Ti abbiamo già parlato dei migliori metodi scommesse nel nostro blog, ma molti di questi sono tra i più famosi. In questo articolo abbiamo allora deciso di parlarti di quei metodi che sono meno diffusi nella community degli scommettitori, ma possono rivelarsi ugualmente particolarmente utili per vincere le schedine.

migliori metodi scommesse
scommesse telegram

Migliori metodi scommesse: Massive Attack

Tra i migliori metodi scommesse meno diffusi c’è quello che prende il nome di Massive Attack, un sistema ampiamente trattato da numerosi siti e blog di scommesse. Anche noi abbiamo deciso di dedicargli un po di spazio partendo, però, da due osservazioni. Innanzitutto è importante precisare che – nonostante la denominazione anglofona – il sistema è di origine italiana. In secondo luogo, c’è da dire che sul web c’è un po di confusione in merito e, se andrete a spulciare altri blog, vi renderete conto che esistono versioni contrastanti. Pertanto, onde evitare di confondervi ulteriormente, vi consigliamo di dedicare pochi minuti a questo articolo per scoprire come applicare uno dei sistemi scommesse vincenti più semplici in assoluto.

Il sistema prevede di puntare su 4 o 5 eventi la cui quota finale dia come coefficiente almeno 30. A tal fine, il consiglio è quello di puntare sulle vittorie in casa che hanno una quota pari almeno a 2,00. Statisticamente, questi eventi hanno una buona probabilità di successo. Ipotizziamo la seguente schedina:

Genoa – Sassuolo (1), con quota 2,00
Milan – Carpi (1) con quota 2,35
Roma – Cagliari (1) con quota 2,20
Lazio – Chievo(1) con quota 2,15
Atalanta – Genoa (1) con quota 1,90

Moltiplicando le quote otterremo un coefficiente pari a 42,2. Pertanto, volendo testare il sistema, ti basterà puntare 10€ per ottenere una vincita potenziale di 422€. Ovviamente, la scelta delle vittorie in casa è a discrezione dello scommettitore ed è qui che viene fuori la differenza tra lo scommettitore professionista e quello occasionale.

migliori-metodi-scommesse

Migliori metodi scommesse: 3 percorsi

Avrete sicuramente intuito che il metodo in questione consiste semplicemente nel tener attivi contemporaneamente tre percorsi di scommessa. L’obiettivo è quello di diminuire quanto più possibile i rischi legati alla perdita del bankroll e, allo stesso tempo, aumentare la possibilità di raddoppiarlo ad ogni step.

Il primo passo, come in molti dei migliori metodi scommesse, è quello di stabilire l’investimento iniziale. Supponiamo, ad esempio, di voler puntare 30€. Dobbiamo selezionare 9 eventi sportivi – la cui quota si aggiri intorno a 1.25 – da distribuire in 3 multiple da 3. Su ciascuna di esse andremo a puntare 10€. Fatto ciò, potrebbe verificarsi una delle seguenti ipotesi:

  1. Le 3 multiple risultano vincenti (in questo caso avremo ancora 3 percorsi attivi e circa 60€ in cassa)
  2. 2 multiple su 3 risultano vincenti (in questo caso avremo due percorsi attivi e circa 40€ in cassa)
  3. Risulta vincente 1 multipla su 3 (in questo caso avremo un percorso attivo e circa 20€ in cassa)
  4. Tutte le multiple risultano perdenti  (in questo caso non avremo alcun percorso attivo e 0€ in cassa)

Ovviamente il metodo non finisce qui, ma prevede un secondo step: se si dovesse verificare la prima ipotesi, tutte le multiple possono essere “promosse” al livello successivo e ne andremo a giocare altre 3 puntando su ciascuna di esse i 20€ incassati in precedenza. Nel secondo caso (cioè se risultano vincenti solo 2 multiple su 3) stopperemo uno dei due “percorsi” incassando 20€ e porteremo avanti l’altro “percorso” raddoppiando lo stake.

Nel caso in cui dovesse verificarsi la terza o la quarta ipotesi (è molto raro perché in genere le schedine quotate a 1,25 sono abbastanza sicure) non ci resta che reinvestire altri 30€ su 3 percorsi nuovi nella speranza di essere più fortunati. (A tal proposito, vi ricordiamo che per capire come vincere alle scommesse non basta la fortuna! Ma molto di pende dalle vostre abilità di “pronosticatori”).

