La delusione per la Ferrari a Spa è stata sicuramente enorme. Nonostante si conoscessero tutte le difficoltà che la SF1000, molto più lenta sul dritto rispetto al prossimo anno, avrebbe avuto sul circuito belga, ma i risultati sono stati ben più pesanti del previsto. Per la prima volta entrambe le Ferrari sono state eliminate nel Q2, perdendo così l’occasione di entrare nell’ultima fase delle qualifiche, valide per la conquista dei primi dieci posti. Charles Leclerc ha chiuso in 13° posizione, mentre il suo compagno di squadra Sebastian Vettel è solo 14°.
Un risultato che non può soddisfare nessuno, compreso il team principal della scuderia di Maranello. Dopo la qualifica, Mattia Binotto ha parlato ai microfoni dei giornalisti, parlando di quanto accaduto. Il numero 1 della Rossa ha dovuto spiegare cosa non ha funzionato e cosa si può migliorare nelle prossime gare. Le aspettative per la gara di domani sono poche, ma Mattia Binotto ha tenuto a specificare che la Ferrari spera di poter competere per ottenere punti, puntando sul buon passo gara di Leclerc e Vettel.

Binotto
scommesse telegram

Le parole di Mattia Binotto

Mattia Binotto cerca di reagire. Il team principal della Ferrari ha parlato davanti alle telecamere dopo la difficilissima qualifica di Spa, che la Ferrari ha chiuso col 13° e 14° tempo di Leclerc e Vettel. Non è facile per l’uomo al comando del Cavallino in pista spiegare questa prestazione, ma Binotto non si è sottratto:

Ferrari“C’è qualcosa che ci sta sfuggendo in questo week end. Mi aspetto che i tecnici e ingengeri possano capirlo al più presto. Questa vettura è la stessa delle gare scorse, a pari vetture arrivando qua c’è qualcosa che non ha funzionato. C’è disappunto e dispiace per i tifosi, per noi è importante cercare di capire. Abbiamo fatto una scelta tecnica con il carico aerodinamico, cercando di fare qualcosa di diverso che è risultata penalizzante per la qualifica. Tutto è sicuramente nato con la situazione difficile di ieri, senza fiducia il pilota non è riuscito a trovare quei due decimi che di solito saltano fuori il sabato”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Una previsione per la gara di domani

“Come uscirne? Serve pazienza. Siamo concentrati nello sviluppo per il 2021 e il 2022. Gare come quelle di oggi non aiutano, ci sono state prestazioni migliori di quelle di oggi. Non molliamo un millimetro. I punti si assegneranno domani. Credo che domani potremmo combattere con chi è davanti, se troveremo il giusto bilanciamento la gara sarà ancora tutta da scrivere, di solito in gara abbiamo un ritmo migliore”

Le parole di Sebastian Vettel dopo la pessima qualifica

“Si tratta di un quadro realistico purtroppo. E’ quello che la macchina può fare su questo circuito. C’è qualcosa di sbagliato nell’assetto fin dal primo giorno, non ci ha permesso di giocarci le nostre carte. Ovviamente questa è la macchina che abbiamo per adesso ed è quello che possiamo fare fin qui. E’ il mio lavoro e mi piace, anche se non è eccitante rischiare di uscire in Q1. Stamattina sembrava che non potessimo entrare in Q2, ovviamente non è un successo esserci riusciti. Vedremo cosa accadrà domani”

La gioia di Lewis Hamilton e l’ottimismo di Valtteri Bottas

Da una parte la delusione della Ferrari, dall’altra la gioia della Mercedes. Le Frecce d’Argento hanno ottenuto nuovamente la prima e la seconda posizione, confermandosi imprendibili tanto in qualifica quanto in gara. Lewis Hamilton ha ottenuto la sua pole position numero 93, dedicando il risultato a Chadwick Boseman, attore hollywoodiano scomparso questa mattina a soli 43 anni.

“E’ stata una pole importante per me, mi sono svegliato leggendo la triste notizia della morte di Chadwick Boseman. Per quello che ha fatto è stata una luce brillante che non dimenticheremo mai. Ho studiato quello che potevo fare, sono state sessioni un po’ confuse. Non siamo forti nel primo e secondo settore ma in quello centrale. Ho fatto un giro sempre più veloce, non è semplice su questa pista sfruttare la vettura al meglio di ogni volta, e penso di non aver commesso neanche un errore in questo giro. Nel Q3 il primo tentativo è stato perfetto, non pensavo di poterlo battere ancora”

Ecco invece le parole del finlandese della Mercedes, Valtteri Bottas.

“Non mi infastidisce troppo aver mancato la pole, la seconda posizione qui è buona. Vorrò provarci in chiave vittoria, il primo giro è una grande opportunità, ma so già che ne avrò diverse durante la gara. Alla curva 1 non riuscivo a riscaldare bene le gomme, nel secondo tentativo sono riuscito a migliorare un po’ di più”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Binotto
Binotto