Scrivi quello che vuoi cercare

Domenica 20 gennaio allo stadio San Paolo di Napoli, andrà in scena Napoli – Lazio, una sfida mai banale che mette di fronte due delle squadre che, dati alla mano, palleggiano meglio in Europa e, soprattutto, in Serie A. Andiamo a vedere insieme il pronostico di Napoli – Lazio.

Napoli – Lazio, la sfida del bel gioco

Come abbiamo visto nell’articolo sulle squadre che giocano meglio in Europa, Lazio e Napoli sono le due squadre in Serie A con il valore di Deep Completion più alto, cioè il numero di passaggi negli ultimi 18 metri di campo avversari esclusi i cross, ben 9,11 a partita. Quindi dobbiamo aspettarci una partita con delle belle trame di gioco e un pressing abbastanza sostenuto, per impedire agli avversari di impostare con facilità. È evidente, però, che il Napoli sia più concreto e che abbia una qualità maggiore rispetto alla Lazio, come testimoniato dai 12 di punti di distacco che separano le due squadre in classifica. Vedremo se la squadra di Ancelotti riuscirà a mantenere una qualità del possesso così elevata anche con tutte le assenze. Come vedete, ci sono molti fattori da considerare nel pronostico di Napoli – Lazio.

Napoli – Lazio, le statistiche del match

La Lazio è una delle squadre più fisiche del campionato, come testimoniato dal 55% di duelli aerei vinti e dai 7 goal su calcio piazzato sui 28 totali realizzati, ben il 25%. Proprio questo fattore, complici le assenze di Albiol e Koulibaly, potrebbe rappresentare una svolta per i biancocelesti che nelle altre statistiche risultano inferiori ai partenopei. In ogni caso, Maksimovic ha già dimostrato che il pezzo forte del suo repertorio è proprio il gioco aereo, tuttavia, se stilassimo una classifica dei duelli aerei vinti considerando solo i giocatori che scenderanno in campo, le prime 5 posizioni sarebbero occupate da giocatori della Lazio. Inoltre, Maksimovic con i suoi 1,5 duelli aerei vinti a partita è ben lontano da i suoi compagni Albiol (2,5) e Koulibaly (2,4), ma soprattutto dai pericoli biancocelesti: Milinkovic-Savic (3,4) e Acerbi (3,2).

La chiave di volta per la Lazio potrebbero essere quindi le palle inattive, anche se, c’è da dirlo, la squadra di Ancelotti ha subito 4 goal da questo tipo di situazioni sui 17 totali. La forza del Napoli, invece, è la tenuta dell’assetto tattico difensivo, infatti i partenopei concedono solo il 7% dei tiri dentro l’area piccola e costringono nel 43% dei casi gli avversari al tiro da fuori. Ovviamente la chiave di questo assetto è il possesso palla e il recupero palla alto una volta perso il possesso. In quest’ottica i 629 passaggi a partita in media di Insigne e compagni indicano come il Napoli tenda a mantenere il possesso senza forzare troppo il passaggio verticale (3 filtranti a partita) e senza utilizzare molto i lanci lunghi (118 a partita). Al contrario, la Lazio effettua in media 515 passaggi a partita, ma tende a verticalizzare molto di più (6 filtranti a partita) e a utilizzare più spesso il lancio lungo (121 a partita). Questo potrebbe favorire una partita attendista del Napoli volta a cercare di colpire in contropiede la difesa della Lazio, molto fragile nella gestione del fuorigioco e spesso disattenta.

Nel complesso ci aspettiamo una partita aperta, ricca di occasioni e di errori individuali. La Lazio proverà a dominarla sul piano fisico e dovrà stare attenta a limitare i tiri da fuori di Fabian Ruiz e la fisicità di Milik. Nel caso in cui Inzaghi riuscisse ad attuare questo piano, il Napoli, privo di Insigne e Mertens, può affidarsi solo a Ounas per creare la superiorità numerica e per disordinare l’assetto difensivo laziale. Molto probabilmente vedremo almeno un goal a testa, ma il risultato è incerto. Sicuramente questa è la migliore occasione per la Lazio di strappare punti al Napoli.

Sfrutta queste statistiche del pronostico di Napoli – Lazio su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Napoli – Lazio, le probabili formazioni

Il Napoli ha praticamente mezza squadra fuori uso, quindi Ancelotti dovrebbe optare per Luperto al centro della difesa con Maksimovic. Ancora panchina per Hysaj, a questo punto chiaramente fuori dal progetto tecnico, al quale verrà preferito Malcuit. A centrocampo spazio per Diawara dal primo minuto per sostituire Allan.

Inzaghi dovrà fare a meno di Marusic sull’out di destra, al suo posto Lulic preferito a Patric e Basta. Luiz Felipe in vantaggio su Wallace.

NAPOLI – LAZIO PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Luperto, Ghoulam; Callejon, Diawara, Zielinski, Ruiz; Milik, Ounas. Allenatore: Ancelotti.

Indisponibili: Hamsik, Chiriches, Mertens, Albiol

Squalificati: Koulibaly, Insigne, Allan

 

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lulic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Luis Alberto; Immobile. Allenatore: Inzaghi.

Indisponibili:

Squalificati: Marusic

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche