Dopo aver rinunciato alla trattativa nel mercato dello scorso anno, il Barcellona torna forte su Matthijs De Ligt. Il club catalano è intenzionata a rinforzare il reparto difensivo, e l’olandese sarebbe la pedina perfetta. Il Barcellona ha quindi inviato una proposta da 80 milioni di euro alla Juventus, che però non sembra intenzionata a lasciar partire il suo difensore. Federico Chiesa invece sembra aver cambiato idea, scegliendo di rimanere un altro anno alla Fiorentina. Nonostante le offerte di Juventus, Inter e Manchester United, l’attaccante viola potrebbe rimanere nel club di Beppe Iachini, per puntare anche alla convocazione ad Euro 2021. La Juventus intanto vede sfumare lo scambio tra Miralem Pjanic e Arthur, con il brasiliano che ha scelto di rimanere a tutti i costi al Barcellona. I bianconeri studiano quindi una soluzione alternativa a centrocampo, e lavora sull’arrivo di giocatori come Sergej Milinkovic-Savic, Gaetano Castrovilli e Jorginho.

Barcellona
Barcellona

Il Barcellona torna su De Ligt

Matthijs De Ligt ha saputo mettersi in mostra nell’ultima edizione di Champions League, arrivando in semifinale con il suo Ajax. La squadra olandese è riuscita ad eliminare i campioni uscenti del Real Madrid e la Juventus di Massimiliano Allegri, prima di arrendersi al Tottenham di Pochettino. Tra i protagonisti di quella splendida squadra c’era proprio il difensore bianconero. Cercato da tutti nel corso del mercato estivo, alla fine De Ligt ha scelto la Juventus, rifiutando offerte da squadre importanti come Real Madrid, Manchester City, Paris Saint Germain e Barcellona. Proprio i catalani però, sono tornati alla carica, volendo a tutti i costi il classe 1999 per rinforzare una difesa troppo spesso carente.
I catalani sono tornati all’attacco per arrivare a De Ligt, offrendo 80 milioni di euro per il suo cartellino, cinque in più di quanto pagato dai bianconeri all’Ajax. Difficilmente la Juventus sceglierà di lasciar partire il numero 4, ma il Barcellona vorrebbe tentare l’olandese dandogli la possibilità di giocare nella squadra di Lionel Messi e del suo grande amico Frankie De Jong, un altro dei pilastri dell’Ajax di Ten Haag. Sarà quindi fondamentale capire la volontà di De Ligt, che comunque non ha mai espresso la volontà lasciare l’Italia.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Federico Chiesa rimarrà alla Fiorentina?

Barcellona Juventus Chiesa

Dove giocherà Federico Chiesa?

Nonostante sia nel mirino di diversi top club, sembra che Federico Chiesa possa rimanere alla Fiorentina, almeno per un altro anno. Per l’attaccante viola si stanno sfidando da tempo Juventus ed Inter, che hanno inviato diverse proposte al presidente Rocco Commisso. Oltre alle italiane però, c’è anche il Manchester United di Solskjaer, che spera di tornare a lottare per la vittoria della Premier League.
Chiesa, nonostante le 0fferte, sta considerando l’idea di rimanere un altro anno alla Fiorentina, per continuare la sua crescita nel club che lo ha cresciuto. Tra le motivazioni che spingono il numero 25 a rimanere in Toscana, c’è anche l’Europeo, ormai rimandato al 2021. Rimanendo alla Fiorentina infatti, Chiesa avrà senza dubbio la possibilità di giocare titolare ogni partita, mettendosi in mostra con il ct della Nazionale Roberto Mancini. Alla Juventus, all’Inter o al Manchester United invece, difficilmente potrà avere un posto fisso tra i titolari, rischiando così di perdere il posto con la maglia azzurra. In più, cosa non poco importante, la Fiorentina non ha problemi economici, e di conseguenza non ha motivo di vendere Federico Chiesa a tutti i costi.

La Juventus vede sfumare Arthur

Barcellona Juventus Chiesa

Pjanic potrebbe rimanere alla Juventus

La Juventus ha messo Miralem Pjanic sulla lista dei partenti, ma allo stesso tempo Paratici e Nedved non hanno intenzione di lasciar partire il calciatore a tutti i costi. Pjanic è ritenuto infatti un giocatore importante, e i bianconeri lo lasceranno partire solo in cambio di un’alternativa all’altezza. Il Barcellona è il club più vicino al bosniaco, e la Juventus è disposto a farlo partire per la Spagna in cambio di Arthur. L’operazione sembrava prossima alla conclusione, ma il centrocampista brasiliano ha rifiutato il trasferimento, volendo rimanere a tutti i costi nei blaugrana. Nonostante l’operazione sia in corso da tempo, sembra davvero che alla fine Pjanic possa rimanere a Torino, a meno che un altro club non sia pronto a lanciare la sua offerta. Le alternative sono già state individuate da Maurizio Sarri. Oltre ad Arthur, il tecnico bianconero sta insistendo con la società per riportare in Italia Jorginho, suo pupillo ai tempi del Napoli. Il centrocampista naturalizzato italiano ha però un ruolo importante nella rosa del Chelsea, e difficilmente Frank Lampard deciderà di privarsene. Il secondo nome è quello di Sandro Tonali, per il quale la Juventus ha già proposto un’offerta, ma il presidente del Brescia Massimo Cellino si è preso del tempo per decidere. Tra gli obiettivi bianconeri non va dimenticato Sergej Milinkovic-Savic, stella della Lazio di Simone Inzaghi, ma arrivare a lui non sarà affatto facile. Il presidente Claudio Lotito infatti, non ha necessità di vendere, e potrebbe lasciar partire il serbo solo per un’offerta faraonica, probabilmente anche superiore ai 100 milioni.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Barcellona
Barcellona