Il “metodo dei 3 percorsi” prosegue così, aumentando la puntata e passando agli step successivi a seconda delle quattro ipotesi descritte sopra. Secondo i nostri esperti, il metodo può tornare particolarmente utile a chi muove i primi passi nel mondo del betting e desidera capire come vincere alle scommesse. Se volete “azzardare” qualcosa di più complicato, potete consultare uno dei nostri sistemi scommesse vincenti, noi, però, siamo fermamente convinti che si tratti di un’ottima strategia scommesse.

Migliori metodi scommesse: il crescente

Il principio generale è semplice: ogni volta che perdete una schedina, dovete puntare il doppio su quella successiva, e così via fino a centrare la schedina vincente che vi consentirà di recuperare le perdite precedenti e guadagnare qualche euro. A questo punto, potete iniziare da capo. Detto questo, è facile intuire che il metodo crescente è – in realtà – una progressione basata sulla probabilità più che sulla matematica.

Prima di applicarlo occorre definire una puntata minima e una puntata massima al di sopra della quale non siete più disposti a spendere. Secondo i nostri esperti, la puntata base dovrebbe variare in percentuale tra l’1 e il 5% del nostro bankroll. Inoltre, per ottenere un guadagno significativo da questo sistema, ogni volta che il nostro bankroll aumenta del 30% si può aumentare proporzionalmente la puntata di base.

Il metodo Bread Winner

Il sistema Bread Winner – che letteralmente significa “guadagnarsi il pane” – è uno dei migliori metodi scommesse mutuati dal gioco d’azzardo della roulette e – come anticipato sopra – consente di non esporre a particolari rischi il proprio bankroll nonostante le numerose giocate.

Prima di applicare questo sistema, ti consigliamo sempre di seguire i nostri consigli su come vincere una schedina e di analizzare le partite, in modo da ridurre al minimo il rischio di perdere la schedina. Ricordati che l’eventuale vincita dipende sempre dalle tue puntate che devono essere proporzionate al tuo bankroll.

Come funziona questo tra i migliori metodi scommesse: crea la tua schedina, decidi quanto puntare e giocala annotandoti su un foglio il segno 1. Nel caso in cui la tua giocata dovesse risultare perdente, devi aggiungere un altro segno 1 sul foglio. Al contrario, se la tua schedina dovesse risultare vincente, devi eliminare il segno 1. Il gioco continua così, aggiungendo il segno 1 in caso di perdita ed eliminando il segno 1 in caso di vincita. “Tutto qui” ti starai chiedendo? Ovviamente no! Dedica ancora qualche minuto alla lettura del post e scopri uno dei più interessanti sistemi scommesse vincenti.

La progressione interviene quando hai annotato ben cinque numeri 1 sul foglio, cioè dopo la quinta schedina persa. A questo punto devi aumentare la tua puntata e, in caso di vincita, eliminare due segni 1 e tornare a puntare l’importo iniziale sulle schedine successive. In caso di perdita, invece, devi annotare il segno 2 su un’altra riga del foglio e continuare a puntare il nuovo importo. Tra tutti i sistemi scommesse calcio, questo è uno di quelli che richiede meno gestione dei dati.

Nel caso in cui si dovessero verificare ancora cinque eventi negativi e – dunque – un’altra fila di cinque numeri 2, devi aumentare ancora una volta la tua puntata. In caso di vincita – come nel caso precedente – devi eliminare una coppia di segni 2 dal foglio ed aggiungere anche il segno 1 nella prima riga. Se la puntata non va a buon fine, occorre inserire il segno 3 in un’altra riga e così via. La progressione va avanti fino al segno 5, sinonimo di andamento negativo! Ovviamente, il tuo obiettivo deve essere quello di cancellare tutti i segni che hai annotato sul foglio.

