Nella giornata di oggi, Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa e ha presentato il match di domani contro il Bologna del suo caro amico Mihajlovic. La partita per la Lazio sarà fondamentale, in vista della super sfida tra Juventus ed Inter che potrebbe portare via punti importanti ad una delle due o ad entrambe, in caso di pareggio.

Inzaghi
Inzaghi

Un pensiero su quanto sta accendo in Italia per il problema Coronavirus

“Mi ero già espresso dopo il match di Genova , giocare in stadi chiusi è parecchio strano ma sono sicuro che le autorità competenti stiano valutando il da farsi nel migliore dei modi possibili. Dobbiamo per forza di cose adattarci alle decisioni di chi sta sopra di noi, abbiamo un problema e speriamo di sconfiggerlo al più presto”
Se domani la Lazio vince è prima almeno per un giorno. Sinceramente, quanto ci ha pensato?

“Ho pensato più alla partita da preparare domani che alla classifica. Il Bologna ha 34 punti in classifica, ultimamente ha avuto qualche defezione ma sta recuperando tutti. Domani non sarà semplice, è una gara scomoda. Nell’ultimo periodo in trasferta hanno fatto grandi prestazioni, vincendo proprio qui contro la Roma. Testa a domani, non alla classifica. Alla classifica guarderemo direttamente lunedì”

Com’è la situazione infermeria?

“Non è stata una settimana semplice sotto questo punto di vista. Domani avremo qualche defezione in più rispetto alle ultime uscite. Acerbi non ci sarà sicuramente e proverà a recuperare per il match contro l’Atalanta, mentre Lulic sarà assente ancora per un po’, probabilmente fino a dopo la sosta di fine marzo. Marusic penso non ci sarà, su Jony e Milinkovic ho delle discrete sensazioni, Immobile invece ha avuto un po di influenza in questa settimana che però pare smaltita, ma comunque dobbiamo essere sempre pronti a tutto.”

Su Vavro?

“ A Marassi ha fatto una grande gara, se lo è meritato. Io ho fiducia in lui e lo sa benissimo, si è sempre allenato bene durante il periodo in cui non ha giocato. Non era per niente facile, Marassi è uno stadio particolare e lui se l’è cavata molto bene”

Le prestazioni di Juve e inter che sensazioni vi hanno dato? Che risultato spera domenica?

“ Spero si possano divertire tutti i tifosi davanti alla tv vedendo la partita. Per il resto, non farò il tifo per nessuno, penso solo alla mia squadra e al Bologna. Sara un test importante per noi”

Ritorna Mihajlovic all’Olimpico. Lo ha sentito ultimamente?

Lazio Bologna Inzaghi

I tifosi della Lazio sono pronti ad accogliere Mihajlovic allo Stadio Olimpico

“Ero sicuro che avrei ritrovato Sinisa, è un collega e un caro amico, abbiamo condiviso molte cose insieme qui alla Lazio. Ci sentiamo e quando non succede mi informo sempre. Abbiamo parecchi amici in comune. Sono sicuro che quando salirà le scale dell’Olimpico si emozionerà come sempre e ci abbracceremo. Trovo spesso la moglie e suoi figli qui a Roma, conoscendolo so quello che da alle sue squadre e il Bologna rispecchia alla perfezione il proprio tecnico. Dobbiamo stare attenti”

Una vittoria della Lazio metterebbe pressione a Juve e Inter?

“Può darsi, ma Juve e Inter sono due squadre costruite in un determinato modo, sono da anni ai vertici e sono abituati a gestire questo tipi di pressione. Noi dobbiamo fare il nostro, avremo una bellissima cornice di pubblico e i nostri tifosi sicuramente ci aiuteranno.”

Qual è stato il momento più bello?

“Siamo reduci da una serie lunga di risultati positivi, mancano ancora 13 partite e sappiamo che i giudizi cambiano in fretta. I tre trofei vinti rimangono, ora sono giornate meravigliose. Domenica anche abbiamo giocato in trasferta e esultare così a Marassi è una cosa bellissima che mi porterò dentro.”


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Che pressioni ha la lazio?

“ Non sono due partite che stiamo lì,sono ormai quasi tre mesi che occupiamo questa posizione in classifica. Dobbiamo continuare cosi, step dopo step sapendo che avremo un avversario ostico davanti a noi”

Le condizioni di Caicedo

“ Felipe sta bene, ha saltato la seduta di oggi, ma era tutto programmato, è comunque a disposizione. Acerbi e Lulic sapevamo di non averlo, ma l’indolenzimento di Marusic ci ha un po’ sorpreso, è un calciatore che per fisicità ci sarebbe stato molto utile. Cercheremo di vedere come sta, non prendendo rischi eccessivi.

La Lazio ora ha anche tante alternative

“ Si è giocato tantissimo, abbiamo avuto tanti infortuni e ci sarà bisogno di tutto. Ma anche prima ero tranquillo, vedevo che chi non giocava si allenava sempre al massimo e ero sicuro che si sarebbero fatti trovare pronti una volta chiamati in causa.”

Lazzari e Jony insieme?

“ Senza Lulic abbiamo perso un po’ di fisicità, compensata con Marusic. Può darsi che domani giochino entrambi, abbiamo anche Lukaku che in questa settimana si è allenato bene e potrebbe essere utile”

Sulle polemiche sul mancato anticipo della gara contro l’Atalanta?

“ Di queste cose se ne occupa la mia società. Abbiamo qualche problema, due giorni in più possono fare la differenza per calciatori come Acerbi e Marusic. Mi tengo questa opzione per cercare di recuperarli nel migliore dei modi”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Inzaghi
Inzaghi