Secondo la Gazzetta dello Sport quest’estate il Milan potrebbe dare via a un altro anno zero, l’ennesimo dopo la fine dell’era Berlusconi, che va dalla società fino alla panchina. Dries Mertens è molto vicino al rinnovo con il Napoli fino al 2022, mentre il ritorno di Cristiano Ronaldo a Madrid, per assistere al Classico, scatena voci di mercato e indiscrezioni.

Milan
Milan

Rivoluzione Milan

Secondo quanto scrive la Gazzetta dello sport questa mattina, in casa Milan ci sarà una vera e propria rivoluzione. Il gruppo Elliot Management Corporation continuerà ad elargire fiducia all’attuale direttore tecnico Ivan Gazidis, i quali rapporti con Paolo Maldini e Boban sembrano essere ormai logorati, tanto da avere una società spaccata letteralmente in due. Questi dissapori provengono da lontano. Il pomo della discordia sembra essere l’ingaggio questa estate di Marco Giampaolo come nuovo allenatore del Milan, scelta che si è rivelata sbagliata, con l’ex tecnico di Sampdoria ed Empoli esonerato dopo sole sette giornate di campionato. L’area tecnica ha provato a sistemare le cose con l’arrivo di Stefano Pioli e di Zlatan Ibrahimovic, ma a quanto pare non è bastato. Per la panchina, intanto, procede spedita la candidatura dell’ex tecnico tra le altre di Shalke 04 e Lipsia, Rangnick, avanzata direttamente dal braccio destro di Gazidis, Hendrick Almstad. Se anche Maldini dovesse lasciare a fine stagione, come appare probabile, ci potrebbe essere la promozione per Geoffrey Moncada, attuale capo scout dell’area rossonera.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Il tecnico tedesco, nel caso in cui venisse, ricoprirebbe il doppio ruolo di allenatore e dirigente, sarebbe la prima volta nella storia del club rossonero, e in generale per la nostra Serie A. E se dovesse succedere tutto questo che cosa farà Zlatan Ibrahimovic? Maldini e Boban lo hanno preso e portato in rossonero a gennaio con un grande lavoro diplomatico e se dovessero restare loro il rinnovo sarebbe quasi automatico, ma senza i due non si sa quale futuro aspetti lo svedese, bisognerà vedere se anche lui accetterà questa rivoluzione. In più, c’è anche un altro caso: il rinnovo di un’altra colonna portante della squadra rossonera: Gigio Donnarumma. Il procuratore Mino Raiola, che è anche lo stesso procuratore dello svedese, ha sempre tuonato contro la società rossonera, dicendo che i loro dirigenti non stavano lavorando nel migliore dei modi, e non si sa se vorrà far continuare i propri assistiti sempre al Milan. Insomma, il futuro in casa rossonera è incerto e sta per ripartire da zero, ancora una volta.

Mertens-Napoli. Incontro positivo per il rinnovo di contratto

Milan Mertens Cristiano Ronaldo

Mertens è pronto a rinnovare con il Napoli

Secondo il Corriere Dello Sport il belga resterà al Napoli fino al giugno del 2022, e si parla anche di una opzione per il terzo anno. Mancano solo le firme, che con De Laurentiis non sono mai un dettaglio, ma ormai il grosso è fatto. L’incontro che si è tenuto domenica in giornata all’Hotel Vesuvio di Napoli tra Dries Mertens e Aurelio De Laurentiis è andato a buon fine. Per quanto riguarda i termini economici si parla di uno stipendio pari a 4 milioni di euro a stagione, 500 mila euro di bonus che scatteranno al ventesimo gol stagionale del belga, e un bonus di 2,5 milioni di euro al momento della firma. Dopo le parole dello scorso ottobre da parte del patron del Napoli la rottura sembrava definita, ora invece pare stia davvero tornando il sereno. Mertens non sarà l’unico che firmerà il rinnovo di contratto in casa Napoli: sono infatti pronti i rinnovi per Nikoka Maksimovic e Piotr Zienliski, ma soprattutto di Rino Gattuso, che in questi tre mesi ha saputo risollevare i partenopei dopo le macerie lasciate da Carlo Ancelotti. È pronto un rinnovo di due anni con opzione di un altro anno per il nuovo condottiero azzurro. Chi invece quasi sicuramente lascerà il Napoli sarà Josè Maria Callejon.

Cristiano Ronaldo, voglia di tornare al Real Madrid?

Milan Mertens Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo potrebbe tornare al Real Madrid?

Ieri sera Cristiano Ronaldo ha approfittato dello slittamento di Juventus-Inter per le note vicende del nostro calcio per far ritorno al Bernabeu assistendo al Clasico Real Madrid-Barcellona. Al Bernabeu il portoghese ha ritrovato tanti amici tra cui il noto giornalista Edu Aguirre, sempre al suo fianco da anni, ha rilasciato queste dichiarazioni:

“So per certo che Cristiano sente la voglia di tornare al Real Madrid. Ha sentito l’affetto del madridismo venendo al Bernabeu e ha sentito l’affetto dei tifosi. Ora è totalmente concentrato sulla stagione con la Juventus ma nel calcio mai dire mai. Non so cosa accadrà in futuro, non lo può sapere nessuno”

Le parole del giornalista rappresentano per il momento solo degli scenari ipotetici. Il futuro di Ronaldo dipende soprattutto dai risultati che i bianconeri otterranno in stagione. Lui vuole sempre e solo vincere, anche a 35 anni vuole vincere ed essere decisivo per i risultati della Juventus. Il ritorno a grandi livelli dei blancos potrebbe davvero ingolosire Cristiano Ronaldo, tornando così dove ha vinto tutto, ma veramente tutto.

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Milan
Milan