Prima di andare a vedere il sistema corretto “Gruppi 7” su come vincere una schedina, è doveroso accennare in cosa consiste il metodo classico applicato alla roulette, per poi capire meglio le differenze: si tratta di predisporre una sequenza di sette giocate a massa pari (cioè sempre con lo stesso importo) sulle chance semplici (rosso/nero, pari/dispari, 1-18/19-36) che pagano il doppio della puntata, al netto dello 0, che costituisce sempre un vantaggio statistico per il banco. Se, alla fine della sequenza, il nuovo bankroll sarà negativo, si partirà con una nuova sequenza puntando la perdita aggiunta al chip base usato.

Traslando questo metodo alle scommesse sportive, per tentare di avvicinarsi alla risoluzione del rebus relativo a come vincere le schedine, occorre puntare su eventi o multiple (consigliamo massimo tre eventi, in questo caso) con quota totale 2,00.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Andiamo ad illustrare il metodo “Gruppi 7” su come vincere una schedina nella nostra consueta simulazione:

Sequenza 1 – Chip base: 10€
Puntata n.1: 10€ – quota 2,00 – VINTA. Saldo: +10€
Puntata n.2: 10€ – quota 2,00 – PERSA. Saldo: 0€
Puntata n.3: 10€ – quota 2,00 – PERSA. Saldo: -10€
Puntata n.4: 10€ – quota 2,00 – PERSA. Saldo: -20€
Puntata n.5: 10€ – quota 2,00 – VINTA. Saldo: -10€
Puntata n.6: 10€ – quota 2,00 – VINTA. Saldo: 0€
Puntata n.7: 10€ – quota 2,00 – PERSA. Saldo finale: -10€

Come possiamo vedere, al termine della sequenza, abbiamo un saldo negativo di 10€, nonostante alcune schedine vincenti. Andiamo dunque a iniziare una nuova sequenza, alla quale al chip base aggiungiamo il saldo negativo:

Sequenza 2. Nuovo chip base: 10 + 10 = 20€
Puntata n.1: 20€ – quota 2,00 – PERSA. Saldo: -20€
Puntata n.2: 20€ – quota 2,00 – PERSA. Saldo: -40€
Puntata n.3: 20€ – quota 2,00 – VINTA. Saldo: -20€
Puntata n.4: 20€ – quota 2,00 – VINTA. Saldo: 0€
Puntata n.5: 20€ – quota 2,00 – PERSA. Saldo: -20€
Puntata n.6: 20€ – quota 2,00 – VINTA. Saldo: 0€
Puntata n.7: 20€ – quota 2,00 – VINTA. Saldo finale: +20€

Dopo questa sequenza, siamo in saldo positivo e possiamo dunque dire che il metodo ha avuto successo. Come è evidente, per le nostre simulazioni non siamo stati troppo ottimisti, al contrario: su 14 giocate complessive, all’interno delle due serie, ne abbiamo date per perdenti la metà, ovvero 7: un numero abbastanza elevato se si considera quota 2 come parametro. Eppure il saldo finale è risultato ugualmente positivo. Naturalmente si tratta di una strategia modulare, si può anche decidere di interrompere la sequenza prima, in caso di un guadagno immediato causato da molte schedine vincenti.

Ovviamente non si tratta di un metodo che garantisce il successo matematico, non ne esiste uno come vi abbiamo spiegato più volte. Il suo vantaggio è che il giocatore sa sempre quanto puntare, essendo giocate predeterminate. Ciò consente di avere il proprio budget sempre sotto controllo, al fine di evitare pericolose fughe in avanti.

Migliori metodi scommesse: come funziona la progressione degli Under 3,5

Con il metodo a progressione degli under 3,5  è impossibile perdere tutto il budget inziale. Si tratta di definire una cifra come budget e dividerla in cassa di progressione (cioè l’importo che punteremo nelle schedine) e cassa di risparmio (cioè l’importo che manteniamo come riserva nel caso le cose andassero male).
Quindi, ad esempio, definiamo come nostro budget 100€ e lo dividiamo in due parti uguali, 50€ andranno nella cassa di risparmio e 50€ nella cassa di progressione, si tratta di un modo per avere sempre una via d’uscita e per non rischiare di perdere tutto.
Adesso dobbiamo trovare delle partite utili alla nostra progressione: il metodo migliore è controllare se le due squadre del match, ad esempio Torino – Bologna, abbiano ottenuto almeno quattro Under 3,5 nelle ultime cinque partite o, anche se è più rischioso, se la somma degli Under 3,5 delle ultime 5 partite di entrambe le squadre (quindi parliamo di 10 partite) sia uguale o superiore a otto.

