fbpx

Scrivi quello che vuoi cercare

Manchester United – Barcellona: analisi tattica, statistiche e pronostico

Mercoledì 10 Aprile, alle ore 21:00, si terrà il match tra Manchester United e Barcellona, valido per l’andata dei quarti di finale di Champions League. Con tutta probabilità, tra i vari match cui assisteremo per questa giornata di coppa europea, all’Old Trafford si terrà la partita più evocativa e spettacolare che rievoca senza dubbio bei ricordi per gli appassionati di calcio. Grandi premesse quindi per il pronostico di Manchester United – Barcellona, andiamolo a vedere insieme.

Manchster United – Barcellona: il ritorno di un grande classico del calcio europeo

Manchester United – Barcellona non è solo la sfida tra due colossi del calcio europeo, ma anche tra due filosofie di gioco vicine sul piano della spettacolarità, ma lontane sull’approccio per raggiungerla. Il Manchester United, dopo essere passato sotto la guida di Solskjær, ha vissuto un netto cambiamento di rotta ad una stagione che si avviava verso il totale fallimento. Nonostante questo, però, le varie vittorie ottenute in Premier League non sembrano soddisfare le aspettative dei tifosi e soprattutto l’uscita dalla F.A. Cup contro il Wolverhampton sembra gettare qualche ombra sui Red Devils. La sconfitta ai danni del PSG durante gli ottavi di finale di Champions senza dubbio infonde fiducia, ma non è sufficiente. Al contrario il Barcellona sta vivendo una delle migliori stagioni degli ultimi anni: è prima in classifica di Liga a quota 70 punti (8 punti di distanza dall’Atlético, secondo), ha vinto 4 delle ultime 5 partite (anche grazie ad un Lionel Messi per cui ormai le parole si sprecano) ed ha raggiunto la finale di Coppa del Re, che giocherà contro il Valencia.

Manchester United – Barcellona, analisi prepartita e statistiche

Come già detto, Manchester United e Barcellona convivono sul piano della spettacolarità di gioco. Entrambe le squadre offrono un calcio ad alta intensità, sostenuto da alcuni interpreti di elevata caratura, ma senza alcun dubbio i Red Devils appaiono come una squadra notevolmente meno strutturata rispetto agli avversari spagnoli. In questa edizione il Barcellona ha ottenuto 5 vittorie su 8 partite, delle quali 3 sono pareggi, mentre lo United ne ha vinte 3 ma a fronte di 3 sconfitte.

Basta guardare le statistiche testa a testa in questo percorso di Champions League per testimoniare quanto detto. Potrebbe essere sufficiente illustrare il dato relativo ai gol fatti, 10 per lo United contro 19 per il Barcellona, ma soprattutto il dato sull’intensità applicata dai blaugrana al proprio gioco. La squadra di Ernesto Valverde ha calciato una media di 20.1 tiri a partita, contro i ben più esigui 12.3 dei Red Devils di Manchester.

Tutto questo a fronte di un gioco notevolmente più organizzato e più ragionato. La media dei passaggi spiega quanto detto: 694 passaggi a partita contro i 501 del Manchester United, a fronte oltretutto di un possesso palla complessivo del 60% , contro il 47% dello United che è anche meno preciso nell’effettuare passaggi (83% di passaggi completati, 88% per il Barcellona). Questo testimonia come i catalani preferiscono prendere il controllo assoluto del match sin dai primi minuti, tentando di imbrigliare l’avversario e di colpirlo al momento giusto.

Sono insolite le statistiche relative alla provenienza delle giocate, soprattutto del Barcellona che, a sorpresa, gioca di più sulla fascia normalmente occupata da Coutinho e non sulla fascia di Lionel Messi, ossia la fascia destra. I blaugrana calciano per il 21% delle volte da sinistra, dove agisce appunto il talento brasiliano ex Liverpool e Inter, mentre il 65% delle volte dal centro e il 14% delle volte dal lato destro. Questo sottintende la filosofia d’attacco di Valverde, che suggerisce come Suarez e Messi debbano costantemente invertire la propria posizione per non dare punti di riferimento là davanti. E la tattica sembra funzionare, perché il fenomeno argentino ha già collezionato 8 gol nel corso di questa competizione: attualmente è lui il miglior marcatore ed è primatista anche per la media di valutazione assegnata dalla stampa (8,86).

Dal canto suo, anche il Manchester United tende ad attaccare per lo più dalla fascia sinistra, occupata alternativamente dal talento di Rashford oppure di Martial. Tende inoltre a calciare di più da fuori area (43% dei tiri), con la complicità di Paul Pogba che possiede la statistica più alta di tiri a partita (1.9), ed è autore di 2 gol in questa competizione.

Sfrutta queste statistiche su Invictus, un algoritmo dall’iscrizione gratuita che fornisce pronostici scientifici sicuri all’80%. Sulla piattaforma potrai trovare anche altre statistiche e troverai i migliori pronostici di oltre 100.000 scommettitori di tutto il mondo. Provalo gratis.

Manchester United – Barcellona, probabili formazioni

Per quanto riguarda i Red Devils va segnalata per il momento l’assenza di Alexis Sanchez: il cileno tornerà ad aggregarsi alla squadra a fine Aprile, causa infortunio al legamento mediale collaterale. Resta incerto Martial, che però dovrebbe essere presente al match, mentre faranno ritorno proprio in questi giorni Bailly, Valencia e Darmian.

In casa Barcellona potrebbe far ritorno Dembélé dopo lo strappo al fascio muscolare, ma resterà in dubbio per la partita di mercoledì 10, in quanto farà ritorno con tutta probabilità lunedì 8. Resta ancora fuori Rafinha, causa infortunio al legamento crociato.

MANCHESTER UNITED (4-4-2): De Gea; Valencia (Dalot), Smalling, Nilsson Lindelof, Shaw; Young, Pogba, Fred, Martial; Rashford, Lukaku.

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Alba; Rakitic, Busquets, Arthur; Messi, Suarez, Coutinho.

Pronostico dell’esperto e consigli scommesse Manchester United – Barcellona

Il pronostico di Manchster United – Barcellona sembra pendere nettamente a favore del Barcellona, che si presenta al match molto più preparato e insidioso nel reparto offensivo, potendo vantare dalla propria parte un Lionel Messi sempre più marziano nel corso degli anni. Comunque, il fattore casa potrebbe giovare al Manchester United che, almeno in questa partita d’andata, potrebbe riuscire a strappare un pareggio o addirittura una vittoria di misura contro i catalani.

Dove vedere la diretta streaming di Manchester United – Barcellona

E’ possibile seguire la diretta streaming di Manchester United – Barcellona su bet365, Snai, Sisal e Goldbet.

Tag
Andrea Troccoli

Andrea nasce a Foggia nel 1992, i suoi principali interessi sono sempre stati lo sport, la tecnologia e la finanza. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bologna, si è laureato in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza, Roma. Da anni vive a Roma e, come addetto Marketing per Nextwin, può mettere in pratica le conoscenze acquisite e abbinarle alle sue passioni.

  • 1

Potrebbe piacerti anche