Con lo stop dei maggiori campionati europei, i procuratori e i dirigenti dei top team si stanno scatenando con il calciomercato. Secondo quanto riportato dai media inglesi sembra che Paul Pogba sia vicino ad un clamoroso rinnovo di contratto con il Manchester United, chiudendo le porte al ritorno alla Juventus. Il Real Madrid è invece pronto a tutto per portare in Spagna Kylian Mbappè, con il Paris Saint Germain fortemente intenzionato a trattenerlo in Francia.

Pogba
Pogba

Dietrofront di Pogba, potrebbe rimanere al Manchester United

Il francese Paul Pogba era dato come sicuro partente dai Red Devils, ma ora potrebbe rimanere grazie all’intesa che si sta creando con il portoghese ex Sporting Lisbona Bruno Fernandes.
Una delle costanti di queste ultime estati era quella di vedere il nome di Paul Pogba sbucare da tutte le finestre di calciomercato complice anche i rapporti non idilliaci tra il suo procuratore Mino Raiola e la dirigenza del Manchester United. La stagione per l’ex centrocampista della Juventus è tutt’altro che da incorniciare, sono infatti solo otto le presenza tra Premier League e Coppa di Lega causa i continui infortuni al ginocchio e alla caviglia che lo tormentano ormai da settembre 2019, praticamente già dall’inzio della stagione. In molti pensavano che l’ avventura del francese nelle fila del Manchester United fosse già conclusa, ma nei giorni scorsi sono arrivate notizie opposte e cioè che il centrocampista starebbe valutando un clamoroso dietrofront per rimanere in Inghilterra anche nella prossima stagione. Stando a quanto riportato dai maggiori quotidiani inglesi, in queste ultime settimane ci sarebbe stata una vera e propria inversione di marcia del 26 enne e il motivo è legato all’arrivo nella finestra di mercato di Bruno Fernandes.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


L’impatto avuto dall’ex giocatore, tra le altre, di Novara, Udinese e Sampdoria, culminato con la vittoria nel derby e ultima quella in Europa League, avrebbe convinto Pogba a rimanere a Manchester e addirittura a valutare l’ipotesi di un rinnovo del contratto. L’ accordo con i Red Devils scadrebbe proprio nel 2021, anche se c’è un opzione per l’ anno successivo, ma i rapporti non buoni con Mino Raiola non favoriscono la trattativa per gli screzi avuti negli ultimi mesi. Pogba è da tempo sulla lista della Juventus e del Real Madrid, ma ora la sua cessione non appare proprio cosi sicura perché ad influenzare il tutto ci potrebbe essere la posizione in campionato del Manchester, lontano solo quattro punti dal Chelsea quarto in classifica. Premettendo che la Premier League rimane a rischio, come del resto tutti gli altri campionati europei, la Champions League raggiunta sarebbe un incentivo in più per rimanere ad Old Trafford, scenario impensabile fino a neanche un mese fa.

Real Madrid: un sogno chiamato Mbappè

Pogba Mbappè

Il Real Madrid pronto a tutto per Mbappè

In Spagna, il sogno del Real Madrid si chiama Kylian Mbappè. Il francese continua a macinare record su record mandando dei segnali anche a Florentino Perez. Continua il momento d’ oro dell’ attaccante ex Monaco classe 1999 che ha appena passato il turno con il suo Paris Saint Germain contro il Borussia Dortmund. Nonostante sia ancora giovanissimo, Mbappè ci ha abituato a grandi prestazioni. Che il suo impatto sul professionismo sarebbe stato così devastante lo si era capito sin da subito, da quando il Monaco lo cedette agli attuali campioni di Francia del Psg per una cifra superiore ai 100 milioni di euro.

Ormai, settimanalmente, si deve aggiornare il suo score: ormai sono 90 i gol del bomber transalpino da quando è atterrato a Parigi e a questi vanno aggiunti anche 44 assist in 120 presenze complessive, il che significa che Mbappè ha più partecipazioni in zona gol che presenze complessive. È davvero impressionante se consideriamo che si sta mettendo in mostra anche in un contesto sicuramente molto competitivo, dove ha la concorrenza molto serrata da parte di Neymar, Cavani e ovviamente dell’ ex inter Mauro Icardi. La sua crescita non è passata inosservata e ha fatto invaghire un po’ tutti, soprattutto il Real Madrid di Fiorentino Perez che non ha mai nascosto di avere un debole per lui. I merengue sarebbero pronti a sferrare l’ attacco in estate, con il giovane bomber che deciderà se i giorni all’ ombra della Torre Eiffel siano finiti, ma il presidente dei parigini ha già fatto sapere al suo entourage che Mbappè è l’ unico giocatore incedibile dell’ intera rosa, anche di fronte ad un’ offerta esagerata.

Una presa di forza importante quella del Psg che ha deciso di mostrare i muscoli per non rischiare di perdere il suo pezzo da novanta, e fa sapere che ha già pronta una bozza per allungare l’attuale contratto che scade nel 2022. Attenzione anche alla concorrenza del Barcellona, anche lui sulle tracce di Mbappè da molto tempo. Dalle voci che circolano nell’ambiente sembra che il francese preferisca l’idea di giocare con la casacca bianca del Real Madrid, ma i catalani sono pronti alla maxi offerta. In caso di mancato arrivo del francese, Leo Messi e compagni sarebbero pronti a riabbracciare Neymar, che vinse con il Barcellona la Champions League nel 2015, battendo in finale la Juventus di Allegri, con il goal finale siglato proprio dal brasiliano.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Pogba
Pogba