fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Milan – Lazio: analisi tattica, statistiche e pronostico

Mercoledì 14 Aprile, alle ore 20:45, andrà in scena la partita tra Milan e Lazio, valida per le semifinali di ritorno di Coppa Italia. Il match di andata, giocato allo Stadio Olimpico, ha visto un risultato finale di 0-0, decretando così un’assoluta parità che dovrà essere risolta nella partita di ritorno. Andiamo a vedere insieme il pronostico di Milan – Lazio.

Milan – Lazio, pass per l’Europa

I risultati del Milan per questa stagione sono positivi. I rossoneri ricoprono la quarta posizione, a quota 56 punti (una sola lunghezza dalla Roma quinta) e stanno lottando per mantenere la posizione valida per la qualificazione diretta alla Champions League, obiettivo vivissimo. La squadra di Gattuso non proviene da un periodo ottimo, e per quanto la Coppa sia una competizione a parte è comunque lecito osservare ai risultati in Serie A: nelle ultime cinque partite il Milan ha ottenuto due pareggi, due sconfitte e una vittoria, il 13 Aprile proprio contro la Lazio. Arrivare in fondo alla competizione rappresenterebbe un grande passo avanti per il Milan e soprattutto per Gattuso, che necessita di una spinta in più per la squadra in ottica Europa per la prossima stagione. La Lazio al contrario sta vivendo un momento piuttosto infelice. I biancocelesti sono scivolati in ottava posizione, dopo la rumorosa sconfitta contro il già retrocesso Chievo Verona, in un momento in cui la squadra avrebbe dovuto reagire per potersi riportare vicino alla zona Europa League. Gli altri risultati nelle ultime cinque partite non lasciano ben sperare: alla sconfitta contro la SPAL è seguito il pareggio con il Sassuolo e la sconfitta contro il Milan.

pronostico milan lazio

Milan – Lazio, analisi prepartita e statistiche

Parte del pronostico può essere effettuata a partire dal match di andata, anche se ricordiamo che, da allora, le due squadre hanno subito dei cambiamenti degni di nota. Anzitutto ricordiamo ancora una volta il risultato dell’andata: un pareggio netto per 0-0, in una partita in perfetto equilibrio anche sul piano del gioco.

Febbraio e Marzo sono stati mesi particolarmente positivi per il Milan. Al 26 Febbraio, data della partita di andata, il Milan proveniva da 5 vittorie e 2 pareggi; tra le cinque vittorie, una è arrivata proprio in Coppa Italia contro il Napoli, eliminato per 2-0 a San Siro. Al contrario per la Lazio la situazione era molto simile ad oggi, con l’aggiunta però dell’impegno del 14 e del 20 Febbraio contro il Siviglia in Europa League, che sicuramente ha portato via energie alla squadra.

In generale, al momento è difficile delineare una situazione chiara per i rossoneri e i biancocelesti. Il Milan dopo l’acquisto di Piątek ha ridato vita all’attacco, e lo dimostrano i 21 gol segnati in campionato. L’impatto con la Coppa Italia è stato dei migliori, grazie ai 2 gol segnati praticamente all’esordio contro il Napoli: il polacco potrebbe ripetere l’ottima prestazione anche contro la Lazio, dimostrando di essere il cinico rapace d’area ideale per questo tipo di partite. Per la Lazio invece Immobile, punta di diamante, sembra essere stato parzialmente sostituito per importanza e vigore offensivo da Caicedo: l’ecuadoriano ora è la prima scelta di Simone Inzaghi, essendo andato in gol sia contro il Chievo, sia contro l’Udinese.

Proprio come avevamo accennato nel pronostico di Milan – Lazio per il campionato, vi sono alcune chiare differenze tra le due squadre. Anzitutto la Lazio sembra essere molto più preparata nel gioco aereo, come testimoniano i 9 gol da calcio piazzato ottenuti in campionato (solo 5 per il Milan). La Lazio infatti è una squadra che tende a calciare di più dalla fascia centrale (62% dei tiri complessivi) mentre il Milan conta un 25% di tiri dalla fascia destra, dove agisce l’esterno Suso: lo spagnolo è in crescita, anche sul piano degli assist essendo secondo in questa particolare classifica a quota 9 e secondo per valutazione media (7.50). Anche la Lazio però può vantare un ottimo giocatore in ottica assist, ovvero Correa, autore di 6 assist. Tra i giocatori a disposizione di Simone Inzaghi segnaliamo anche Milinkovic-Savic che, oltre ad essere un assoluto metronomo di centrocampo, è anche il giocatore che vince più contrasti aerei (3.8 a partita, mentre per il Milan segnaliamo Bakayoko a quota 2.4).

Le formazioni più utilizzate dalle due compagini sono rispettivamente il 4-3-3 e il 3-5-2, ma c’è una particolarità nella Lazio: è una squadra che cambia formazione più spesso. Se il Milan infatti ha giocato 25 match con lo stesso modulo, la Lazio ne ha disputati 16 con il 3-5-2 e 11 con il 3-5-1-1 (cambiato anche a match in corso): un possibile indice di come la squadra non riesca a trovare la formazione ideale per ottenere un gioco positivo.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

pronostico milan lazio

Milan – Lazio, probabili formazioni

Per quanto riguarda il Milan si segnala il possibile ritorno in campo di Paquetà: il brasiliano è reduce dall’infortunio alla caviglia e potrebbe partire dal primo minuto, a discrezione di Gattuso. Disponibile anche Romagnoli: il capitano rossonero dovrebbe partire dal primo minuto.

La Lazio dovrà fare a meno di Radu, fuori per espulsione diretta, e degli infortunati Lukaku e Berisha.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Bakayoko, Kessié, Biglia (Paquetà); Suso, Piątek, Çalhanoğlu.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Luiz Felipe; Marusic, Milinkovic-Savic, Badelij, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile (Correa).

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Milan – Lazio

Non sembra esserci una netta favorita tra le due compagini. Per il Milan questa competizione rappresenta un’occasione ghiotta, e l’eventuale vittoria finale darebbe grande motivazione per far bene anche l’anno prossimo (attenzione però allo spreco di energie in vista della lotta alla Champions League). Per la Lazio la Coppa rappresenta forse l’ultimo obiettivo da raggiungere, dal momento che la lotta alla Champions non sembra più affare dei biancocelesti.

Dove vedere la diretta streaming di Milan – Lazio

Sarà possibile seguire Milan – Lazio in diretta e in streaming in chiaro su Rai 1, a partire dalle 20:30.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

Potrebbe piacerti anche