Antonio Conte sempre più in dubbio sulla panchina dell’Inter, dati i risultati poco gratificanti di questo inizio di stagione. Il suo stipendio da 12 milioni sembra rendere impossibile un addio prima della fine del contratto, ma Giuseppe Marotta studia la soluzione Massimiliano Allegri in caso di necessità. Altro possibile addio, stavolta in casa Milan, dove Hakan Calhanoglu probabilmente non verrà accontentato dalla dirigenza per quanto riguarda il nuovo contratto. Il turco piace molto alla Juventus, ma la squadra più vicina a lui è il Manchester United. Manuel Locatelli è la sopresa del campionato, e tanti top club sono pronti a tutto per averlo. In pole ci sono Inter e Roma, pronte al grande colpo.

Inter
scommesse telegram

Antonio Conte sulla graticola, Marotta pensa ad Allegri in caso di addio

Il secondo anno di Antonio Conte all’Inter non sta andando come previsto. Dopo un primo anno difficile, ma tutto sommato positivo, dove i nerazzurri hanno chiuso al secondo posto e hanno raggiunto la finale di Europa League, ci si aspettava molto da questa squadra. Dopo tanto tempo e tante richieste, Conte era finalmente riuscito a riportare Arturo Vidal in Italia, il centrocampista che permise alla sua Juventus di fare quel salto di qualità e riconquistare uno scudetto dopo anni difficili. Invece questo campionato, e soprattutto questa Champions League, stanno andando male per l’Inter, che sembra aver perso quella grinta datagli proprio dall’allenatore salentino, e che lo aveva caratterizzato in questi anni. Nessuna vittoria nel girone di Champions League, solo due sconfitte e due pareggi, mentre in Serie A occupa il quinto posto, a cinque punti di distacco dalla primatista Milan.
Dopo lo sfogo arrivato al termine dell’ultimo campionato, qualcosa sembra essersi rotto tra Antonio Conte e la società, anche se pubblicamente dimostrano ancora una grande unione. Le voci di mercato però corrono, e sembra che se l’ex juventino dovesse lasciare, al suo posto potrebbe arrivare Massimiliano Allegri, proprio come accadde sulla panchina bianconera. Il nodo centrale però rimane l’altissimo ingaggio di Antonio Conte, che percepisce ben 12 milioni di euro a stagione, e che difficilmente rinuncerà a questi soldi. Giuseppe Marotta punterà su Antonio Conte fino all’ultimo, ma l’ombra di Massimiliano Allegri si fa sempre più grande.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Calhanoglu sempre più lontano dal Milan: Juventus e Manchester United su di lui

Nonostante la sua importanza in campo, Hakan Calhanoglu sembra sempre più lontano dal Milan. Il distacco tra le due parti è iniziato durante la fase di discussione per il rinnovo di contratto, quando il turco chiese 7 milioni a stagione, ritenuti troppi dalla dirigenza rossonera. In effetti le prestazioni del numero 10 sono migliorate solo nell’ultimo anno, mentre prima continuavano ad esserci prestazioni a dir poco altalenanti. Spendere così tanto per un giocatore che non dà sicurezze non rientra nei piani del Milan, che si prepara quindi a lasciarlo partire. Calhanoglu potrebbe però lasciare a parametro zero, cosa che Maldini cercherà di evitare a tutti i costi.
Il turco piace a molti club, sia in Italia che all’estero. In Serie A c’è la Juventus che pensa a lui, con Andrea Pirlo che chiede un rinforzo a centrocampo, che possa anche regalare fantasia al gioco della squadra. Calhanoglu sarebbe il profilo perfetto, ma il Milan farà di tutto per non regalare un giocatore importante ad una diretta rivale per la lotta scudetto.

Inter Locatelli

Il club più vicino a Calhanoglu sembra essere il Manchester United, altro club che necessita di rinforzi immediati per rialzarsi da una situazione difficile. Il numero 10 potrebbe volare all’Old Trafford a fine stagione, a parametro zero, ma come confermato da Paolo Maldini in una recente intervista, il Milan farà di tutto per prolungare il suo contratto e non lasciarlo partire a parametro zero.

Tutti vogliono Manuel Locatelli: Inter e Roma in pole per lui

Manuel Locatelli è la più grande sorpresa di questo campionato, e su questo ci possono essere pochi dubbi. Insieme al suo Sassuolo, il centrocampista è cresciuto moltissimo, confermandosi anche ad alti livelli con la maglia della Nazionale italiana. Era scontato quindi che i top club italiani (ma anche europei) iniziassero ad interessarsi a lui, avviando le pratiche con la dirigenza neroverde. Le due squadre che si sono fatte avanti per lui, in maniera più seria, per ora sono Inter e Roma. I nerazzurri vogliono liberarsi di Eriksen, che non ha mai trovao l’intesa con Antonio Conte, e puntare sul 22enne italiano per la prossima stagione. Sarebbe un colpo sicuramente importante per un’Inter in difficoltà, che potrebbe riportare vigore e grinta nel centrocampo nerazzurro. Attenzione però anche alla Roma, che con la nuova dirigenza di Dan Friedkin vuole prepararsi a fare grandi cose. I giallorossi con il nuovo direttore sportivo Thiago Pinto, hanno messo gli occhi su Locatelli, e vorrebbero puntare su di lui. Sarebbe un colpo ancor più importante per la Roma, che farebbe un notevole salto di qualità, con un giocatore di prospettiva ma già pronto che si andrebbe ad aggiungere ad una rosa già di qualità. Resta da capire quale prezzo verrà richiesto dal Sassuolo, e chi riuscirà a pagarlo in tempo e superando le richieste degli avversari.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Inter
Inter