La Juventus cerca un rinforzo sulla corsia esterna offensiva, e insite con la Fiorentina per Federico Chiesa. Nel caso in cui i bianconeri non riuscissero a trovare l’accordo con la Fiorentina, Paratici ha già messo gli occhi su Pedro, che a fine giugno andrà in scadenza di contratto con il Chelsea. L’Inter intanto cerca il sorpasso sulla Juventus per arrivare a Sandro Tonali. I nerazzurri hanno proposto 35 milioni di euro più il cartellino di uno tra Andrea Pinamonti e Sebastiano Esposito. Il Napoli cerca di ripartire, e lo fa puntando tutto sui pilastri più sicuri. Il presidente Aurelio de Laurentiis ha trovato l’accordo per il rinnovo di contratto di Gennaro Gattuso e di giocatori importanti come Zielinski e Dries Mertens, mentre la dirigenza lavora su quello di Lorenzo Insigne.

Juventus
Juventus

La Juventus insiste per Federico Chiesa e pensa a Pedro

La Juventus è da tempo alla ricerca di un esterno d’attacco che possa rinforzare il reparto offensivo. In particolare sulla fascia sinistra, dove Federico Bernardeschi non ha mai convinto, mentre Douglas Costa è stato troppo spesso fermato dai numerosi infortuni. Il primo obiettivo è ovviamente Federico Chiesa, da tempo nel mirino dei bianconeri, che hanno inviato diverse offerte alla Fiorentina per arrivare al giocatore. Date le alte pretese economiche (che si aggirano intorno ai 60 milioni di euro) della società di Rocco Commisso, la Juventus sta provando ad inserire diversi giocatori come contropartita tecnica per abbassare il prezzo. Romero, Pellegrini, Rugani e Perin sono i nomi che Paratici e Nedved hanno provato ad inserire nella trattativa, ricevendo per ora solo dei no da parte dei viola. Il presidente Commisso è disposto a lasciar partire il giocatore, ma non ha né bisogno né fretta di vendere, e non accetterà un’offerta troppo bassa.
Alla Juventus non resta quindi che insistere per arrivare a Chiesa, ma la dirigenza sta già cercando un’alternativa nel caso in cui il numero 25 della viola non dovesse arrivare. Il nome più vicino alla Juventus sembra essere quello di Pedro, pronto a lasciare il Chelsea a fine stagione. Lo spagnolo sarà libero, dal 30 giugno, di scegliere la sua prossima meta, e  su di lui c’è da tempo il forte interesse della Roma, dove Paulo Fonseca lo ritiene il rinforzo perfetto, ma una chiamata dalla Juventus potrebbe fargli cambiare idea.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Altra offerta dell’Inter per Sandro Tonali

Juventus Napoli Inter

Nuova offerta dell’Inter per Tonali

Inter e Juventus si stanno sfidando sul mercato ormai da mesi per arrivare a Sandro Tonali, il giovane centrocampista più promettente in Italia. Per lasciar partire il numero 4, il Brescia aveva inizialmente chieso 50 milioni di euro, salvo poi abbassare le pretese fino a 35 milioni. Il presidente Massimo Cellino ha infatti bisogno di far entrare soldi nelle casse del Brescia che, come tutte, ha subito gli effetti dello stop del campionato.
Secondo le voci che arrivano direttamente dal club, la squadra più vicina a Tonali sembrava essere proprio la Juventus, che ha così costretto l’Inter a formulare una nuova offerta per il centrocampista. Il club nerazzurro ha proposto a Cellino di inserire nella trattativa per Tonali un giocatore tra Sebastiano Esposito e Andrea Pinamonti, su cui l’Inter ha un diritto di recompra dal Genoa. Un’offerta che potrebbe accontentare il Brescia, alla ricerca di un attaccante affidabile dato che Mario Balotelli è ormai pronto a lasciare. Pinamonti potrebbe arrivare al Brescia salutando l’Inter per sempre, mentre Sebastiano Esposito arriverebbe con un diritto di recompra, dato che Antonio Conte vorrebbe puntare molto su di lui nei prossimi anni.
Dopo questa iniziativa del club nerazzurro, Massimo Cellino aspetta solo una replica della Juventus prima di prendere la decisione finale.

De Laurentiis lavora al rinnovo di contratto dei pilastri del Napoli

Juventus Napoli Inter

Gattuso ha firmato il rinnovo con il Napoli

Dopo una stagione a dir poco deludente, il Napoli sta lavorando per tornare ad essere una delle squadre più forti e importanti della Serie A. Per questo il presidente Aurelio De Laurentiis sta lavorando per confermare i pilastri fondamentali della squadra. Nonostante molti giocatori importanti, come Callejon, Koulibaly e Milik, siano pronti a lasciare, la squadra sembra aver trovato una coesione nel gruppo, grazie al lavoro di Gennaro Gattuso. Ed è proprio “Ringhio” il primo elemento ad essere stato confermato dal presidente De Laurentiis, che gli ha proposto un rinnovo di contratto. Gattuso resterà sulla panchina del Napoli almeno fino al 2023, per far partire un progetto che riporterà la squadra nella parte alta della classifica. Dopo l’allenatore ecco il rinnovo per tre giocatori chiave: Zielinski, Dries Mertens e Lorenzo Insigne. Il polacco aveva numerose offerte, così come Mertens, ma entrambi hanno infine deciso di rimanere al Napoli, trovando l’accordo con la società per un rinnovo molto ricco. Per il capitano Insigne invece, le trattative stanno ancora andando avanti, ma nulla fa pensare che il numero 24 possa lasciare il Napoli, squadra per la quale ha tifato fin da piccolo. De Laurentiis ha quindi scelto di puntare tutto sul “cuore” napoletano di Insigne e Mertens, e sulla grinta e la tenacia di un giocatore importante come Zielinski e dell’allenatore Gennaro Gattuso.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Juventus
Juventus