Dopo la scelta iniziale di far giocare alcune partite di Serie A a porte chiuse causa coronavirus, la Lega cambia idea e rinvia tutto. Juventus-Inter, Milan-Genoa, Sassuolo-Brescia, Udinese-Fiorentina e Parmal-Spal saranno rinviate a mercoledì 13 maggio, complicando però i piani di alcune di queste squadre. Anche la finale di Coppa Italia slitta, al 20 maggio, e potrebbe non essere giocata allo Stadio Olimpico di Roma.

Lega
Lega

La Lega rinvia 5 partite di Serie A

Dopo la scelta iniziale di giocare cinque partite a porte chiuse, la Lega Serie A fa un clamoroso dietrofront. Le partite sono state infatti rinviate, con il recupero previsto per mercoledì 13 maggio. Slitta così anche la finale di Coppa Italia, che verrà giocata il 20 dello stesso mese.

Le partite della 26a giornata rinviate al 13 maggio:
Juventus-Inter
Milan-Genoa
Sassuolo-Brescia
Udinese-Fiorentina
Parma-SPAL

Le partite della 26a giornata che si disputeranno regolarmente a porte aperte:

Lazio-Bologna (29/2 ore 15)
Napoli-Torino (29/2 ore 20.45)
Lecce-Atalanta (1/3 ore 15)
Cagliari-Roma (1/3 ore 18)
Sampdoria-Verona (2/3 ore 20.45)

Il comunicato della Lega Serie A

” Le voci su un possibile rinvio delle 5 partite interessate dall’emergenza Coronavirus si erano diffuse con una certa insistenza nel corso della mattinata di sabato. Decisivo un incontro tra il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, e una delegazione della Federcalcio. Dopo un ulteriore vertice con il presidente del Coni Giovanni Malagò sarebbe stata avanzata la proposta di rinvio al governo che l’ha poi ratificata. Di seguito la nota ufficiale della Lega Serie A.”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


” Visto l’articolo 1. co. 1 lett. A) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decretolegge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19″;”

” considerato il susseguirsi di numerosi interventi normativi urgenti da parte del Governo per rispondere a questa straordinaria emergenza a tutela della salute e della sicurezza pubblica;”

” il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che sono rinviate le seguenti gare della 7^ giornata di ritorno del Campionato di Serie A TIM, inizialmente previste a porte chiuse come da Comunicato Ufficiale n. 191 del 27 febbraio 2020:

Juventus-Inter
Milan-Genoa
Parma-SPAL
Sassuolo-Brescia
Udinese-Fiorentina

” La data di recupero delle predette gare è fissata per il giorno mercoledì 13 maggio 2020. La Finale di Coppa Italia sarà conseguentemente programmata per il giorno mercoledì 20 maggio 2020.”

Serie A

Gli spalti vuoti di San Siro in Inter-Ludogorets

La scelta di cambiare idea su queste partite e di non farle disputare sta facendo discutere. La partita tra Juventus ed Inter era infatti fondamentale per la lotta scudetto, e il rinvio al 13 maggio potrebbe cambiare le carte in tavola in maniera decisiva. Lo stravolgimento del calendario complica terribilmente il futuro dell’Inter, che nel finale di stagione sarà costretta ad un tour de force spaventoso. In campionato i nerazzurri di Antonio Conte dovranno giocare tre partite fondamentali nel giro di soli 12 giorni: Juventus-Inter il 13 maggio, Inter-Napoli il 17 e Atalanta-Inter il 24. Senza contare poi gli impegni in Coppa Italia, nella semifinale di ritorno contro il Napoli, e l’Europa League, dove l’Inter dovrà affrontare una squadra temibile: il Getafe.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Lega
Lega