La mancata cessione della società di James Pallotta potrebbe costringere la Roma ad incassare molti soldi, e Pellegrini potrebbe essere uno dei giocatori sacrificati, nonostante per Fonseca sarebbe difficile rinunciare ad un giocatore con la sua qualità.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Inter
Inter