In un weekend dove fanno scalpore le partite rinviate a causa del Coronavirus, sono poche le partite giocate tra le squadre di Serie A. La partita più spettacolare è stata sicuramente quella tra la Lazio ed il Genoa. Dopo la partita, vinta 3-2 dai biancocelesti, Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa, dimostrando tutto il suo apprezzamento per i suoi giocatori, che stanno giocando un campionato straordinario. Alla domanda sullo scudetto, l’allenatore della Lazio ha deciso di non nascondersi più, dichiarando ufficialmente di voler lottare per vincere, al di là di qualsiasi scaramanzia.

Lazio
Lazio

Le parole di Simone Inzaghi

La Lazio vince ancora, stavolta a Genova , e non ha nessuna intenzione di fermarsi. La banda Inzaghi vince a Marassi contro il Genoa di Nicola e degli ex biancocelesti Pandev e Behrami. A segno per la Lazio Marusic dopo un minuto e trenta secondi e in riapertura di ripresa Ciro Immobile. Il 3-1 è di Cataldi per il gol della sicurezza. Dopo la partita, Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa, dimostrando tutto il suo orgoglio per una squadra straordinaria.

“Sapevamo che qui a Marassi non ci sono partite semplici, ma ne abbiamo giocata una quasi perfetta contro un’ottima squadra, che è in salute. Dovevamo forse essere più lucidi, ma non penso che oggi nessuno abbia da ridire niente sulla vittoria della Lazio, che è stata più che meritata. Abbiamo avuto diverse occasioni per chiudere la partita, soprattutto sul 3-1 per noi, ma va bene cosi, non posso e non devo rimproverare niente ai miei ragazzi. Nel primo tempo abbiamo fatto un’ottima mezz’ora, poi ci siamo un pochino abbassati. È normale che venendo qui a Marassi devi rispettare gli avversari, all’intervallo avevo detto ai ragazzi di cercare il secondo gol con ferocia, lo scorso anno qui abbiamo perso e quindi da questo dobbiamo imparare la lezione.

Il tecnico biancoceleste si è poi soffermato sui singoli, in particolare Vavro.

Vavro è un ottimo giocatore, si sta inserendo bene e viene da un altro campionato. Si è sempre fatto trovare pronto e per un allenatore questo è importante abbinato alle prestazioni. So che posso contare su di lui, ma lo sapevo già prima. Marusic è un grande giocatore e per noi è molto importante, è stato due mesi fuori, era e ed è una grande opzione. Non avendo Lulic che ci da i centimetri, ce li da Marusic. Lui si era ritagliando il suo spazio per come si allena durante la settimana e per come interpreta la singola partita. Alla base di tutto c’è il sacrifico di tutta la squadra, gli attaccanti fanno bene il loro lavoro e rientrano sempre dandoci una mano nella fase difensiva, mentre Milinkovic e Luis Alberto stanno facendo moltissimo. Se vediamo le ultime partite i due stanno correndo tantissimo, sono primi per i chilometri percorsi e i ragazzi si stanno impegnando per remare tutti dalla giusta posizione, verso un obiettivo.


Scarica l'app di Invictus per restare sempre aggiornato su tutti i pronostici, i risultati e le trattative di migliaia di squadre, campionati e sport. Clicca su Apple Store se hai un iPad o un iPhone, oppure clicca su Google Play se hai un tablet o uno smartphone Android.

invictus app store

invictus google play


Acerbi ha avuto un piccolo problema, poi nel riscaldamento il muscolo del polpaccio si è affaticato. Fosse per lui avrebbe giocato, e io non avevo dubbi che volesse giocare, ma abbiamo preferito non rischiarlo e andremo a Roma a fare i dovuti accertamenti. Scudetto? Sarebbe sciocco dire che non ci pensiamo. Volevamo tenere i piedi per terra, ma viste le ultime partite non possiamo nascondere il fatto che sia un nostro obiettivo. Abbiamo dimostrato di poter vincere con chiunque. Lottare per vincere il campionato è un nostro dovere.

Il tecnico della Lazio ha parlato così dei rinvii delle partite causati dal Corona virus, affermando però di non essere favorevole a giocare a porte chiuse:

“Per quello che sta succedendo penso sia giusto prendere le dovute precauzioni, fare tantissima prevenzione personale, cercare di capire e di sconfiggere il problema fermando il campionato perché non dobbiamo fare l’errore di sottovalutare il problema che si sta creando. Penso che ci stiamo muovendo nella direzione giusta. Partite a porte chiuse ? Assolutamente no, votiamo contro, il calcio è dei tifosi, è di giornate come quella di oggi. I nostri tifosi sono stati splendidi, e giocare senza di loro sarebbe diverso. Anche quelli del Genoa sono stati grandi, applaudendo la squadra a fine partita. Non meritano di essere costretti a vedere la partita da casa”

Ai microfoni si è presentato anche il tecnico del Grifone. Ecco le parole di Davide Nicola ai microfoni:

Lazio Genoa Inzaghi

Le parole di Davide Nicola

“Mi è piaciuto moltissimo l’applauso a fine gara verso la mia squadra da parte dei propri tifosi. Sicuramente la nostra gente ha voglia di tirarci fuori da questa situazione, abbiamo incontrato una squadra forte e capace, e che ha un progetto da quattro anni,non abbiamo raccolto niente ma mi fa piacere questa amarezza positiva che si è creata a fine gara. Siamo un po amareggiati di non avere conquistato neanche un punto che a mio avviso meritavamo. Sicuramente subire subito il gol della lazio ha permesso di portare i binari dalla parte che volevano loro. La Lazio ha delle qualità importanti fa densità, e si difende con ordine. Noi dovevamo cambiare strategia , ma si può fare sempre meglio,secondo me gli errori di oggi sono più frutto della qualità degli avversari, che non dalla poca attenzione. Complimenti alla Lazio, ma anche al Genoa che sta dimostrando di essere una squadra vera.

Sa quando sono arrivato qua ho spiegato ai ragazzi quali erano i miei valori umani e come mi sarebbe piaciuto giocare e rapportarmi con loro. Se prima non apri il cuore non riesci nemmeno a aprire la testa. Noi abbiamo avuto la capacità di essere un gruppo, e questo è già una vittoria, vogliamo migliorare ed è quello che mi interessa. Per me conta solo il lavoro e le relazioni con le persone con cui sto lavorando. Non voglio pensare che con la lazio non si possa vincere,io voglio vincere pur sapendo che la Lazio è una squadra superiore”

Segui la nostra Guida Scommesse per migliorare le tue capacità e scopri i nostri sistemi vincenti.

Lazio
Lazio