Nel primo passaggio dobbiamo fare una puntata pari al 50% della cassa di progressione, nel nostro esempio 25€, in singola sulla quota Under 3,5 della partita prescelta. In caso di vincita, si proseguirà puntando sempre il 50% della cassa di progressione, senza andare mai ad intaccare la cassa di risparmio.
Nel caso in cui, invece, dovessimo perdere entrambe le prime due schedine, dovremmo versare metà della cassa di risparmio nella cassa di progressione e abbassare la puntata a un quarto della cassa di progressione, nel nostro esempio 12,5€. L’obiettivo diventa quello di riportare ai livelli iniziali le due casse, per poi ricominciare a puntare il 50% della cassa di progressione.
Quando la Progressione Under 3.5 raggiunge il raddoppio della cassa di progressione iniziale, possiamo trasferire le vincite e trasferirle nella cassa di risparmio o prelevarle. L’importante è che nella cassa di risparmio ci sia lo stesso importo inziale, nel nostro esempio 50€.

Il metodo del 3 progressivo

Tra i migliori metodi scommesse quello del “3” progressivo è tra i più semplici e consigliamo di applicarlo a piccole multiple (doppie, triple o quadruple): spulciate le partite in programma per le prossime giornate di campionato scegliendo 2 o più eventi che abbiano una quota totale intorno al 3,00. Per questo sistema è consigliabile scegliere un valore di puntata pari (ad esempio 2, 4, 6, 10, 20 e così via). La progressione procede come nell’esempio seguente:

  1. Al primo step, si puntano 10€ sulla schedina con quota 3,00. In caso di perdita, si passa al secondo step.
  2. Al secondo step, si gioca un’altra schedina con quota simile aumentando la puntata del 50%. Quindi, nel nostro caso, punteremo 15€ su una schedina con quota intorno a 3,00.

Il metodo del “3” progressivo va avanti così, aumentando del 50% la puntata fin quando non si vince una multipla che consente di ritornare al primo step. Facciamo un esempio:

StepQuotaImportoEsitoVincita nettaPerditaBilancio
13,1010 €Persa-10 €-10,00 €
23,4015 €Vinta+36,00 €+26,00 €
12,8810 €Persa-10 €+16,00 €
23,8015 €Persa-15 €+1,00 €
33,1823 €Persa-23 €-22,00 €
42,9835 €Persa-35 €-57,00 €
53,3053 €Vinta+121,90 €+64,90 €
13,6010 €Persa-10 €+54,90 €
23,1815 €Persa-15 €+39,90 €
32,9823 €Vinta+45,54 €+85,44 €

Come potete vedere, pur vincendo solo 3 delle 10 multiple che abbiamo giocato nel nostro sistema del 3 progressivo, siamo comunque in netta vincita (ben 85,44€ di vincite nette) e, soprattutto, siamo andati in negativo col bilancio solo in due occasioni. Considerando che giochiamo quote intorno al 3,00, la nostra probabilità di vincita dovrebbe essere superiore al 30%.

Vantaggi del metodo del 3 progressivo:

  • con il 22-25% di multiple vinte, raggiungiamo all’incirca il pareggio di bilancio
  • con il 30% o più di multiple vinte si ottengono dei guadagni significativi
  • il metodo è applicabile a tutti gli sport e campionati

Per chiarirvi le idee, vi consigliamo di testare questo sistema sulla nostra piattaforma esortandovi, come sempre, a fornirci i vostri feedback. Lo trovate nel nostro Bet System, la prima tecnologia in Italia capace di generare progressioni di scommesse vincenti.

Sfruttate tutti i migliori metodi scommesse su Invictus, l’intelligenza artificiale in grado di gestire tutte le vostre scommesse in modo totalmente automatizzato. Inoltre potete ottenere tutti i migliori pronostici in singola o in multipla da poter sfruttare per andare in cassa. Provatelo gratis!

migliori metodi scommesse
migliori metodi scommesse